Manfredonia
“Manfredonia, osa puntare in alto”. La speranza e il futuro della città legato alla sua patrona, a Maria Santissima di Siponto

Manfredonia, oggi festa Sant’Andrea. Confermato annullamento fuochi

Partecipatissima ed emozionante la processione in onore alla Patrona della città

Di:

Manfredonia. “Punta in alto, Manfredonia. Hai tutte le risorse. Si fedele alle tue vocazioni. Impara a riconoscere, in tutte le tue scelte, il bene e il male e ribadisco, in tutte le programmazioni e a tutti i livelli, si tenga sempre conto del bene comune, bandendo tutte quelle scelte che rischiano di sacrificare le straordinarie bellezze del territorio alla logica dell’interesse più spietato”.

Con queste parole, ieri sera, in una gremitissima Piazza Papa Giovanni XXIII, Mons. Michele Castoro ha salutato i fedeli e la città dopo il santo cammino devozionale in onore di Maria Santissima di Siponto. Un messaggio di speranza e futuro, responsabilità e attenzione, amore e rispetto per il proprio territorio e per la propria città. Un monito calmo ma inequivocabile che ha coinvolto ed inglobato tutti in questo appello alle responsabilità “del bene comune”: la politica, la società civile, l’informazione, l’imprenditoria, ma soprattutto la città, l’intera comunità di Manfredonia artefice – con le sue scelte – del proprio destino. Il saluto di Castoro, improntato sulla volontà di far crescere e spronare in meglio la comunità sipontina, è arrivato puntuale dopo l’emozionante e partecipatissima Processione in Onore a Maria Santissima di Siponto che, anche quest’anno, nonostante alcune gocce d’acqua, ha coinvolto tutta la città e moltissimi fedeli in cammino per la nostra Patrona.

Dopo l’aspetto religioso, la serata, grazie all’Agenzia del Turismo e al Comitato Festa Patronale coordinato da Saverio Mazzone, si è animata con il concerto dell’irriverente ed eclettico Giuliano Palma. In due ore di spettacolo, le rivisitazioni più conosciute portate da lui al successo: “Che cosa c’è”, “Messico e Nuvole”, “Come le Viole”, “Tutta mia la città”, “Testardo Io”, la sua “Se ne dicon di parole” ed altri pezzi che hanno fatto ballare e divertire una giovane e gremitissima Piazza Papa Giovanni XXIII. La Festa della Madonna, infine, ha concluso la sua parentesi dei festeggiamenti con uno straordinario spettacolo pirotecnico – realizzato dalla Pirotecnica “San Pio” di San Severo – su una piattaforma a mare che ha permesso a tutti di godere di uno spettacolo indimenticabile, ricco e scenicamente suggestivo.

Partecipatissima ed emozionante la processione in onore alla Patrona della città


Oggi, dopo i festeggiamenti in onore di Maria Santissima di Siponto, appuntamento con la Festa del mare dedicata a Sant’Andrea, Patrono dei Pescatori. Alle ore 17.00, infatti, alla Chiesa di Sant’Andrea partenza della processione con l’accompagnamento della Banda Musicale “Città di Manfredonia”. La processione del simulacro del santo, presieduta da Sua Eccellenza Mons. Michele Castoro, seguirà questo preciso itinerario: Chiesa di Sant’Andrea, viale Kennedy, Molo di Ponente, Imbarco sul moto peschereccio. Al largo del porto, un momento di preghiera in suffragio ai caduti in mare. Poi, attracco al Molo di Levante e prosieguo per Viale Miramare, via dell’Arcangelo, corso Manfredi, piazza Marconi, viale Kennedy e Chiesa di Sant’Andrea. Al rientro dalla processione, Celebrazione Eucaristica sul sagrato della chiesa presieduta da Sua. Eccellenza Mons. Michele Castoro.

In serata, poi, in una nuova veste, appuntamento con la Festa del Villaggio dei Pescatori presso il Lungomare di Siponto, Chiesa di Sant’Andrea (Piazza Falcone – Borsellino). Alle 20.30 musica live con la “Musikando Big Band” di Ascoli Satriano. In un viaggio fra gli anni ’70 e ’80, fra rhythm, blues e funky; ben 17 elementi fra cui 5 sax, 3 tromboni, 3 trombe e una sezione ritmica di basso, piano e organo, chitarra, batteria, una voce solista e il direttore animeranno la piazza e il pubblico.

La Big Band proporrà questa sera arrangiamenti originali specifici per il suo organico con i più grandi successi di artisti internazionali sempre in voga e mai tramontati come Aretha Franklin, Stevie Wonder, Gloria, Freddie Mercury, Billy Joel e Gaynor. Ricordiamo, inoltre, che la serata si concluderà con l’esibizione della band. Lo spettacolo pirotecnico previso a 00.30 sul Lungomare del Sole è stato annullato. I risparmi andranno a sostenere la causa “Manfredonia per Amatrice”, il conto corrente bancario aperto dal Comune di Manfredonia per aiutare economicamente le comunità colpite dal terremoto del centro Italia.

Ufficio Stampa e Comunicazione Manfredonia Turismo – Agenzia di Promozione



Vota questo articolo:
11

Commenti


  • Indignato

    Invece di vantarvi dovreste vergognarvi di non avere annullato i fuochi di artificio a mare. Di quei soldi potevate farne un uso certamente migliore tenero conto che ancora stiamo scavando alla ricerca dei morti causati dal terremoto ! Ormai che senso ha annullare questi ?
    Mentre c’è gente che piange i morti di una immane catastrofe e ieri sera era sotto la pioggia per aver perso casa e affetti , a Manfredonia si faceva baldoria con concerti , canti e fuochi artificiali ! Complimenti a tutti , bravissimo l’ente del turismo e tutti coloro che hanno contribuito ad una simile schifezza , e anche alle associazioni che sempre pronte a protestare per cose ben più banali , questa volta hanno taciuto in maniera vergognosa.

  • Sete di danaro e potere, alcol droga, ludopatia, trasgressione, assenza di valori..sono solo alcuni aspetti…


  • santi di serie B

    @indignato….perchè pensi che nel resto d italia non si faccia festa….non si sprechi soldi??? Purtroppo é la vita..
    Lo spettacolo continua…
    Piu tosto non capisco perché oggi non ci sia nessuna manifestazione civile…
    Oppure sant. Andrea é considerato un santo di serie B???
    Mi sta bene annullare i fuochi…per beneficenza…ma almeno una manifestazione..civile in onore del santo si poteva organizza….
    Inoltre devo ammetere che gli spettacoli che anno organizzato sulla piazzetta mercato…sono stati di ottima fattura…complessi…gruppi locali…veramente braviiii
    Ma devo precisare che le manifestazioni organizzate sulla piazzetta…sono state pagate dai bar e pizzerie locali..adiacenti alla piazzetta mercato……
    E non mi venite a raccontare la solita storia che il comune non ha soldi…perchè a oggi mi risulta che le tasse i Manfredoniani le pagano….
    Forse finiscono male i soldi…o sono amministrati male…e con arroganza…
    Vedi lo sperpero di denaro per la raccolta differenziata…che la maggior parte dei manfredoniani non fa…per saperlo basta mettere una telecamera…vicini i bidoni esistenti e noterete quante macchine si fermano a buttare immondizia….
    Quindi di cosa stiamo parlando????
    Perché non ammetere la realtà…fa forse male????

  • Ma chi e’ il grande burattinaio della festa…chi decide da dietro le quinte?


  • Matt Matto

    Indignato non si vive di solo pane…lo show deve continuare…


  • Indignato

    Bene allora se siete tutti attori e pensate che la vita umana come anche la commemorazione di un santo o della madonna sia solo uno show allora continuate pure la vostra festa e divertitevi ! Tutti ipocriti vescovi compresi che parlano bene e razzolano male !!


  • VERITA

    per indignato,,mettiti allo specchio ed esamini la tua coscienza…..


  • ergo

    x ciccillo? cosa vuoi dire? non è una minaccia ovviamente ma curiosità…


  • Stella

    I fuochi dovevano essere annullati, l’avete scritto voi io mi sento presa in giro. Non mi rappresentate più, VERGOGNA!


  • gattone

    E’ giusto e sacrosanto la decisione presa dal comitato visto che questi soldi dovevono essere bruciati


  • Aspettate qualche settimana e poi verrà il bello..

    Tante manifestazioni di protesta una dietro l’altra…a Manfredonia non solo a Manfredonia ma anche in tutto il resto d’italia. La politica ha sfasciato completamente il sistema sociale/economico del paese.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati