Cronaca

Cattedrale Foggia: tavole ponteggio pericolanti, intervento Vigili del Fuoco

Di:

Cattedrale, tavole pericolanti: intervento Vigili del Fuoco (image N.Saracino)

Foggia – INTERVENTO dei Vigili del Fuoco presso la Cattedrale di Foggia, dove nel primo pomeriggio sono state avvistate dai cittadini due tavole pericolanti del ponteggio che circonda la lanterna ignea. Avvertiti dalla Prefettura di Foggia, sul posto sono immediatamente intervenute due squadre dei Vigili del Fuoco di Foggia che hanno immediatamente rimosso le tavole prima che potessero cadere, causando danni ben più seri. Al momento non si segnalano altri danni alla struttura.

CATTEDRALE, LO STATO DEI LAVORI – Quella della Cattedrale di Foggia è tra le questioni che sta più a cuore ai foggiani, che considerano il duomo tra i simboli del capoluogo dauno. L’Arcivescovo della Diocesi di Foggia-Bovino, Mons. Francesco Pio Tamburrino, ha affidato il procedimento di restauro della cattedrale, chiusa dall’ottobre 2005, a Giuseppe Cavaliere, ingegnere di lunga esperienza, il cui nome rappresenta una garanzia, avendo già contribuito in passato realizzazione di opere pubbliche importanti (tra cui complessi ospedalieri in Puglia e al di fuori del territorio regionale, la tribuna dello stadio di Foggia, ndr). La Regione Puglia ha concesso 3 milioni di euro di finanziamento nell’ambito di Area Vasta Capitanata 2020 (piano strategico di promozione della qualità della vita della Regione Puglia che ha diviso il territorio in 10 aree, e ha selezionato, di ognuna di esse, i progetti rispondenti a determinati parametri). Cifra che si somma al milione di euro ottenuto dal MIBAC (Ministero Beni e Attività Culturali) e ai 500.000 euro, che derivano da un vecchio finanziamento della regione. In considerazione di un accordo siglato nel 2005 tra CEI e MIBAC, però, sarà quest’ultimo ad avere la gestione esclusiva dell’intero finanziamento.

Previsione di conclusione dei lavori entro il 2012

DATA DI CONSEGNA NEL 2012 – I lavori, che dovrebbero cominciare non oltre il 15 di ottobre (il DIA al Comune di Foggia è stato già depositato) riguarderanno il rifacimento del manto della copertura che sarà completamente smantellata e un’indagine diagnostica delle capriate in legno per capire il loro stato di consistenza e la copertura che sarà completamente rifatta. Previsione di riconsegna del duomo ai foggiani: tra i 18 e i 22 mesi.



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi