Regione-Territorio

Alla Fiat tutta la Chrysler. A Veba 3.65 mld dollari

Di:

L'Ad FIat Sergio Marchionne (st - Ph: italianstyle)

Fiat acquisirà da Veba la partecipazione del 41,5% detenuta dal fondo sanitario del sindacato americano Uaw in Chrysler. Il closing è previsto entro il 20 gennaio 2014. Fiat verserà a Veba 3,65 miliardi di dollari, di cui 1,75 miliardi in contanti e 1,9 miliardi come dividendo straordinario. Per l’acquisizione l’unica parte che Fiat pagherà in cash ammonterà a 1.750 milioni di dollari e lo farà utilizzando la liquidità disponibile. E’ quanto emerge da una nota diffusa dal Lingotto.

A fronte della vendita della partecipazione detenuta in Chrysler Group, spiega il Lingotto, Veba riceverà un corrispettivo complessivo pari a 3.650 milioni di dollari: un dividendo straordinario che Chrysler Group pagherà a tutti gli azionisti, per un totale pari a circa 1.900 milioni di dollari.

Alla luce della struttura di finanziamento dell’operazione VEBA, sottolinea il Lingotto non è previsto un aumento di capitale da parte di Fiat



Vota questo articolo:
1

Commenti


  • hhmichelantonio

    Vorrei chiedere a Marchionne, come mai quando gli stabilimenti Fiat in Italia erano in difficoltà piagnucolava cercando di rubare soldi allo Stato, ora e’ in grado di acquistare la Crysler. Certo che ne ha di capacità di manager deliguenziale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi