ManfredoniaMonte S. Angelo
"Conduce una lotta senza quartiere nel sociale e on line"

Meetup Relais “Pina Gentile candidata a sindaco per il Comune di Monte Sant’Angelo”

"Da meno di un anno, sensibile alle problematiche del sociale - nonché desiderosa d’impegnarsi all’interno del contesto di M.S.A. -, s’è iscritta al M5S"

Di:

PINA GENTILE CANDIDATA A SINDACO PER IL COMUNE DI MONTE SANT’ANGELO

Il giorno 31/01/2017, i candidati alla carica di consiglieri della lista M5S (non appena certificata), in occasione delle prossime amministrative dopo lo scioglimento del Consiglio del 17 luglio 2015, ai sensi dell’art.143 del d.lgs.267/2000, hanno deliberato che PINA GENTILE sarà la candidata a Sindaco per il Comune di Monte Sant’Angelo.

CURRICULUM DI PINA GENTILE. Ha studiato presso il Liceo delle Scienze Sociali di M.S.A., conseguendo il diploma di maturità nell’anno 2006. Iscritta alla facoltà di Scienze della formazione ed educazione dell’Università di Foggia, ha conseguito il diploma di laurea nell’anno 2010. E’ madre e con famiglia a carico. Inoltre, pur se in modo saltuario o precario, ha svolto attività lavorativa all’interno di una Cooperativa socio – sanitaria di Manfredonia e, quale educatrice, presso la Casa circondariale di Foggia e l’Ente Santa Chiara per il reclutamento di personale socio – sanitario. Ha lavorato come commessa presso un negozio d’abbigliamento e animatrice presso un Centro di Spiritualità di San Giovanni Rotondo. Al momento è disoccupata e profonde le sue energie all’interno della propria famiglia.

LOGO

LOGO

INTERESSI POLITICI DI PINA GENTILE

Da meno di un anno, sensibile alle problematiche del sociale – nonché desiderosa d’impegnarsi all’interno del contesto di M.S.A. -, s’è iscritta al M5S, condividendone il programma di emancipazione sociale, civile, culturale ed economico. Ella non dissimula ammirazione ed attenzione che lo stesso M5S suscita sulle questioni del microcredito, reddito di cittadinanza e del lavoro a livello nazionale ed europeo.

Sul piano locale è una delle esponenti di spicco del gruppo di studio femminile e maschile del meetup relais amici dei cittadini di M.S.A.

In questo momento particolare – e dopo le lotte affrontate sulle questioni del Capolinea, Energia, Territorio Zero, Isola pedonale,Referendum sul trasloco,Piano del traffico locale, Gelo, Acqua -, Ella conduce una lotta senza quartiere nel sociale e on line CONTRO IL DEGRADO URBANO, AMBIENTALE E CULTURALE, non dissimulando, però, d’aver a cuore gli obiettivi di un cambiamento radicale o rivoluzionario della macchina amministrativa per affermare i principi di un adeguamento della struttura burocratica ai nuovi bisogni che emergono all’interno della società micaelica:

LAVORO, REDDITO DI CITTADINANZA, AGRICOLTURA, AMBIENTE, TERRITORIO, TRASPORTI,VERDE PUBBLICO, ZOOTECNIA, PIANA DI MACCHIA, RUGGIANO, BOSCO, CULTURA, BENI CULTURALI, BAMBINI, ANZIANI, DONNE, GIOVANI, DIVERSAMENTE ABILI, SANITÀ,UFFICIO RELAZIONI ESTERO (Trattato di Barcellona, L.30/1979)…

Non si tratta di una semplice razionalizzazione dell’esistente, ma di una svolta orientata verso il fine di un sistema economico solare, unica alternativa ai fallimenti del sistema fondata sul «petrolio», così come Jeremy Rifkin sostiene nell’opera su LA TERZA RIVOLUZIONE INDUSTRIALE della Mondadori.
Pina Gentile è una figlia di M.S.A., giovane, onesta e aggiornata. Ella, valida componente del gruppo di studio del meetup relais, saprà guidare la Città verso un futuro nuovo, immune dalle perniciose influenze della «politica» tradizionale becera, compromessa e sottoposta ai ricatti di chi vive fuori della legalità.

(Nota stampa – Lì, 01/02/2017)



Vota questo articolo:
4

Commenti

  • La cosa migliore è che nessuno si candida così rimane il commissario. Perché nessuno a Monte può fare di meglio di quello che ha fatto il commissario in solo un anno e mezzo.


  • Giò

    Anche io mi camdiderò a sindaco. È vi prometto 20000 posti di lavoro, zero tasse per tutti, zero spazzamento, soldi per tutti, agli agricoltori darò mangime gratis a vita, agli scolari libri gratis per tutti, cura dei denti per tutti e infine farò resuscitare pure i -! Per favore, siamo seri!


  • Giovanni

    Spero che ci siano candidati validi e che amino il bene della comunità di Monte. I due anni di commissariamento sono serviti a far capire a tutti che bisogna operare senza tornaconto personale e /o clientelare per affrontare con determinazione i vari problemi : capolinea, traffico caotico, lavoro per giovani ,situazione ospedale, controllo con telecamere in punti strategici di atti vandalici, furti ecc.,anziani,collegamento tra i vari quartieri e rivalutazione del centro storico. Per realizzare con determinazione questi punti è necessaria la collaborazione e dialogo tra cittadini e istituzioni di qualsiasi orientamento politico.

  • Ma lasciamo il Commissario, per il bene di tutti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi