Imprenditore coinvolto nell'inchiesta Consip

Di Maio “Arrestato Romeo, imprenditore coinvolto nell’inchiesta Consip”

Di Maio "Quanti Tg metteranno in correlazione questa notizia al padre e all'uomo di fiducia di Renzi?"


Di:

Roma. ”È appena stato arrestato Alfredo Romeo, imprenditore coinvolto nell’inchiesta Consip insieme al padre di Matteo Renzi e al Ministro di questo Governo Luca Lotti, braccio destro di Matteo Renzi. Quanti Tg metteranno in correlazione questa notizia al padre e all’uomo di fiducia di Renzi? Si accettano scommesse. Ps. Stamattina conferenza stampa ore 10:30 sala Tatarella al palazzo dei gruppi parlamentari, nuova iniziativa per fare pressione su abolizione pensione dei parlamentari”.

E’ quanto rende noto, attraverso un post su facebook, Luigi Di Maio, Vice Presidente della Camera dei Deputati, Movimento 5 Stelle.

Arresto Romeo, Borracino: “Adesso, più di prima, tutelare e rafforzare le “SanitàService”. Dichiarazione del consigliere regionale Cosimo Borraccino, presidente della II Commissione (Affari Generali e Personale) Regione Puglia: “Adesso, più di prima, tutelare e rafforzare le “SanitàService” in Puglia. L’arresto dell’imprenditore Romeo impone una riflessione sui mega appalti Consip, sul meccanismo con cui vengono costruiti. E in Puglia questa riflessione non può non portare a considerare ancora una volta la correttezza e l’intelligenza politica delle “internalizzazioni” in Sanità, ideate ed attuate dai governi Vendola, che hanno saputo coniugare dignità del lavoro e lotta all’illegalità . La Regione Puglia deve ancora e ulteriormente impegnarsi a difendere questa esperienza, se nei fatti, e non con le chiacchiere, vuol tenersi lontana da faccendieri e imprenditori senza scrupoli e tutelare la dignità di oltre 5mila lavoratori”.

Di Maio “Arrestato Romeo, imprenditore coinvolto nell’inchiesta Consip” ultima modifica: 2017-03-01T08:39:52+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi