FoggiaLavoroManfredonia
Le performance, tra cui quella pugliese, sono inserite in dati ufficiali

Garanzia Giovani, Cor: “Altro che svolta”

Di:

Bari. “Oramai ne abbiamo la certezza: il programma Garanzia Giovani in Puglia è un totale fallimento. Il piano europeo studiato per contrastare la disoccupazione giovanile, non solo non ha “occupato” nessuno, ma ha illuso i tanti ragazzi che speravano di riuscire, attraverso questo strumento, ad avviarsi nel mondo del lavoro. Il programma, nella sua complessità, è cervellotico e soprattutto molto lento. Si rivolge ai Need, i giovani che non sono inseriti in un percorso scolastico o formativo e non sono impegnati in un’attività lavorativa; quasi la metà di loro risiede nel mezzogiorno. Il fatto che proprio in Puglia, il rapporto percentuale tra le prese in carico e le proposte concrete, sia tra i più bassi in Italia, è la dimostrazione di come la misura abbia chiaramente mancato il suo obiettivo.

A preoccupare anche molto, soprattutto nella nostra regione, sono le tempistiche che intercorrono dall’iscrizione al portale


A preoccupare anche molto, soprattutto nella nostra regione, sono le tempistiche che intercorrono dall’iscrizione al portale di Garanzia Giovani, fino alla prima offerta di lavoro.

Le performance, tra cui quella pugliese, sono inserite in dati ufficiali, nel Rapporto annuale Istat, quindi le valutazioni che ne emergono non sono una semplice considerazione politica. In questo contesto di oggettivo fallimento, il Governo Emiliano, continua ad affermare che la Puglia ha risposto bene al programma. Eppure da ogni capoluogo continuano ad arrivare lamentele da parte dei pochi giovani inseriti nel piano, a causa delle lunghe, lunghissime attese, parliamo di 6-7 mesi a voler essere fiduciosi, per ricevere il compenso maturato. Nei mesi scorsi siamo già intervenuti su questa tematica ma, evidentemente, al presidente non interessa il futuro dei giovani pugliesi. Ecco perché a breve sarà depositata una interrogazione urgente per chiedere spiegazioni sui numeri di Garanzia Giovani in Puglia. Il bicchiere è colmo.

La cosa che però più di tutte ci rammarica è sapere che tanti nostri ragazzi sono stati ingannati, a loro tale programma è stato presentato come “la svolta”, ed invece è solo l’ennesima presa in giro”.

(Dichiarazione dei consiglieri regionali dei Conservatori e Riformisti, Ignazio Zullo, Erio Congedo, Luigi Manca, Francesco Ventola e Renato Perrini)



Vota questo articolo:
2

Commenti


  • non funziona nulla

    Mi dite qualcosa che funziona in questa regione..


  • zeta

    A Manfredonia so che un’agenzia di Foggia sta lavorando bene su Garanzia Giovani e molti ragazzi hanno svolto i tirocini in attività senza grossi problemi. Mia nipote è una di queste e lamenta solo dei ritardi nei pagamenti. In questo la Regione dovrebbe sicuramente migliorare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati