BAT
Dieci anni fa, oggi, le nostre vite sono cambiate per sempre

Sorella Meredith “delusa” da giustizia italiana

"È difficile darsi pace non sapendo esattamente cosa successe quella sera"


Di:

(ANSA) – PERUGIA, 1 NOV – “Dieci anni fa, oggi, le nostre vite sono cambiate per sempre. Il nostro mondo è stato distrutto da ciò che si potrebbe definire come ‘un’altra notizia di cronaca’”: lo scrive Stephanie Kercher, la sorella di Meredith nel decimo anniversario del suo omicidio compiuto a Perugia in una lettera all’avvocato Francesco Maresca.

“Nonostante ci si rattristi sempre per il numero crescente di morti che appaiono quotidianamente nei telegiornali – ha scritto ancora Stephanie Kercher -, è comunque qualcosa che non penseresti mai ti possa accadere. Il primo novembre, il giorno in cui Meredith ci è stata brutalmente portata via, è indelebile nella mia mente. Mi hanno chiesto, ovviamente, come la ricorderemo e come ci sentiamo oggi, il giorno del decimo anniversario dalla sua morte. Come possono capire coloro che hanno perso qualcuno di caro, o coloro che hanno vissuto la tragedia di perdere qualcuno in maniera così brutale, vi possiamo dire che il dolore e il senso di impotenza non si affievolisce mai”. (ANSA).

(ANSA) – PERUGIA, 1 NOV – “È difficile darsi pace non sapendo esattamente cosa successe quella sera“: lo ha sottolineato Stephanie Kercher a dieci anni dall’omicidio della sorella Meredith. Che si è detta “delusa dal sistema giuridico italiano in quanto si è contraddetto più volte nelle sue decisioni e non ha cercato nuove piste investigative”.

“Che si creda all’ innocenza o alla colpevolezza degli accusati – ha sottolineato Stephanie Kercher -, ci sono ancora delle contraddizioni, per non parlare del fatto che non ci è mai stato comunicato nulla di ulteriori investigazioni su altre possibili parti coinvolte. Rudy Guede, che al momento sta scontando la sua sentenza, è stato condannato sulla base di non aver agito da solo, ma non essendoci nessun altro a processo o condannato, questo ci fa avere molte domane sia a noi come famiglia sia a chi sta seguendo il caso”.

Sorella Meredith “delusa” da giustizia italiana ultima modifica: 2017-11-01T14:27:04+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi