Manfredonia
"Bisogna cambiare registro e dobbiamo farlo noi cittadini"

Manfredonia, Coordinamento commercianti criticano Amministrazione comunale

Agli amministratori coscienti e responsabili, politici e non, in tutti i loro ruoli istituzionali, a nome della nostra città, chiedo di continuare a lavorare e a supervisionare con lo sguardo del “buon padre di famiglia”

Di:

Manfredonia, 01 luglio 2017. ”E’ vero, si è persa una opportunità per mettere perlomeno in difficoltà l’amministrazione politica della nostra amata e martoriata Città. Questo modo di amministrare la “Cosa Pubblica” non può più durare ed andare avanti. Non si può più amministrare una città o un paese come se fosse “Cosa Propria”.

Bisogna cambiare registro e dobbiamo farlo noi cittadini, democraticamente ed intelligentemente scegliendo, spero finalmente, le persone giuste. Veniamo al dunque della discussione politica più gettonata in queste ore: l’opposizione ha sbagliato, non ha svolto il proprio ruolo fino in fondo, dovevano abbandonare l’aula consiliare al momento del voto.

Su cosa sarebbe potuto succedere dopo un comportamento del genere si è scritto già molto e le possibili evoluzioni danno un unico risultato: una città con l’amministrazione in “crisi o pre-crisi”.
Sicuramente i contenti sarebbero in tanti, forse anch’io nel mio inconscio. Il buon senno deve però prendere il sopravvento in questa situazione e gestire questa grave criticità.

Una cosa è certa: questa amministrazione è alla frutta anzi direi all’ammazacaffè, c’è assolutamente bisogno di aria nuova. Preso atto di questo è però doveroso da parte di tutti pianificare intelligentemente e responsabilmente il futuro di Manfredonia. Non possiamo assolutamente permetterci di non avere un Governo cittadino in piena estate e a stagione già avviata. L’economia della città ed i suoi enormi problemi porterebbero la città al collasso e all’esasperazione.

Aldilà delle difese di “parata” immaginate la città già in criticità per la raccolta dei rifiuti con i dipendenti dell’ASE senza stipendio e l’ASE stessa senza soldi per alimentare la macchina giornaliera dei servizi che deve espletare.

Credo che inconsapevolmente qualcuno ci ha risparmiato un’estate da ricordare. Questo è quindi, per questa amministrazione, un breve periodo di transizione da gestire al servizio assoluto della popolazione e dei suoi interessi.

Agli amministratori coscienti e responsabili, politici e non, in tutti i loro ruoli istituzionali, a nome della nostra città, chiedo di continuare a lavorare e a supervisionare con lo sguardo del “buon padre di famiglia” come hanno sempre fatto. La città ha oramai acceso i riflettori su Palazzo San Domenico e ricorderà sicuramente questo “brutto periodo”.

Mi auguro che chi deve intendere intenda.

Auguri di buona Estate a tutti.

(A cura del Dr.Francesco Palmieri – Presidente CoorComm, Coordinamento Commercianti Manfredonia)



Vota questo articolo:
22

Commenti


  • deluso

    Caro dott. Palmieri, condivido in parte la sua analisi, l’altra parte è di parte (gioco di parole), chi ha amministrato in modo sciagurato (e non dico tutta la maggioranza), si dovrebbe mettere da parte è pagare l’orrore fatto.
    Se l’Ase senza soldi e stipendi in pericolo, si è amministrato con mani bucate.
    Perché non rivedono i stipendi dei dirigenti che sono abbastanza onerosi,…………ed altro?
    A questi si consiglia di gustare meno. NUTELLA


  • stufo

    Commissari o prefettizio!Altro che buon padre di famiglia e gioco di parole! Hanno esagerato! Il bello che il cetriolo va sempre in culo a noi! E allora via dai marroni!


  • Mario

    Questo comunicato ha più di qualcosa che non torna.

    1)Il signor Palmieri è quello che si candidò con Italo Magno, quello della gelateria Bianca Lancia?

    2)Si afferma che: “Non si può più amministrare una città o un paese come se fosse “Cosa Propria””; ma subito dopo si dice: “Agli amministratori coscienti e responsabili, politici e non, in tutti i loro ruoli istituzionali, a nome della nostra città, chiedo di continuare a lavorare e a supervisionare con lo sguardo del “buon padre di famiglia” come hanno sempre fatto. “. Delle due l’una, signor Palmiero, o la città è stata amministrata come [“Cosa Propria” cit.] o con il senso del “buon padre di famiglia”. Le due cose si escludono. Almeno logica questo vuole.

    2)Cosa intende quando scrive “Aldilà delle difese di “parata” “?

    3)Non sarebbe il caso di qualificare meglio questo “CoorComm, Coordinamento Commercianti Manfredonia” per comprenderne la reale composizione e consistenza? Personalmente non ne ho mai sentito parlare o letto nulla.

    Lasciando stare il resto, vorrei dire al signore in questione che l’estate 2017 già si è rivelata essere infernale, con una città già ora al collasso (e non sull’orlo del collasso), con strade impercorribili, spiagge sporche, reflui sospetti in mare, gestioni fallimentari di raccolta rifiuti con un bilancio ASE sempre più pesante da dover sopportare nonostante i tributi altissimi pagati dagli onesti sipontini, bonifica ex Enichem non perveuta, lavori pubblici in corso da mesi mai completati, sporcizia diffusa, criminalità, disoccupazione e disordine alle stelle. Questo sarebbe “amministrare come un buon padre di famiglia”? Ma si rinfreschi le idee con un bel gelato, magari comprato da Tommasino il gelato doc sipontino, quello buono!!


  • Matteo

    Ha ragione Mario con il suo commento. Sono un commerciante e credo che guadagnerei molto di più se ci fosse una amministrazione diversa e meno tasse. ANDATE A CASA!! MANFREDONIA E’ STANCA DI VOI!


  • pecora tosata

    Ci stanno dissanguando…


  • Antonella.quella bella

    Matteo al nord i commercianti pagano.le tasse ….fanno gli scontrini ….. I prezzi sono giusti e quando entrano i clienti sono educatissimi a differenza vostra fate pena ….ma lei lo sa che molti Manfredoniani vanno in altre città a comprare ?Vi siete chiesti il motivo ? Come sempre la colpa è dell’amministrazione. ….che pena

  • SCIAGURATI!!!!!!!!!!!


  • Giuseppe

    Per Antonella quella bella…è tempo di leggere e aggiornarsi, le sue argomentazioni banali sono ferme alla morte di Giulio Cesare.


  • Umbriano Libera

    Ecco, invece di parlare di politica, farebbe bene il Sig. Palmieri a concentrarsi sulla buona riuscita (fuori luogo,ndr)


  • antonella

    Antonella .(.quella bella), detto cosi è già da ridere, non ti firmi perchè di bello hai molto poco? Infatti, se devi lanciare accuse, almeno firmati con nome e cognome.
    Non infangare una categoria perchè tu hai qualche problema di presunzione verso te stesso.


  • Antonella.quella bella

    X Antonella (l’altra, non quella bella)

    Ma perché tu metti nome e cognome?

    Tu più volte hai rivendicato il diritto di criticare liberamente i politici,
    per quale cavolo di motivo al mondo io non posso criticare i commercianti???

    Ovviamente non li critico tutti, ma quelli maleducati e che non fanno gli scontrini li posso criticare oppure no?

    Adesso hai anche l’esclusiva delle critiche?

    Sai cosa faccio? Vado sul mio profilo Facebook e posto frasi fake da bimbominkia contro i commercianti “furbi”.


  • Grassona mangiatrice di gelato.

    Si una categoria che rappresenta se stesso. Come d’altronde voi Antonellona . Parlate a nome del popolo e in realtà non siete più di una decina di -. Come vedi il lupo perde il pelo e non il vizio.


  • OCCHIO

    VORREI CHE I COSTI SIANO PIU’ BASSI…MANFREDONIA .. RISPETTO AD ALTRI ..PREZZI PIU’ ALTI…PARLO DEL SETTORE VESTIARIO E CALZATURIERO…


  • Anonima

    Gli stipendi dei dirigenti comunali e gli stipendi di tutta Ase sono esagerati e Manfredonia cola a picco.Fate esame di ciò.


  • Bakunin

    E’ possibile sapere chi sono i componenti di questo Coordinamento Commercianti di cui non avevo mai sentito parlare? E’ una domanda che faccio alla Redazione che sicuramente avrà verificato chi sono le persone in questione, prima di pubblicare il loro testo. Grazie. (Il referente lo puo’ leggere in basso, saluti,ndr)


  • Amen

    Manfredonia è morta.


  • Bakunin

    Non ho chiesto chi è il referente ma chi sono i componenti. Chiedo scusa se mi sono spiegato male. (,ndr) (Ci invii, nel frattempo, le sue generalità, ci indichi la sua professione e se è addetto a qualcosa, se lavora, grazie,ndr)


  • antonella

    XAntonella, quella brutta ma afferma di essere bella,
    ( lasciamo illudersi) la differenza tra me è te, sta nel fatto che appunto io scrivo di politici, sarebbe meglio dire, politicanti, visto il modo come è ridotto il paese, visto come governano, legiferano, amministrano, questo paese è fallito grazie a loro, hai visto l’enormità del debito accumulato grazie a loro, infatti, ne arrestano uno al giorno, hai sentito parlare dell ultimo politicante arrestato?
    Tu invece infanghi una categoria di imprenditori e imprese che cercano di lavorare sopravvivendo. E poi, che tu sappia, hai mai sentito di commercianti rinviati a giudizio per compravendita illecita, concussione, corruzione???
    Dei commercianti io non ne ho mai sentito, di politici si, quindi!
    Posta tutto quello che vuoi, tanto su di un profilo falso come il tuo nick, le frasi da bimboscemo si sprecano.


  • Nicola

    Gentilmente qualcuno di buona volontà, ci può tradurre cosa ha scritto l’ Antonellona nostra ?


  • Antonella.quella bella

    Eh Nicola, è dura capire Antonellona.
    Sui social si possono condividere gli scritti degli altri, ma qui bisogna scrivere ciò che viene fuori dalla propria testa…di conseguenza scatta il dramma….

    Mi sembra di aver capito che si possono criticare solo i politicanti (perchè tra di loro ci sono rinviati a giudizio per compravendita illecita, concussione, corruzione).

    Sugli altri non siamo autorizzati a dire nulla.

    Se ad esempio dei commercianti rubano l’energia elettrica, non fanno gli scontrini, vendono prodotti scaduti, ti frega sul prezzo ecc ecc,
    noi non possiamo dire nulla, perchè non sono dei politicanti (del Pd aggiungo io).

    Se un ladro di viene a rubare in casa, tu non devi dirgli niente, perchè non è un politicante.

    Hai mai sentito di un commerciante, di un assassino o di un ladro rinviato a giudizio per compravendita illecita, concussione, corruzione???

    Lei no, quindi, quindi si criticano solo i politicanti.

    Così è deciso, l’udienza del giudice Antonellona è tolta.


  • antonella

    Antonella quella brutta che si crede bella, (parecchio svampita aggiungo ), quindi tu che invece saresti un cranio pensante ( e già qui sono a terra dalle risate), con il tuo ultimo commento hai paragonato i commercianti ai ladri e assassini, mentre io ho fatto un paragone tra politicanti e commercianti, fermandomi a queste due categorie, tu invece hai messo sullo stesso piano i commercianti con ladri e assassini, grande, al mio paese si direbbe “ciuccio e presuntuoso”, ma te lo risparmio, sono sicura che la prossima volta prima di scrivere su questi forum, altre castronerie epiche, userai il cervello, ( sono ricaduta dalle risate).
    Ti prego fatti un favore, torna ai graffiti rupestri nelle grotte.


  • Antonella.quella bella

    Eh Antonella, lo so che è difficile fare ragionamenti con un minimo di senso logico con te…

    Io non ho messo sullo stesso piano niente a nessuno.

    Mettere sullo stesso piano vuol dire “porre allo stesso livello”…in quale parte del post che ho scritto ho detto una cosa simile?

    Poi ti lamenti quando vieni accusata – anche in consiglio comunale – (per via di un’immagine che hai postato) di voler mandare i politici del Pd al patibolo.
    Non mischiare / fraintendere le cose a modo tuo.

    E’ chiaro che volevo intendere, (senza fare confronti su chi è peggio o meglio ) che tutte le categorie sono criticabili.

    Il confronto lo hai fatto solo tu, nella tua testa.

    Tornando in tema, non ho ancora capito una cosa.

    Lasciando stare politici, ladri e assassini (sappiamo quale di queste categorie per te è la peggiore),
    si possono criticare oppure no i commercianti disonesti?

    E’ una domanda semplice semplice.

    Non devi girarci intorno con le solito baggianate del tipo…devono sopravvivere, sono povere vittime della politica e bla bla bla…

    Ci sono tanti commercianti onesti (la maggior parte) che lavora correttamente e paga le tasse fino all’ultimo centesimo.

    Poi ci sono i furbi, che non pagano l’energia elettrica, evadono le tasse, vendono roba contraffatta, ci fregano sul prezzo ecc ecc.

    Posso criticare oppure no la seconda categoria di commercianti?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi