Manfredonia

Manfredonia, sette giornate per la prevenzione della cecità


Di:

Manfredonia – COMPLESSIVE sette giornate dedicate alla prevenzione della cecità e alla riabilitazione dell’ipovisione, per sensibilizzare l’utenza, dall’anziano al bambino, sulla necessità di effettuare controlli regolari e costanti per scovare allo stadio iniziale patologie che, se non possono essere guarite, possono comunque essere curate arrestandone la lenta progressione. Sono quelle promosse dalla Sezione Provinciale di Foggia dell’Unione Italiana Ciechi e dal Centro Culturale Diomedes di Manfredonia che nell’ambito della Settimana di Sensibilizzazione e prevenzione della Cecità, organizzano a Manfredonia una serie di iniziative che vanno dalle visite oculistiche gratuite, alla mostra di pittura solidale, ad un interessante incontro dibattito sul tema “la prevenzione delle patologie oculari”. Il via sabato 3 dicembre in Piazza del Popolo dove l’Unità Mobile Oftalmica dell’Agenzia Internazionale per la Prevenzione della Cecità, sarà a disposizione dei cittadini che lo desiderano per visite oculistiche gratuite dalle ore 9 alle 12 e dalle 15 alle 19. Visite gratuite in Piazza del Popolo anche nei giorni 5 e 6 dicembre, mentre nei giorni 7 e 9 dicembre in via Elvio Giustino 12 nei pressi del Centro Diomedes. I medici oculisti con l’Unità Oftalmica, lunedì 5 e martedì 6 dicembre, oltre che in alcune scuole cittadine, si sposteranno a Borgo Mezzanone dove visiteranno i bambini delle scuole materne. Dal 3 al 6 dicembre nel chiostro di Palazzo San Domenico, “Mostra di Pittura Solidale”, esposizione e vendita di quadri donati da artisti italiani, il cui ricavato sarà devoluto in favore dell’UICI di Foggia. Infine sabato 10 dicembre alle ore 18 presso l’Auditorium di Palazzo Celestini, incontro – dibattito sul tema “La prevenzione delle patologie oculari”.

Alla tavola rotonda parteciperanno Vittorio D’Ambrosio, Presidente Centro Culturale Diomedes, Michele Corcio, Presidente provinciale Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti, il sindaco di Manfredonia, Angelo Riccardi, l’Arcivescovo di Manfredonia-Vieste-San Giovanni Rotondo, mons. Michele Castoro. Le conclusioni del dibattito saranno affidate al professor Filippo Cruciali, noto medico della Clinica Oculistica dell’Università “La Sapienza” di Roma e coordinatore scientifico del Polo Nazionale per la Prevenzione della Cecità e Riabilitazione Visiva, e al responsabile della struttura complessa di Oculistica dell’Ospedale Casa Sollievo della Sofferenza di san Giovanni Rotondo, Antonio Laborante. «Purtroppo – ha sottolineato il presidente del Centro Diomedes, Vittorio D’Ambrosio – è evidente che il problema dell’ipovisione ha una rilevanza estrema nella nostra società: su scala nazionale si registrano 400mila ciechi totali e 3 milioni di ipovedenti, dunque 6 cittadini su 100 soffrono di ipovisione. In Capitanata abbiamo censiti migliaia di ciechi e ipovedenti. E tale patologia può avere risvolti drammatici nella vita di un individuo che perde l’autonomia, entra spesso in uno stato di depressione, con la costante paura di diventare cieco, con risvolti sociali pesantissimi. Per tale ragione è evidente l’importanza delle Giornate nazionali di sensibilizzazione che Manfredonia ospiterà all’interno di uno stand in Piazza del Popolo in cui ci saranno i medici oculisti per sottoporre a screening visivi per prevenire l’ipovisione».

«Oggi esiste la concreta possibilità di fare un passaggio epocale – ha detto il presidente provinciale dell’Unione Italiana Ciechi, Michele Corcio -, unendo l’impegno sociale con l’alta tecnologia. La nostra associazione sin dalla sua fondazione ha promosso per tutti i minorati della vista, l’educazione e l’istruzione, la formazione professionale ed il collocamento al lavoro, l’assisstenza e la piena partecipazione sociale. La nostra sezione di Foggia – aggiunge Corcio – garantisce quotidianamente servizi e consulenze ai molteplici bisogni di circa duemila minorati della vista di tutta la Capitanata.Tutti i cittadini sono invitati a recarsi presso il nostro stand perché una diagnosi precoce permette di sconfiggere patologie come la retinopatia diabetica, il glaucoma, definito il ‘ladro silenzioso della vista’, riducendo anche i costi sociali legati a tale malattia”.


Redazione Stato

Manfredonia, sette giornate per la prevenzione della cecità ultima modifica: 2011-12-01T16:58:52+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi