CerignolaCronaca

Resistenza a p.u., nuovo arresto per il ‘Tony Montana’ di Cerignola


Di:

Durante lo scorso fine settimane, in tutto il territorio della Compagnia di Cerignola, che si estende dalle spiagge di Margherita di Savoia ai monti di Monteleone di Puglia, al confine con la Campania, è stato attuato un complesso dispositivo di controllo straordinario del territorio che, grazie all’impiego di numerose pattuglie, di numerose perquisizioni personali e domiciliari, del controllo alla circolazione stradale e di soggetti pregiudicati sottoposti ad obblighi di legge, il tutto con il prezioso supporto prestato dai Carabinieri degli Squadroni Eliportati Cacciatori di Sardegna e di Sicilia e del Nucleo Elicotteri di Bari-Palese, ha portato all’arresto di sette persone, sia nella flagranza del reato che in esecuzione di provvedimenti dell’Autorità Giudiziaria, oltre che al deferimento in stato di libertà di ulteriori tre soggetti.

Tre sono stati gli arresti per evasione dagli arresti domiciliari. Si tratta in particolare di Nicola Perchinunno, cl. ’73, e Giacomo Petronelli, cl. ’66, entrambi pregiudicati cerignolani, e di Ruggiero Lobozzo, cl. ’54, anch’egli pregiudicato ma di Ascoli Satriano. I militari delle rispettive locali Stazioni hanno sorpreso gli evasi all’esterno delle proprie abitazioni o lontano dal posto di lavoro dove erano autorizzati a recarsi. Su disposizione del P.M. di turno, tutti e tre gli arrestati sono stati risottoposti agli arresti domiciliari.

I militari dell’Aliquota Radiomobile del NORM, invece, hanno arrestato Corlan Fanica Daniel, cl. ’74, pregiudicato di origini rumene. Lo stesso, sorpreso da un dipendente di un market mentre si allontanava dall’esercizio commerciale con alcune bottiglie di spumante senza averle pagate, si era avventato contro lo stesso per guadagnarsi la fuga. I militari però, allertati dal commesso stesso prima che intervenisse, sono immediatamente giunti sul posto e hanno quindi bloccato il malfattore. Su disposizione del P.M. di turno, l’arrestato è stato rinchiuso nel carcere di Foggia. Risponderà del reato di rapina impropria.

A Trinitapoli, i militari della locale Stazione hanno invece tratto in arresto Miccoli Cosmo Damiano, cl. ’96, già tratto in arresto per ben due volte nei mesi scorsi per spaccio di droga, e balzato agli onori delle cronache locali per la foto postata sul proprio profilo Facebook in cui emulava Tony Montana, il narcotrafficante protagonista del celebre film “Scarface”. Lo stesso, colto in atteggiamenti sospetti, ha reagito violentemente al controllo dei militari che, con non poca fatica, sono comunque riusciti a immobilizzarlo e a dichiararlo in stato di arresto per resistenza a pubblico ufficiale.

Redazione StatoQuotidiano.it

Resistenza a p.u., nuovo arresto per il ‘Tony Montana’ di Cerignola ultima modifica: 2017-11-01T15:48:17+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
1

Commenti


  • Giuseppe

    Interessante.
    I primi tre, evasi dai domiciliari, hanno abusato della fiducia concessagli dal magistrato. Secondo me è gravissimo e dovrebbe far scattare provvedimenti gravi, o quantomeno i magistrati dovrebbero prendere atto che sono stati presi per il culo.
    La loro punizione è … di nuovo ai domiciliari!
    Mah!
    Forse il magistrato conosce la loro situazione e pensa che stare a casa con la famiglia sia peggio del carcere…

    Certo, rispetto al caso del rumeno, arrestato per TRE BOTTIGLIE di spumante, viene da pensare.

    Due pesi, due misure.

    W l’Italia!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi