ManfredoniaMattinata
Nota stampa

“Direzione Futuro”: a Mattinata ritorna la Festa de l’UNITA’

“La Festa sarà anche un momento per esprimere concretamente la nostra vision di partecipazione politica”

Di:

Mattinata. Un lieto ritorno. La Festa de l’Unità torna ad abitare il centro di Mattinata. Un ritorno al territorio con l’ambizione di ritrovare l’aggregazione, la partecipazione, con una direzione verso il futuro, così come recitato dallo slogan scelto per la festa stessa. Obiettivo di “Direzione Futuro” e quello del circolo Pd di Mattinata è dunque ri-aprirsi alla città ed esprimere la volontà di perseguire il percorso di rinnovamento esposto durante l’ultimo congresso ed avviato dal nuovo direttivo guidato da Libera Scirpoli.

Il 9 e 10 settembre in Via Vittorio Veneto, dopo diversi anni di assenza, si tenterà di riproporre l’idea di una politica intesa come partecipazione, come processo collettivo e di un partito aperto al contributo di tutti, quale luogo di discussione, di confronto e di sintesi con la Festa de l’UNITA’.

Il programma, che verrà ufficializzato nei prossimi giorni, combinerà dibattiti di approfondimento e attualità, intrattenimento musicale e buona cucina. Non mancheranno accenni alla riforma costituzionale, con il sostegno al “sì” al referendum di ottobre; un’opportunità per rendere la politica più efficiente.

“La Festa sarà anche un momento per esprimere concretamente la nostra vision di partecipazione politica”

“La Festa sarà anche un momento per esprimere concretamente la nostra vision di partecipazione politica” sottolinea il segretario PD di Mattinata, Libera Scirpoli “e per questo apriremo con un dibattito proprio su questo tema, mentre nel secondo giorno sarà affrontato il tema del turismo nelle sue diverse declinazioni, a partire dalla realtà locale”
Una sfida, quella della Festa, lanciata dal nuovo direttivo, che sta già fornendo risultati importanti, come quello di rimettere al centro i temi, il dibattito, un nuovo entusiasmo degli iscritti e dei cittadini verso il Pd.

Un segnale forte nella direzione del rinnovamento, in funzione della creazione di una nuova classe dirigente, che sia in grado di raccogliere le importanti sfide che saranno messe in campo nei prossimi mesi.

REDAZIONE STATO QUOTIDIANO.IT



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati