Manfredonia
"La Corte dei Conti ha certificato la dissolutezza dell’azione della precedente Amministrazione con rilievi che si fermano all’anno 2014"

M5S Manfredonia “Il bello viene ora…”

E’ importante che la cittadinanza sia presente in massa al prossimo consiglio comunale e che si renda conto della disastrosa situazione, guardando in faccia i responsabili, perché “Il bello viene ora…”.

Di:

Manfredonia. ”Cittadini di Manfredonia, probabilmente molti di voi saranno rimasti disorientati dalla sequela di accadimenti negativi riferiti alla nostra Amministrazione Comunale. Al netto delle retoriche difese d’ufficio e delle “coccodrillesche” assunzioni di responsabilità dei protagonisti che, stracciandosi le vesti, paventano aleatori propositi riparatori, noi del Movimento 5 Stelle di Manfredonia vogliamo parlarvi dei fatti.

La Corte dei Conti ha certificato la dissolutezza dell’azione della precedente Amministrazione con rilievi che si fermano all’anno 2014. Cosa accadrà quando verranno presi in esame i bilanci del 2015 e 2016 che, invece, riguardano quella attuale?
C’è una novità. Il collegio dei Revisori dei Conti ha espresso la propria estrema contrarietà al rendiconto finanziario 2016 in una relazione di ben 55 pagine.
Come faranno i consiglieri di maggioranza, nel prossimo consiglio comunale (7 giugno p.v.), ad approvare un bilancio avversato anche dall’Organo di Revisione?
Ci vorrà una buona dose di incoscienza per farlo, dal momento che per le precedenti “disinvolte” approvazioni potevano almeno trovare conforto nel parere favorevole dei Revisori Contabili.

Il controllo della Corte dei Conti è, oramai, implacabile.
Lo dimostra il recente “atto formale di messa in mora” da parte della Sezione Giurisdizionale Regionale Puglia della Corte dei Conti, appunto, nel quale si intima la restituzione di oltre 4.300.000 € (avete letto bene: Quattro milioni e trecentomila euro) con i quali la scorsa amministrazione sanò, secondo la Corte dei Conti in maniera illegittima, il debito verso la partecipata ASE, ricorrendo ad una inusuale anticipazione di cassa – che, al momento, grava sulla collettività. E di questo il sindaco Riccardi e 35 tra amministratori e funzionari della scorsa consiliatura dovranno rispondere. E fin quando i responsabili non pagheranno finalmente per i propri gravi errori, le conseguenze continueranno ad essere a carico dei cittadini.

Cosa deve ancora accadere affinché questo martoriato paese apra finalmente gli occhi sui danni causati dalla propria classe dirigente?
Badate bene! Non solo da quella attuale, ma anche da quella scorsa e da quella ancora precedente, fino a giungere ai famigerati venticinque anni di governo cittadino, di cui la maggioranza si è spesso vantata a sproposito.

Salvo poi cercare di salvare la faccia, come ha tentato, recentemente, il capogruppo del PD. Patetiche le sue ultime dichiarazioni, in cui – ammettendo gli errori del passato – propone come risolutori coloro che quei danni li hanno causati: “Abbiamo sbagliato, ma abbiamo imparato dai nostri errori e vi porremo rimedio”…Certo, come no?
La maggioranza che governa questa città, riunita in conclave, ci tiene a far conoscere urbi et orbi “la dura e poderosa mole di lavoro per predisporre un piano di rientro”, con quale titolo e competenza resta un mistero.

Se la “faccia tosta” e la “tracotanza” conferissero punteggio, questi amministratori sarebbero capoclassifica. E pensare che costoro, horribile dictu, hanno accusato noi di non saper fare opposizione, di non avere esperienza per sedere in consiglio comunale. Forse perché, grazie alla nostra “imperizia”, si rendono pubblici documenti che in altri tempi sarebbero rimasti chiusi nei cassetti.

Questa maggioranza, che non ha mai risposto nel merito delle nostre contestazioni, continua a ignorare le regole della buona amministrazione, mentre la giustizia (contabile) ha tempi lunghi.

E’ importante che la cittadinanza sia presente in massa al prossimo consiglio comunale e che si renda conto della disastrosa situazione, guardando in faccia i responsabili, perché “Il bello viene ora…”.

MOVIMENTO 5 STELLE MANFREDONIA



Vota questo articolo:
20

Commenti


  • Lettore

    Ragazzi mi raccomando, vigilate e informateci. Chi ha sbagliato deve pagare di persona.Mio padre quando lavorava per lo Stato temeva sempre di sbagliare anche in buona fede e mi diceva sempre che la corte dei Conti era implacabile a recupare i soldi anche agli eredi. Motivo per il quale era principalmente onesto ma anche attento e scrupoloso e mi parlava della corte dei conti come qualcosa a cui non puoi sfuggire!


  • Mister X

    Invitate il Prefetto di Foggia al consiglio comunale del 7 p.v.


  • svolta

    Bella lavata di faccia…. alla maggioranza. E meno male che l’opposizione erano sprovveduti quasi allo sbaraglio…. per detto di chi non voleva che le cose venissero a galla e quindi ricorreva alla denigrazione anche personale ed a godersi la pensione…. I baldi giovani, non ancora pensionati, farebbero bene e a prendere lezione di ripetizione e/o recupero e non solo di contabilità pubblica.


  • Tutti i nodi vengono al pettine.

    Bravissimi! Voi ed altri oppositori politici avete abbattuto i muri di gomma, dopo anni di omertà e complicità politica da parte dei c.d. oppositori.


  • IL GIULLARE SIPONTINO!!!!!!!

    TUTTI A PALAZZO SAN DOMENICO, LO SPETTACOLO E GRATIS!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
    MO SO CAZZ VUSTR!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
    HAHAHAHAHAHAH


  • pentastellato

    BRAVI. COMINCIO A CREDERE CHE CI RIPRENDEREMO IL FUTURO. W M5S.


  • mik

    invitate anke il pm della direzione distettuale antimafia di bari illustrissimo dott gatti


  • sdengfo

    IL BELLO VIENE ORA
    Il partito politico di Riccardi è evaporato come la sua credibilità.


  • sdengo

    IL BELLO VIENE ORA
    Il partito politico personale di Riccardi è evaporato come la sua credibilità.


  • Henry

    E continuano a farsi palazzi …a breve A Manfredonia arrivano dopo monte e mattinata……..e una tattica arriveranno qui.


  • Matteo

    Chiedete al Sindaco che fine anno fatto quei 4,3 milioni di euro dati all’ase??? L’azienda versa in una situazione economica disastrosa , neanche gli stipendi hanno potuto pagare .. sono pieni di debiti, tra poco la venderanno o regaleranno a qualche ..amico!!! È ora che qualcuno inizi a pagare per i propri errori. Siamo solo all’inizio…il bello deve ancora arrivare.


  • Ex PD

    Bravi, finalmente si inizia a scoperchiare il “pozzo” dell’ASE, sé andrete fino in fondo né vedremo delle belle… anzi bellissime. Non mollate, siete gli unici dalla parte dei cittadini onesti. I frutti lì raccoglierete alle prossime elezioni. Non mollate è informateci su tutto. Buon lavoro.


  • Sante

    Ci crederò il giorno in cui pubblicherete i vostri stipendi come tutti i politici dei 5 stelle in Italia. Prima di allora solo chiacchiere.


  • La città dei balocchi

    Semplicemente: grazie x l’eccellente lavoro.


  • Matteo Giardino

    Sui comparti abbandonati a se stessi, quasi rinaturalizzati, che si dice? Vedremo mai operatori dell’ASE pulire le nostre strade?
    Sbaglio o questo servizio è incluso nella Tasi, o altro tributo, che già paghiamo?


  • PD senza dignità

    Bè indubbiamente il ruolopiù importante di questa storia l’ha giocato Italo Magno, senza nulla togliere ai M5S… Ma almeno un po’ di opposizione a questo giro c’è.


  • cullen bohannon

    Con tutto il rispetto per il prof. Magno, non la penso come l’utente precedente.
    Il M5S credo che fornisca la prova migliore di un’opposizione documentata e consapevole.


  • Armando

    Matteo, quei soldi sono stati investiti, 1 milione di € per comprare il capannone (fatiscente) e un’altro milione per comprare un impianto per la selezione dei rifiuti, fermo da due anni mai andato in funzione!! Il resto dei 4,3 milioni …..scoprilo tu!!!


  • cittadino

    I soldi chiamano i soldi…… io faccio e tu mi dai…… io compro e tu mi dai….. parecchi amministratori pubblici conoscono molto bene l’arte del “do ut des”, da ultimo il sindaco di Pescia, recentemente ai domiciliari…..peccato.


  • Rocco

    Siete unici
    Dovete andare fino in fondo.
    Devono mon solo pagare ma – 35 .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi