Scuola e Giovani
"Voglio confessarti una cosa: sono fiera di te"

Lettera a Marilyn Monroe

Ho apprezzato tutti i tuoi lavori cinematografici soprattutto quando nel film "Gli uomini preferiscono le bionde" canti "DIAMONDS ARE GIRLS BEST FRIENDS".

Di:

Manfredonia. “Ciao Norma Jane, è da tempo che nessuno ti rende omaggio, stamani voglio farlo io:
per me sei stata e sei una donna eccezionale di una sensibilità unica e questo accomuna entrambe. Sei la femminilità in persona con i tuoi occhi magnetici da cerbiatta, i boccoli e l’immancabile rossetto rosso che ti ha reso un’icona intramontabile anche in questo strano millennio.

Voglio confessarti una cosa: sono fiera di te ! Comprendo tutte le tue scelte senza giudicarti, eri innamorata dell’amore sotto ogni sua forma e questa cosa te ne fa vanto visto l’ epoca in cui sei cresciuta; hai spezzato ogni barriera maschilista, hai reso noi donne forti e indipendenti grazie a tuoi film; le tue foto hanno rimesso in discussione la mia femminiltà; non avevo tanta consapevolezza del mio corpo lo ritenevo inappropriato agli standard moderni ma, tu con le tue curve sinuose, mi hai fatto capire che ogni donna è bella a modo suo e dobbiamo sempre tenerlo presente.

Ho apprezzato tutti i tuoi lavori cinematografici soprattutto quando nel film “Gli uomini preferiscono le bionde” canti “DIAMONDS ARE GIRLS BEST FRIENDS”.

Sei adorabile unica, nel tuo abito fasciato fucsia, il mio preferito.

Ho pianto con te nel film “Il principe e la ballerina“ nella scena dove decidi di andar via dal palazzo reale e riso quando Tony Curtis ti corteggiava travestito da donna in “Qualcuno piace caldo”.

Norma comprendo anche la tua sofferenza, il tuo disagio di non essere mai all’altezza della situazione e aver l’impressione di essere sempre un passo indietro agli altri.

Lo so, capita anche a me di sentirmi spesso inadeguata. Noi brave ragazze sentiamo tutto fino in fondo. Tu in maniera profonda, nel tuo passato c’è tanta sofferenza, orrori che hai dovuto affrontare sin da bambina come gli abusi. Mi dispiace, che nessuno ti abbia mai supportato come si deve per “LORO” eri soltanto Marilyn Monroe, la diva capricciosa che amava la bella vita.

Per me sei più che una diva sei il mio mito, il mio ideale avrei voluto conoscerti magari in un’altra epoca in un bel salotto Hollywoodiano a bere caffè americano e parlare di come siano cambiate le mode. Tu nel tuo bellissimo abito bianco quello che hai indossato al compleanno del presidente Kennedy ed io quello fucsia solo per renderti omaggio.

Mi auguro che tu finalmente sia in pace e non dubitare del tuo passato: sei straordinaria grazie a lui, sarei stata fiera di te.

Amare è sempre un’ ottima ragione per vivere !Hai reso felice tanta gente con il tuo ineguagliabile sorriso.

Una leggenda, un mito ed icona di stile: NORMA JANE BAKER alias MARILYN MONROE.

BUON COMPLEANNO RAGAZZA MIA !!!! Prova vivente del cambiamento ;ti prometto non dubiterò mai più di me stessa.

CIAO Marilyn, con affetto Vittoria”.

(A cura di Vittoria Plazzo, Manfredonia – Maggio 2017)

(Rubrica “Stato Ragazzi”, laboratorio giornalistico a cura della testata giornalistica www.statoquotidiano.it)



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi