Cronaca

Barese, controlli sul mercato ittico, quasi 30mila euro di sanzioni


Di:

Mercato pesce, immagine d'archivio

Sequestro pesce, immagine d'archivio

Bari – IERI, 30 novembre, i Carabinieri del Reparto Operativo del Comando Provinciale di Bari unitamente ad un equipaggio della motovedetta Pezzuto ed ai colleghi della Tutela Salute e del Nucleo Ispettorato del Lavoro, nel corso di un servizio straordinario del territorio, finalizzato alla verifica dei requisiti di conformità di attivita’ commerciali del comparto ittico, sono state elevate alcune sanzioni amministrative nei confronti di alcuni esercenti del predetto settore.

Alla prima, con sede operativa all’interno di un box del mercato ittico a Bari, sono state elevate sanzioni per la mancata tracciabilità dei prodotti alimentari, la mancanza del registro e degli aggiornamenti HACCP, la mancanza dell’attestato del corso di alimentarista, la mancata presentazione della D.I.A. sanitaria, l’irregolare occupazione dei dipendenti e la mancata osservanza degli adempimenti obbligatori per un importo complessivo di 24.800,00 euro e la sospensione dell’attività. Al termine del controllo sono stati sottoposti a sequestro cautelare sanitario 50 kg. di pesce persico e 30 kg di merluzzo. Un’altra azienda di prodotti ittici, ubicata sulla zona industriale di Modugno, è stata controllata dagli operanti ed è risultata non in regola. Alla stessa infatti sono state contestate la mancata pulizia ordinaria e straordinaria e la mancata etichettatura dei prodotti per un importo complessivo di 4000 euro.

Redazione Stato

Barese, controlli sul mercato ittico, quasi 30mila euro di sanzioni ultima modifica: 2011-12-01T12:19:53+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi