ManfredoniaMonte S. Angelo
"Sono convinto della necessità di adeguarsi ai nuovi strumenti di comunicazione integrandoli ai canali comunicativi già utilizzati"

Monte Sant’Angelo, arriva “Municipium” l’app per collegare cittadini e Amministrazione

Di:

Monte Sant’Angelo. Municipium è l’app messa a disposizione dei cittadini: un facile punto d’accesso unificato per comunicazioni, eventi, info utili, mappe, segnalazioni, sondaggi e per conoscere tutti i servizi erogati dagli uffici comunali. L’applicazione permette all’Amministrazione di avvicinarsi sempre di più al cittadino, pensata come strumento per consentire ai residenti, ma anche ai turisti, di conoscere in tempo reale eventi e iniziative in programma. Sarà possibile per i cittadini di Monte Sant’Angelo essere informati sulle emergenze diramate dalla protezione civile, sui guasti e disservizi che possono interessare la città e avere un canale diretto con l’amministrazione il tutto in un “palmo di mano”. L’APP offre la possibilità, per il Comune, di inviare ai cittadini comunicazioni in modo rapido grazie a un sistema di notifiche “push”. Ampia è anche la sezione dedicata ai servizi per la raccolta differenziata porta a porta, il ritiro dei rifiuti ingombranti e un glossario per differenziare correttamente i rifiuti; ti dimentichi di esporre i rifiuti per la raccolta? È possibile impostare una notifica personale all’orario desiderato; anche se l’app sarà spenta, questa notifica ricorderà al cittadino quale rifiuto dovrà conferire in strada per il giorno successivo. Per i turisti l’applicazione sarà utile per conoscere meglio i servizi turistici in città con una sezione dedicata ai punti di interesse, monumenti, musei e chiese di rilevanza storica. Accedendo all’APP i cittadini potranno effettuare, attraverso una sezione dedicata, segnalazioni direttamente all’amministrazione, “geolocalizzando” anche la posizione di un eventuale guasto e inviando fotografie; potranno ottenere informazioni sugli uffici comunali o semplicemente lanciare un’idea all’amministrazione comunicando in modo rapido.

Per il Commissario Straordinario Cantadori “è un bel modo per dare visibilità al territorio e avvicinarsi sempre di più ai cittadini”. “L’APP nasce dall’esigenza sempre più crescente da parte dell’amministrazione di trasparenza nei confronti della città, promuovendo il territorio con l’utilizzo di “tecnologie avanzate”.

“Sono convinto della necessità di adeguarsi ai nuovi strumenti di comunicazione integrandoli ai canali comunicativi già utilizzati” – Conclude Cantadori. l’APP è a disposizione di tutti gratuitamente e si può scaricare da Google play, da App Store e tramite codice QR che comparirà su manifesti e volantini diffusi sul territorio comunale.

Come per ogni APP, sarà sufficiente entrare dall’icona o dal menu a tendina per cliccare su “Cambia ente”, da cui apparirà l’elenco degli Enti attivi tra cui Monte Sant’Angelo.
Scaricala subito: http://www.municipiumapp.it/web/download/

Monte Sant’Angelo, 01/06/2017

Monte Sant’Angelo, arriva “Municipium” l’app per collegare cittadini e Amministrazione ultima modifica: 2017-06-01T08:46:20+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
9

Commenti


  • Alessandro

    Ringrazio il Commissario che sta lavorando fino all’ultimo momento, forse consapevole che se le cose non le fa lui poi non le farà più nessuno.


  • GIORGIO

    Io ancora non riesco a capire perché questi Signori Commissari,vengono elogiati in questo modo,li facciamo apparire per chi non vive a Monte delle persone straordinarie.Ma cosi non è,vi spiego:Adesso con questa APP è una cosa buona per noi Cittadini non lo nego però nello stesso tempo anno trovato il modo di far lavorare di meno i dipendenti Comunali che già fanno poco.Ora mi rivolgo ad Alessandro che elogia tanto i Commissari:Alessandro perché non dici che i Commissari,per capriccio di qualche funzionario non ha più erogati i BUONI MENSA alle famiglie economicamente disagiate? Negando cosi per due mesi ai ragazzi della scuola materna di frequentare la scuola a tempo pieno? E su questa cosa che è gravissima non anno saputo dare risposta ai genitori,ma forse a te queste cose non interessano forse perché non hai figli oppure sei benestante cosa che mi auguro per te perché non vorrei che anche tu ti trovassi in questa situazione perché è troppo umiliante andare a chiedere senza ricevere niente neanche qualche speranza,te lo dice uno che l’ha vissuto sulla sua pelle.Alessandro senza rancore questo è uno sfogo personale,perché quando vedi un figlio che piange perché vuole rimanere a pranzare per poi continuare a giocare con gli amichetti e tu non puoi permettertelo, credimi è bruttissimo ma ti devi rassegnare perché quei pochi soldi li devi aggiungere agli altri se ce la fai,per pagare bollette e affitto.N.B. Io lavoro ma con un mensile da fame.Quindi avevo i requisiti per i buoni mensa,questo per specificare.

  • Giorgio mio figlio ha sempre avuto i buoni mensa e come mio figlio tutti quelli che io conosco quindi cosa dici?

  • Questa app è una cosa ottima e anche per i turisti. Purtroppo a Monte avremo sempre persone come Giorgio che gettano fango per cose personali e probabilmente nemmeno vere come i buoni mensa. Ma tant è…. Guardiamo avanti.

  • Scusate è la prima volta che scrivo su Statoquotidiano ma non si può tacere di fronte alle sciocchezze del signore che si firma Giorgio. Io ho due figli a scuola e mai ho sentito che non sono stati consegnati i buoni pasto a chi ne aveva diritto. Dico al signor Giorgio ( se questo è il suo nome) che grazie ai Commissari sono anche aumentate le famiglie che hanno i buoni mensa. E se come lui dice non può permettersi la mensa per suo figlio gli ricordo che a Monte (sempre i Commissari!) hanno introdotto il baratto amministrativo, primo comune in Puglia! Quindi il fantomatico signore potrebbe fare qualche lavoretto, non pagare le tasse e con i soldi risparmiati mandare a mensa suo figlio!
    Ma ovviamente la sua storia non è vera, inventata di sana pianta!


  • GIORGIO

    SI VEDE CHE SIETE —-………..


  • Alessandro

    Ben detto mamma di 2 figli.


  • GIORGIO

    Se la mamma di 2 figli leggesse più attentamente invece di sparare caz…. a vuotto si potrebbe rendere conto che ho specificato, io lavoro con un mensile da fame quindi a me non serve il baratto amministrativo,e se volete vi porto alcuni genitori che non hanno avuto i buoni mensa altro che aumentati.Mi rivolgo anche a lei Signor Alessandro:Legga bene il mio commento e si rende conto che ho specificato la mia situazione lavorativa, quindi non ho tempo di fare il baratto amministrativo.N.B. SPECIFICO ANCHE CHE IO NON HO NIENTE CONTRO I COMMISSARI,SIA BEN CHIARO.PERCHE’ CHI COMANDA NON SONO I COMMISSARI E NON SARANNO NEANCHE I NUOVI AMMINISTRATORI SE PRIMA NON METTONO AL LORO POSTO ALCUNI FUNZIONARI.CHI SA QUALCOSA CAPISCE QUELLO CHE INTENDO DIRE .

  • Signor Giorgio, faccia pace con se stesso e si calmi. Sta dicendo un condensato di sciocchezze.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi