Manfredonia

Sit-in contro inceneritore. La Cicogna: “Comune sostenga trasporto cittadini”


Di:

Associazioni "No inceneritore": blocco della strada nel settembre 2010 nei pressi dell'inceneritore in contrada Paglia (St)

Cerignola – INTERROGAZIONE urgente del Movimento Politico La Cicogna al presidente del Consiglio di Cerignola, al sindaco e all’assessore all’ambiente in previsione della prossima manifestazione del 10 dicembre 2011, a Borgo Tressanti, contrada Paglia, agro di Manfredonia, contro l’attivazione dell’inceneritore del Gruppo Eta Focus manifestazione).

“Il giorno 10 dicembre 2011, il comitato provinciale contro gli inceneritori, i comitati locali e tutti i movimenti politici che da sempre sono stati contrari all’accensione dell’impianto “Marcegaglia”, sito in agro di Manfredonia, ma a ridosso di Cerignola, parteciperanno al sit-in di protesta che si terrà davanti ai cancelli dell’inceneritore. Il nostro movimento politico cercherà di informare i cittadini della nostra città, utilizzando tutti i mezzi possibili di informazione: la trasmissione radiofonica, le automobili dotate di altoparlanti, il giornale “La Cicogna”, i social network e la web-tv. Molta gente, da tempo, sente parlare di questo impianto di incenerimento, ma in molti casi non saprebbe neanche raggiungerlo o non ha la possibilità di farlo, non possedendo un mezzo di trasporto. A presenziare a questa manifestazione ci saranno anche personaggi nazionali ed internazionali e molte tv del sud-italia, quindi vi è la necessità di avere un folto numero di cittadini cerignolani a presenziare davanti ai cancelli del cantiere dell’inceneritore, per dare un segnale che la città non si arrende e che non vuole questo “ecomostro” a pochi chilometri dalla città e per di più piazzato al centro di una delle zone più fertili e redditizie della capitanata. Premesso questo, sono a chiedere se questa amministrazione ritiene opportuno, il giorno della manifestazione, mettere a disposizione dei cittadini alcuni mezzi di trasporto pubblico per accompagnare chiunque vorrà partecipare al sit-in. Inoltre chiedo che il sindaco, dall’alto della sua carica amministrativa, intervenga presso i dirigenti di alcuni istituti superiori, per mettere a disposizione i pullman di cui sono dotati. Noi pensiamo che, se debitamente informata, la cittadinanza risponderà positivamente a questa chiamata e sarà presente in massa a borgo Tressanti. Se riuscissimo a dare questo piccolo aiuto permetteremo anche a chi vuole manifestare, ma non ne ha la possibilità, di intervenire attivamente per una causa comune”.

Redazione Stato

Sit-in contro inceneritore. La Cicogna: “Comune sostenga trasporto cittadini” ultima modifica: 2011-12-01T17:06:26+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi