Manfredonia
A cura di Gianni Lannes

Lannes “Karin B e Deep Sea Carrier trasportarono rifiuti industriali dalla Nigeria”

"Ancora oggi tutti sono convinti che la Deepsea Carrier abbia scaricato tutta la spazzatura a Livorno"


Di:

”«1. «1. E’ ormai imminente l’arrivo in Italia di due navi provenienti dalla Nigeria, la Karin B e la Deep Sea Carrier, cariche di rifiuti industriali di composizione e provenienza non note in misura adeguata e confezionati per larga parte in modo non conforme alle norme vigenti. In ogni caso, dagli accertamenti effettuati in fase di carico in Nigeria della Soc. Ambiente dell’ENI, si dispone delle seguenti informazioni di massima in merito alla natura e alla quantita’ dei rifiuti trasportati: M/n Deep Sea Carrier2.500 t (carico totale lordo)».».

Il 15 settembre 1988 il ministro dell’ambiente Giorgio Ruffolo e il ministro per il coordinamento della protezione civile Vito Lattanzio (Gazzetta Ufficiale numero 218 del 16 settembre 1988), proclamarono – a spese degli ignari italiani – la situazione di emergenza, connessa all’arrivo in Italia di navi provenienti da Paesi esteri, cariche di rifiuti industriali tossici e nocivi, tali da richiederne lo smaltimento urgente. (..)”.

E’ parte di un articolo pubblicato dallo scrittore e documentarista Gianni Lannes, dal titolo “Scorie radioattive dalla Nigeria al Gargano”, pubblicato sul proprio blog http://sulatestagiannilannes.blogspot.it.

Lannes “Karin B e Deep Sea Carrier trasportarono rifiuti industriali dalla Nigeria” ultima modifica: 2017-02-01T14:02:02+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
3

Commenti


  • svolta

    La politica sporca e relativi fiancheggiatori ha avvelenato noi cittadini oltre che nello spirito anche nella carne….. diceva bene qualcuno a quei tempi che gli effetti dell’inquinamento, sopra e sotto, della fabbrica di stato Enichem, scomparirà fra cent’anni……forse.
    Come cittadino di Manfredonia che ha vissuta quella tragedia, che ha visto abbandonare questo mondo molti conoscenti, non posso che augurare un mondo di bene a tutti quelli che si sono prodigati affinchè subissimo tali soprusi.
    La giustizia divina, per chi ancora è su questa terra, li aspetta per indirizzarli verso le fiamme eterne.


  • king lion

    Quelle due navi scaricarono i rifiuti tossici in mare….al largo del Gargano e in Calabria. ….e ancora tutt’oggi nessuno dice la verità! !!!….tempo al tempo….prima o poi quei contenitori si bucheranno!!!


  • Alfredonia

    Se e’ vero, e documentabile il commento di King lion,bisognerebbe trovare i veri colpevoli e tritar…per poter fare salsicce da appendere ed essiccare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This