Cronaca

Losappio e Sannicandro: “Lettera intimidatoria a dottor De Biase (Sanità Service)”


Di:

Sannicandro (SEL)

Operazione Codec, avviso di garanzia a pres.comm. Bilancio Sannicandro (imm.d'archivio-terr.scuola)

Foggia – “PER la la seconda volta in poche settimane l’Amministratore Unico della Sanità Service di Foggia, il Dottor Antonio De Biase, è stato destinatario di una pesante lettera minatoria”, così in una dichiarazione congiunta i Consiglieri regionali di Sinistra e Libertà Michele Losappio e Arcangelo Sannicandro (Sel)

“Obiettivo degli anonimi camorristi – dicono i consiglieri – è il processo di internalizzazione del personale che operava nelle cooperative vere, verosimili o presunte e che oggi è in carico alla società in house della Regione di cui De Biase è l’amministratore, una esperienza virtuosa che ha favorito la sua estensione in altre realtà della Puglia ed in altre ASL.
Nella missiva non mancano minacce alla persona e elementi di conoscenza della sua attività che non possono essere sottovalutati mentre aiutano a capire il tipo e la qualità degli interessi che sono stati scompaginati dalle internalizzazioni”.

“Nell’esprimere la solidarietà del Gruppo Regionale al Dott. De Biase chiediamo agli istituti di vigilanza e di controllo di intensificare le indagini sui delinquenti che intendono, con questi ed altre intimidazioni, dissuadere il dirigente e fermare l’attività della società pubblica e all’Assessore alla Salute di far sentire la fraterna solidarietà della Regione verso chi opera nel servizio pubblico a difesa degli interessi della collettività”.

SANITA’ E AGGRESSIONE VERBALI: CASO DOTTOR D’ALESSANDRO, CASTRIGNANO’: “ASL SI COSTITUIRA’ PARTE CIVILE” – Aggressione dottor D’Alessandro: Asl si costituirà parte civile

Losappio e Sannicandro: “Lettera intimidatoria a dottor De Biase (Sanità Service)” ultima modifica: 2010-09-01T11:20:11+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi