FoggiaStato news
"Il sindaco di Foggia ha impostato la consiliatura 2014-2019 con una guida autocratica"

Crisi Comune Foggia, Piemontese e Di Gioia “Landella in affanno”

Venerdì 3 giugno prossimo, parteciperanno a una riunione congiunta dei Gruppi di minoranza del Consiglio comunale di Foggia

Di:

Foggia. «Malgrado l’affermazione elettorale di strettissima misura registrata due anni fa, il sindaco di Foggia ha impostato la consiliatura 2014-2019 con una guida autocratica, apparecchiando tutte le decisioni davanti allo specchio e arrivando a cambiare per quattro volte la Giunta. Consatati gli errori e le insufficienze, adesso si presenta nel Consiglio comunale chiedendo il soccorso delle minoranze. Ai livelli di rappresentanza e nel rispetto dei ruoli che ci sono stati assegnati dagli elettori, tutti noi lavoriamo per il bene di Foggia. Ma, come hanno subito rimarcato i capigruppo di minoranza durante la seduta consiliare di ieri, non esistono affannose scorciatoie che non sarebbero all’altezza di una grande città come Foggia». Lo affermano in una nota congiunta il segretario provinciale del Partito Democratico e assessore regionale al Bilancio, Raffaele Piemontese, e l’assessore regionale all’Agricoltura, Leo Di Gioia, preannunciando che, venerdì 3 giugno prossimo, parteciperanno a una riunione congiunta dei Gruppi di minoranza del Consiglio comunale di Foggia, convocata per le ore 12 nella sede del Gruppo consiliare del Partito Democratico, in Corso Garibaldi 37.

Redazione Stato Quotidiano.it



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati