Foggia
Nota stampa

L’estate foggiana prosegue con grandi eventi d’autore

Di:

Foggia. Anche nel mese di agosto gli eventi di «Foggia Estate», organizzati e promossi dall’Assessorato alla cultura del Comune di Foggia e tutti a ingresso libero, non mancheranno di attrarre il grande pubblico. A cominciare da un altro dei più noti artisti italiani, che infiammerà Piazza Cavour, lunedì 15 agosto, alle 21: Edoardo Bennato festeggerà i suoi 70 anni compiuti da poco in un tour che arriverà a Foggia nel giorno più “caldo” dell’estate. Il pubblico potrà cantare con il grande artista napoletano -uno dei primi, in Italia, a riempire gli stadi più di trent’anni fa- i suoi innumerevoli successi, da L’isola che non c’è a W la mamma, sino a Sono solo canzonette, senza dimenticare le “favole civili” raccontate nel suo stile inconfondibile, come Il gatto e la volpe, Il Rock di Capitan Uncino e Il Paese dei Balocchi. In una serata da non perdere ci saranno anche le canzoni tratte dall’ultimo album Pronti a salpare, che tocca il tema dei migranti: grazie al brano che dà il titolo al disco, Bennato ha appena vinto il Premio “Amnesty International Italia 2016 – Voci per la libertà”, ritirato recentemente a Rosolina Mare (Rovigo).

A fine agosto ci sarà spazio anche per gli amanti della musica indie, grazie al Foggia Indie Fest intitolato «Sul palco», che riempirà di appassionati l’isola pedonale di via Lanza, dal 24 al 26 agosto. Si parte mercoledì 24, alle 21.30, con Merifiore, classe ’92, e la sua miscela di electro-pop e indie rock, con suggestioni ora intimiste ora esplosive. Dopo di lei toccherà ai Fabryka, tra le migliori indie-band italiane, già famosi a livello internazionale, con uno stile fatto di sonorità acustiche ed elettriche, melodie malinconiche e romantiche. Giovedì 25, sempre dalle 21.30, sarà la volta di Meezy (Simona Mazzeo), talentuosa 19enne foggiana il cui progetto musicale nasce in collaborazione con il musicista Umberto Sangiovanni: con lui ha realizzato la cover degli Eurythmics I saved the world today che le ha consentito di vincere il contest Capitalent di Radio Capital. A lei seguirà la band L’officina della camomilla, che ha già calcato i palchi dei più importanti festival Italiani come Sherwood Festival, Home Festival, Radio Onda D’urto, MiAmi Festival.

Venerdì 26, infine, a partire dalle 19, il musicologo e scrittore Luca de Gennaro presenterà Planet Rock – L’ultima rivoluzione, volume che racconta la storia di Planet Rock, storica trasmissione radiofonica di Radio 2, condotta dal 1991 al 1994, da lui e Gennaro Iannuccilli. Alle 21.30 salirà poi sul palco Jaselli, cantante, chitarrista e autore milanese che ha già suonato al fianco di numerosi artisti (Ben Harper, Gavin Degraw, Negramaro, Jack Savoretti).

FOTOGALLERY



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati