Manfredonia
Replica ad una nota di una cittadina

Buoni servizio Asilo nido Manfredonia, Ufficio piano “Impegnati nella verifica documentazione”

"E' stata notificata una dettagliata risposta dove si precisano le procedure ad oggi messe in atto"

Di:

Manfredonia. ‘BUONGIORNO redazione di Stato Quotidiano, segnalo l’inerzia (secondo l’autore del testo,ndr) dell’ufficio di piano e del suo RUP per la mancata richiesta, da parte degli stessi alla Regione Puglia, delle somme spettanti per soddisfare le richieste dei Buoni servizio prima infanzia a.e. 2015/2016 trascorso (nido per bambini da 3 mesi a 36 mesi), così ‘lasciando sul lastrico’ le strutture autorizzate dal Comune e iscitte nel catalogo telematico, che hanno offerto il loro servizio a 60 famiglie circa della città con rette da 50 euro che dovevano essere coperte dai citati buoni servizio. Al momento non mi è dato sapere se hanno provveduto in questi giorni. Sottolineo che la determina è del maggio 2016 e siamo a fine luglio. A questo punto è meglio lavorare in nero come fanno tutte le altre strutture di Manfredonia (scuole dell’infanzia che accolgono anche queste fasce d’età) esentasse e chiedendo una retta che fa loro più comodo?. A che serve seguire le regole se poi chi deve lavorare per le strutture autorizzate (ufficio di piano) non si attiva per il bene di queste? Viva L’Italia. Saluti“.

La Redazione di Stato Quotidiano ha ascoltato l’ufficio di piano che sul tema riporta quanto segue: “In data 29 Luglio 2016 , in risposta alla nota pervenuta all’ufficio di piano da parte del legale della struttura in questione, è stata notificata una dettagliata risposta dove si precisano le procedure ad oggi messe in atto. Ad ogni buon fine, nel solo interesse comune, questo Ambito è già impegnato nella verifica della documentazione contabile inoltrata dalla struttura sul portale informativo regionale al termine della quale seguirà la redazione degli atti di liquidazione”.

Redazione Stato Quotidiano.it – RIPRODUZIONE RISERVATA



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati