Manfredonia
"Spesso si dà la colpa alla mancanza di soldi, di strutture o di infrastrutture, la realtà è che manca la volontà politica"

Abbandono rifiuti a Manfredonia, “Cosa è stato fatto realmente per risolvere il problema?”

"Lascio a tutti la facoltà di pensare quello che vogliano, ma le parole, come le stesse parole che ho scritto io, se le porta il vento"


Di:

Manfredonia. ”Il paese dei balocchi nasce dalla penna sottile ed ispirata di Carlo Collodi, dalla sua fantasia prende corpo e forma un personaggio unico, unico per il suo aspetto ed unico per la storia che racconta, sto parlando di Pinocchio ma più nello specifico di un luogo immaginario dove tutto e possibile dove come riportato nel trentesimo capitolo: “li non vi sono scuole, li non vi sono maestri, li non vi sono libri, in quel paese benedetto non si studia mai, il giovedì non si fa scuola, e ogni settimana è composta da sei giovedì e di una domenica”.

Ebbene sì, sto parlando del Paese dei Balocchi. Collodi non avrebbe mai pensato che un giorno ci sarebbe stato un posto reale che assomigliasse molto alla città dei balocchi, una città dove tutto è permesso dove tutti possono fare tutto, dove pochi lavorano ma tutti spendono, dove la notte è giorno ed il giorno è la notte ma soprattutto dove tutti sanno che nessuno verrà mai punito.

Mi duole molto scrivere queste parole sulla mia amata città, una città bellissima che qualcuno sta trasformando nella città dei balocchi. Sembra satira la mia, ma ditemi qualsiasi volta che vi siete lamentati di qualcosa che non funziona in questa città non vi è stato detto: “che ti aspettavi, questa è la città dei balocchi”, ed è vero, la nostra città per molti nostri concittadini è la città dei balocchi.

Di seguito riporto delle foto e dei Video fatti casualmente, dove mostro quello che giornalmente trovo per le strade. Da giorni sto pensando a cosa scrivere prima di mettere queste immagini, credo che qualsiasi parola sia superflua e soprattutto tolga il significato che le immagini vogliono trasmettere.

Caro Sindaco, queste immagini dovrebbero indignare prima di tutto Lei, Lei che ha la responsabilità oggettiva di quello che accade. Altri sindaci, il sindaco di Licata o il Sindaco di Bari per esempio, hanno intrapreso delle battaglie personali. Battaglie contro l’abusivismo edilizio o commerciale, contro chi imbratta la città, etcc… A sette anni passati dal giorno della sua prima elezione mi dice quali azioni ha messo in atto per contrastare tutta questa inciviltà?

In tutta onestà, io mi vergono, non ho il coraggio di dire ai miei amici e colleghi del Nord di venire in visita a Manfredonia, non riesco a giustificare il perché di tanta sporcizia e degrado. Mi vergogno delle strisce pedonali mai libere, delle macchine sui marciapiedi, mi vergogno della tanta immondizia ovunque, delle strade che hanno più buche di un formaggio svizzero, mi vergogno delle spiagge usate per bivacchi e fuochi d’artifici, mi vergogno di Corso Manfredi pieno di volantini pubblicitari abbandonati, mi vergogno delle strade piene di defecazioni canine, mi vergogno di tutto quel del degrado che Lei non ha mai contrastato e del quale ne è il principale responsabile mi vergogno di Manfredonia.

Spesso si dà la colpa alla mancanza di soldi, di strutture o di infrastrutture, la realtà è che manca la volontà politica, perché se mettiamo la testa fuori dal guscio vediamo che il Sud per fortuna non è come Manfredonia. Monopoli, Polignano, la Valle d’Itria, il Salento ma potrei continuare con tanti altri posti che sono risorti e danno lustro alla nostra Regione. Strade rifatte, centri storici riportati a nuova vita, nemmeno una carta per strada, insomma belle da vedere e da visitarle, i numeri di turisti presenti premiano il loro modo virtuoso di trattare le loro città.

Lascio a tutti la facoltà di pensare quello che vogliano, ma le parole, come le stesse parole che ho scritto io, se le porta il vento quello che resta sono i fatti. Le immagini raccontano di fatti incivili di cui tutti noi giornalmente ci macchiamo, ci macchiamo anche quando fingiamo di non vedere o di denunciare e soprattutto quando mettiamo una X sulla scheda elettorale.

(Lettera di un cittadino, Manfredonia 01.10.2017)

FOTOGALLERY

Abbandono rifiuti a Manfredonia, “Cosa è stato fatto realmente per risolvere il problema?” ultima modifica: 2017-10-01T19:58:34+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
25

Commenti


  • Sorridi sei a Manfredonia: la città dei balocchi

    Concordo con l’autore dell’articolo, nulla da aggiungere.


  • lettore attento

    Condivido tutto quanto scritto in questo articolo… ahimè!


  • Angelo

    Ma questo accadeva prima che iniziasse questo modo di fare la “differenziata”?


  • Amministratori inetti

    Oggi sono stato a Monte Sant’Angelo, che bello! Pulizia, organizzazione altro che Manfredonia!!


  • ilproletario

    Caro lettore, hai fotografato e mostrato un peccato veniale, piccole leggerezze!
    Su Via dei Mandorli, verso e da il Ponte Caduti di Nassiryia, per quasi mezzo chilometro, rifiuti di ogni tipo a destra e sinistra. La nostra nuova Piazza Simon Bolivar, dove si trova il busto dell’eroe sudamericano donato dal Console o dall’Ambasciatore del Venezuela, trovi siringhe e condom usati, oltre a lattine, bottiglie e carte varie. La piazza è stata pulita in un anno due volte! (C’è il rischio di un incidente diplomatico internazionale?) Su di un marciapiedi si vede lo scheletro di un piccolo monitor vuoto, l’ho spinto giù dal marciapiedi, ma l’hanno rimesso sopra: lo spazzino passa ma non lo vede, avrà problemi di vista!


  • cittadino

    Cosa è stato fatto ?….. “Na mazza”


  • Niente


  • Pescatore

    È vergognoso quello che succede, nessuno vuole fare la raccolta, in molti vengono sui porti a depositare buste di immondizia e le autorità non intervengono mai con delle telecamere o dei controlli.
    Sono diversi mesi che chiedo e al comune e all’autorità portuale e all’ase dove dovrebbero eventualmente gettare l’immondizia i pescherecci, risposta non si sa , hanno solo ritenuto opportuno togliere i cassonetti, e ora l’immondizia prodotta dai pescherecci nessuno vuol dare delucidazioni in merito.
    Questa sera , dopo aver liberato un cartone di viveri per bordo , ho pensato di lasciarlo vicino al muretto sul molo (è chiaro che è sbagliato) , coincidenza passa la G.C. che ha pensato bene di multarmi per abbandono di rifiuti, ho preso una sanzione di 600€ per non aver voluto buttare un cartone in mare.
    Ora chiedo ma per i pescherecci cosa è giusto fare dell’immondizia?
    Forse coloro che decidono di gettare l’immondizia in mare rischiano di meno.
    Perché non mettere un camioncino della nettezza urbana che passi sui moli , il giovedì o il venerdì, a ritirare l’immondizia prodotta dai pescherecci?


  • Paolo R

    Pienamente d’accordo ma il nostro primo cittadino non conosce altre realtà Manfredonia è nella norma


  • Gigino

    E uno schifo di paese amministrato da ignoranti e incompetenti come tra l’altro i Manfredoniani.


  • cittadino

    Questo accade perché molti personaggi riempiono le sedi amministrative della città come se fossero scatole vuote…..


  • Iovelbia

    Ma volete sapere l’ultima?……stamattina sul mio mastello dell’umido qualcuno aveva posato una busta piena d’immondizia! E non è la prima volta che succede…..


  • Pollice verde

    Risposta: non è stato fatto nulla per l’ambiente. Nulla. Anzi, ormai inizio a supporre che questa situazione tragica e deleteria non è forse casuale bensì ben voluta. Rientra in una strategia già attuata in altri posti dove devastare l’ambiente in cui si vive è il primo passo per poi obbligare i cittadini, nel caso si volesse godere di un minimo di salubrità e natura, a rivolgersi a privati pagando ovviamente. Un po’ come succede per le spiagge libere e quelle private. Vi chiedo questo: solo 15-20 anni fa avremmo mai immaginato una esplosione di privatizzazione demaniale al posto della spiaggia pubblica dove tutti potevamo recarci senza spendere per forza 2 euro di parcheggio e 10 euro di ombrellone ecc…??? Il lerciume diffuso serve a questo, ad abituarci ad un ambiente malsano e chi vorrà un minimo di verde e pulizia dovrà pagare. RIBELLIAMOCI!!! Quest è un’amminitstrazione che ha a cuore ben altri interessi, non certo quelli dell’ambiente.


  • STUFO

    Commissario prefettizio!


  • Indignato

    sono anni che oramai leggo e sento commenti negativi su questa amministrazione, ma scusate questi si sono votati da soli ?
    come hanno fatto a vincere le elezioni per quasi 20 anni ?
    qualcuno gentilmente me lo spiega ?


  • amavomanfredonia

    se non fanno subito ISOLE ECOLOCIGHE dove entri con una tessera e depositi immondizia in qualsiasi momento della giornata andra’ sempre peggio …..


  • The King

    E il bello deve ancora venire..


  • C'era una volta Manfredonia

    La città più insozzata della capitanata e non solo! Che vergogna..


  • U zio Tano

    Io mi vergogno di essere ancora iscritto all’angrafe di questa putrida città, brulicante di gente incivile e amministrata da tanti uomini con le pance piene e le tasche gonfie e che hanno come unico scopo quello di rimpinguarle ancor di più ignorando le istanze del popolo o almeno quelle della parte più emancipata e civile.

  • Sono d’accordo con tutti voi, ma la colpa non è solo -. La colpa è nostra che votiamo gente così, che non fa niente x il bene di Manfredonia ma solo x le loro tasche…………


  • raffaele

    IL BELLO VIENE ORA!!!! NON DIMENTICATELO

  • La Città è più sporca di prima, le strade sono maleodoranti, perchè gli orari di raccolta non sono notturni, ma si protraggono fino al pomeriggio. Per non parlare del fatto che la mattina negli orari di punta in cui si accompagnano i bimbi a scuola o si va a lavoro bisogna attendere i camioncini della raccolta che creano traffico e quant’altro. Tutto è causa di una cattiva gestione e di mancanza di informazione sui metodi di raccolta che meglio si adeguavano al grado di civiltà della nostra città.
    E comunque concordo col fatto che tutti si lamentano ma poi alle votazioni come per magia i risultati sono sempre gli stessi….


  • Lecchino

    @indignato la risposta ai tuoi dubbi è CLIENTELISMO….


  • Alchimista

    La gestione dei rifiuti è il secondo business dopo le droghe. Se vedete, nemmeno ci fosse un accordo tra autori, arrivano fondi extra per le pulizie straordinarie. Ed oltre allo stanziamento sarebbe da aggiungere che perseguire chi si macchia di atti incivili vorrebbe dire farsi dei nemici. Il miglior modo per vincere le elezioni è non avere nemici.. Un voto guadagnato vale più di una città sporca e degradata. Ci stanno governando dei Barbari!!!


  • james

    sono anni che continuo a vergognarmi del mio paese, io continuo a dare il mio esempio comportandomi in maniera civile, metto le cicche di sigarette in tasca per non buttarle per strada. ma è una goccia nell’oceano, nessuno che vede il mio esempio o fa finta di non vedere. Da questa incivilta non se ne esce, e non credo che aumentare qualche multa serva a qualcosa è una questione di cultura, e per cambiarla ce bisono di tempo, tanto tempo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This