Manfredonia
"Adesso non so a quando risale l'accaduto, ma la questione credo sia molto seria e pericolosa"

Manfredonia, lettore: “crollo manto stradale in zona ex Enichem: intervenire” (FOTO)

"Faccio appello alle autorità competenti di intervenire"

Di:

Manfredonia. CROLLO manto stradale in zona ex Enichem, nei pressi – da raccolta dati – della Contrada Chiusa dei Santi – Calafico, nel territorio del Comune di Monte Sant’Angelo. Lo segnala un lettore. “Salve Stato Quotidiano, stamani 01.03.2016 passeggiando in Mtb alle spalle del ex Enichem mi sono reso conto che la strada è letteralmente crollata in mare. Adesso non so a quando risale l’accaduto, ma la questione credo sia molto seria e pericolosa. Sopratutto per la mancanza di una segnaletica di pericolo e messa in sicurezza. Il tutto a 50 metri da un famoso stabilimento balneare, zona molto frequentata da turisti e ciclisti. Ecco le foto per rendervi conto dell’enorme pericolo. Il crollo è ancora in corso e ripeto: il tutto senza un cartello di pericolo o semplicissimo nastro rosso. Faccio appello alle autorità competenti di intervenire…!”.

FOTOGALLERY

Redazione Stato Quotidiano.it – RIPRODUZIONE RISERVATA



Vota questo articolo:
4

Commenti


  • I teppistelli minorenni del Rione Croce che vogliono entrare allo stadio

    Ma che aspettano che ci scappi il morto?


  • V

    sono zone dimenticate ormai …


  • Mauro Milano

    In questi giorni tanti parlano del solarium e del vero piano coste nessuno. Siamo governati da incompetenti


  • Giuann Ursacchi

    A qua ciavessra fè i frangiflutti sommersi, a sabbi e i proot trasn e na iessn. Il costone rinforzato come alla rotonda, si no ama i a psche i morm a leclerk fa nu pooc,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This