Casi e Sentenze

Non compete a giudice contabile pronunciarsi su danno a patrimonio SpA


Di:

Giudice, partecipata (ST)

Roma – (Corte di cassazione, Sezioni Unite, sent. n. 20940 del 12/10/2011). La partecipazione pubblica totalitaria non costituisce un criterio di collegamento sufficiente per radicare la giurisdizione del giudice contabile sulla s.p.a. partecipata. Non compete al giudice contabile di pronunciarsi su un danno inferto al patrimonio di una società per azioni, che resta un soggetto di diritto privato pur quando sia partecipata (anche in via totalitaria) da un ente pubblico, fatta eccezione per l’ipotesi in cui si tratti di una società di diritto speciale, soggetta ad un regime normativo, che, al di là della veste esteriore di società azionaria, valga ad assimilarla ad un vero e proprio ente pubblico.

La sentenza. Corte di cassazione, Sezioni Unite, sent. n. 20940 del 12/10/2011


Redazione Stato

Non compete a giudice contabile pronunciarsi su danno a patrimonio SpA ultima modifica: 2011-11-01T17:37:22+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This