Cronaca
La persona individuata è stata deferita all'Autorità Giudiziaria

Foggia. Danni a statua viaggiatore, inviduato il responsabile

"L’installazione di numerose telecamere di sicurezza in vari punti della città stanno permettendo di individuare alcuni dei responsabili degli atti vandalici che si sono verificati negli ultimi tempi"


Di:

Foggia. Le telecamere di videosorveglianza installate dall’Amministrazione comunale di Foggia, associate alla complessa attività investigativa della polizia locale di Foggia, hanno contribuito all’individuazione di un 25enne di nazionalità straniera che ha partecipato, lo scorso 11 gennaio 2017, al danneggiamento della statua “Ritorno a casa“, nota anche come il “Viaggiatore” in piazzale Vittorio Veneto. La persona individuata è stata deferita all’Autorità Giudiziaria ai sensi dell’art. 635 del Codice Penale per danneggiamento in concorso con altre persone a norma dell’art. 110 stesso Codice.

«L’installazione di numerose telecamere di sicurezza in vari punti della città stanno permettendo di individuare alcuni dei responsabili degli atti vandalici che si sono verificati negli ultimi tempi – spiega il sindaco di Foggia, Franco Landella –. Anche se la Sicurezza non è un tema di stretta pertinenza dei Comuni, questa Amministrazione comunale sta dando il proprio contributo, soprattutto in termini economici, affinché la città non sia deturpata e vandalizzata. Ringrazio l’assessore con delega ai Servizi informatici e Innovazione tecnologica, Francesco Morese, per il lavoro svolto in questi mesi in cui sono state installate decine di telecamere in zone ritenute a rischio, e gli agenti della polizia locale per le indagini meticolose che vengono svolte quando si verificano atti vandali che deturpano i beni pubblici».

I nuovi impianti attivati sono in tutto 81 e la loro collocazione è stato il frutto di un’attenta analisi delle zone maggiormente a rischio, condotta assieme alla Prefettura ed ai vertici delle Forze di polizia, di cui ben 23 installate nel cosiddetto ‘Quartiere Ferrovia’. Nei principali incroci cittadini sono stati sostituiti gli impianti obsoleti e non più funzionanti presso i quali sono state installate 42 videocamere, mentre 3 videocamere hanno trovato ubicazione a Parco San Felice e 3 in piazzale Vittorio Veneto. Queste ultime completano la copertura dell’intera area, sommandosi alle 15 videocamere previste nel progetto del terminal intermodale già installate. Impianti che quindi si sono aggiunti a quelli già installati dall’Amministrazione comunale in corso Cairoli, corso Vittorio Emanuele II, viale XXIV Maggio, corso Giannone e Borgo e Parco Incoronata.

Foggia. Danni a statua viaggiatore, inviduato il responsabile ultima modifica: 2017-02-01T17:21:37+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This