Sport

Mazzeo San Severo, è arrivato Delonte Holland


Di:

Holland con il Patron Mazzeo e il tesoriere Gabriele (St)

San Severo – E’ arrivato a San Severo l’ala statunitense Delonte Holland. Dopo la prassi burocratica di rito, il giocatore nativo del Maryland è potuto arrivare in Italia per aggregarsi alla sua nuova squadra. “Sono felice di essere qui – ha dichiarato appena messo piede al PalaCastellana, di ritorno dalle visite mediche – dove voglio vincere, aiutare la squadra a raggiungere il proprio obiettivo e giocare una buona pallacanestro. Non conosco molto di San Severo ma ho già visto tantissima gente all’ingresso del palasport e questo mi fa molto piacere”. Un consueto bagno di folla che non è passato inosservato.

“Sono consapevole del mio ruolo – ha proseguito – anche se non mi ritengo di essere l’assoluto protagonista di questa squadra. Comunque non sono il solo a comporre la squadra, aiuterò anche io per vincere”. Holland torna in Europa dopo una stagione con il Dubai Al Ahli, nel campionato degli Emirati Arabi. “Per me – ancora Holland – questa stagione può essere una buona opportunità per il ritorno nei “pro” europei. Sono arrivato qui anche per questo”.

In Italia ha calcato i parquet di serie A1 con Teramo, Varese e Bologna, sponda Virtus. Il primo a salutare Holland al suo arrivo al PalaCastellana è stato coach Franco Ciani. “Come tempistica, Delonte arriva secondo le previsioni – ha commentato Ciani – per i normali adempimenti amministrativi necessari. Sono felice che sia qui, cominceremo subito con il verificare delle sue condizioni atletiche, in base alle quali ci metteremo a lavorare. Inizialmente si allenerà a parte e poi si unirà al resto della squadra”. Venerdì dovrebbe arrivare anche Myles McKay, che completerà il roster della Mazzeo Cestistica San Severo.

Domani sera (ore 18) la squadra sarà impegnata al PalaCastellana in una amichevole con il Potenza, formazione di serie A Dilettanti.

Mazzeo San Severo, è arrivato Delonte Holland ultima modifica: 2010-09-01T23:15:28+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi