Manfredonia
"Quale valenza politica può avere l’esortazione da parte di una coalizione che non è mai esistita?"

Manfredonia, Caratù “Riequilibrio del bilancio è un problema dell’intera città”

"Le responsabilità sono chiare e ben note, se ne prenda atto; la città apprezzerà moltissimo un passo indietro del responsabile"


Di:

Manfredonia. ”Con stupore leggiamo che si è riunita la coalizione “Manfredonia 2020” per analizzare i provvedimenti da prendersi per il riequilibrio del bilancio comunale. In conclusione la stessa raccomanda al Sindaco e alla giunta di “produrre ogni sforzo possibile al fine di evitare la riduzione dei servizi essenziali e l’aumento della pressione fiscale a carico dei cittadini”.

Premesso che Angelo Riccardi è il legittimo Sindaco di Manfredonia, democraticamente eletto dalla città, con piene responsabilità politiche e giuridiche del suo operato, non riconosciamo alla coalizione “Manfredonia 2020” la legittimità politica e morale di produrre atti o indirizzi tali da influenzare i lavori della giunta. L’unico organismo legittimato a votare il piano di risanamento è il Consiglio Comunale di Manfredonia con piena responsabilità personale dei Consiglieri e senza vincoli di mandato, come prevede la legge.

Quale valenza politica può avere l’esortazione da parte di una coalizione che non è mai esistita? Da tempo componenti importanti di questa coalizione sono all’opposizione quali l’U.D.C., il movimento E.S.T., e altri gruppi politici non rappresentati in consiglio comunale quali i “Cristiani Uniti! Di Giandolfi ed altri che complessivamente hanno rappresentato oltre il 20% dei consensi delle liste che appoggiavano la coalizione “Manfredonia 2020”.

Quindi questa coalizione, che oggi è minoritaria nella città, quale autorevolezza può avere nell’indirizzo politico della giunta? Noi chiediamo che la fase del risanamento dei bilanci comunali non sia gestita da chi è stato il responsabile del disastro le cui conseguenze l’intera città dovrà subire per anni. Chiediamo che la discussione in Consiglio Comunale sia franca e sincera e che la fase della gestione politica sia gestita da persone che da sempre hanno denunciato la mala amministrazione e che hanno l’autorevolezza e le capacità professionali e politiche per gestire ed assumersi questo gravissimo onere per la città e, come era il nostro motto per le elezioni comunali, anche questo dovrà essere un atto di amore, di coraggio e di umiltà. Questa vicenda non può lasciare, dal punto di vista politico, tutto come era prima.

Le responsabilità sono chiare e ben note, se ne prenda atto; la città apprezzerà moltissimo un passo indietro del responsabile”.

(A cura di Giovanni Caratù – Pres. Mov. “Manfredonia che funziona”)

Manfredonia, Caratù “Riequilibrio del bilancio è un problema dell’intera città” ultima modifica: 2017-06-01T10:58:40+00:00 da Giovanni Caratu



Vota questo articolo:
9

Commenti


  • IL GRANDISSIMO INCUBO DEL PIU' GRANDE DEPOSITO DI GPL DEL MONDO

    MA CHI SI FIDA DI PIU’ DI CERTA GENTE? CHI?


  • ANNO XVII ERA RICCAMPO

    Ogni sipontino/sipontina che nasce (fuori Manfredonia visto che non è più possibile per le femmine partorire nella terra natia, i nostri amministratori cosi ligi e attenti incoraggiano le nasciste, forniscono gli stimoli necessari, fornendo loro una bella dote di oltre mille euro di debiti! E chiaro il discorso?


  • Dirigente contabile

    Ma è la verità
    I conti li pagheranno i cittadini sia chiaro a tutti
    E comunque almeno dal punto di vista morale chi per tutti questi anni ha gestito la cosa pubblica come se fosse un ricco ereditiere adesso deve chiedere scusa a tutti noi cittadini ai nostri figli e a quelli che ancora devono nascere


  • famiglia numerosa

    Semplicimente assurdo. Noi e i nostri figli e i figli dei nostri figli dovremmo e dovrebbero pagare per la superficialità di certi ammistratori pubblici? Questa storia deve finire! Si facciano pagare i danni ai diretti responsabili a tutti i livelli.


  • Iscritto a ruolo

    Ad onor del vero il sig Caratu’ è stato sempre attento sulla drammatica problematica del debito sovrano comunale. Non rammento bene se sono trascorsi 3 o 4 anni, ad una mia richiesta di notizie in un forum, fu gentile e rapido nel rispondere e già allora i dati erano assai preoccupanti.


  • Antonio Trotta

    Scusate ma questi personaggi che sono al potere ci sono saliti a palazzo San Domenico con i voti democraticamente ricevuti oppure di forza.
    Se girate per Manfredonia, sembra che nessuno gli abbia votati.
    Siete stupidi o fate finta? Anche un cieco riuscirebbe a vedere cosa succede a Manfredonia.
    Ora volete sembrate tutti delle verginelle dopo aver fatto i film a luci rosse
    É assurdo e siete ridicoli.


  • Antonio Trotta

    Redazione la parola p…o non è un parolaccia.

    Sinonimo: Film a luci rosse (meglio o bannate anche questa?) (hahaha, ok inseriamo “film a luci rosse”, la ringraziamo anche per la simpatia, buona serata,ndr)


  • mea culpa

    Ha ragione il Sig. Antonio Trotta, la colpa è nostra che li abbiamo votati per anni. E’ verissimo tutti neghiamo di averli votati…invece li abbiamo votati noi. Ma la festa è finita, a tutto c’è un limite. Proprio cosi Trotta facciamo tutti le verginelle e io purtroppo vergognandomi quando mi pongono la domanda a chi ho votato, mi vergogno a dirlo e dico che non ho votato o votato altri, invece ho sempre votato Campo e Riccardi.


  • uditore discreto

    Buona sera,
    qualche giorno fa ho udito da
    gente che non ho mai visto
    che dicevano che hanno messo
    una persona al posto giusto
    per tenere a bada il popolo
    quando scatterà l’autorizzazione
    del gas e farà da parafulmini
    insomma dicevano che hanno
    passato il cerino acceso
    in mano a questa persona..però il nome
    non lo facevano….
    chissà che volevano dire…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi