Manfredonia
"Maestosa scultura architettura in grado di raccontare i volumi della preesistente basilica paleocristiana"

Manfredonia, Basilica SM Siponto: l’11 e 12 marzo inaugurazione opera Tresoldi

Il progetto è stato realizzato dal giovane artista e costituisce uno degli esiti del progetto di valorizzazione del parco archeologico di Siponto (Manfredonia)

Di:

Manfredonia. Venerdì 11 e sabato 12 marzo si terrà presso la Basilica di Santa Maria di Siponto l’inaugurazione dell’ultima opera di Edoardo Tresoldi promossa dal segretariato regionale MiBACT e dalla Sopraintendenza archeologica della Puglia. Il progetto è stato realizzato dal giovane artista e costituisce uno degli esiti del progetto di valorizzazione del parco archeologico di Siponto (Manfredonia).

“Qui l’antico ha incontrato l’arte contemporanea – racconta Luigi La Rocca, Soprintendente Archeologo della Puglia – ma il contesto archeologico non ha fatto da sfondo o da semplice location per installazioni artistiche, piuttosto si è fuso con l’opera contemporanea, contribuendo a restituire la terza dimensione e i volumi originari ad architetture ormai scomparse”.

Come affermato dal curatore Simone Pallotta: “L’opera di Edoardo Tresoldi si configura come una maestosa scultura architettura in grado di raccontare i volumi della preesistente basilica paleocristiana e al contempo capace di vivificare, attualizzandolo, il rapporto tra l’antico e il contemporaneo. Un’opera che, scardinando la secolare diatriba del primato delle arti, sintetizza due linguaggi complementari in un unico, emozionante scenario”.

Programma
Venerdì 11 marzo (preview per la stampa)
15.30 visita su invito
17.00 instant video Committenza d’arte pubblica. Un racconto
17.20 talk e dibattito Ricostruire e comunicare con l’arte
19.00 concerto di musiche medievali
20.00 l’opera si illumina

Sabato 12 marzo
9.30 laboratorio con gli studenti delle scuole d’arte e di architettura
12.30 taglio del nastro

(nota stampa)



Vota questo articolo:
6

Commenti


  • stella del nord

    Ma e’ uno scempio brutto a vedersi vicino all’antica chiesa.comlimenti!


  • stella del nord

    Non solo non si sposano tra loro queste due opere, ma Manfredonia si e’ mai fatto cosa accettabile?

  • Vale quello che si vede, nulla


  • stella del nord

    E questa sarebbe valorizzare Manfredonia?


  • agguerrito

    Date un’occhiata alla recinzione…..
    Stanno montando dei paletti insignificanti di alluminio al posto di una storica recinzione.
    Ma chi -ha autorizzato questo scempio?

  • Quando la gente non capisce è un vero problema: la possibilità di ricostruire quello che non c’è più è un sogno . La leggerezza di questo impianto ci fa capire che in un paese come l’Italia ogni sito archeologico può prendere vita. Grazie per l’audacia e la competenza

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This