Cronaca

Foggia, “Mettiamo in Comune l’educazione finanziaria”

Di:

Corso educazione finanziaria a Foggia (st)

Foggia – SUCCESSO a Foggia, in sala giunta di Palazzo Dogana, dell’iniziativa “Mettiamo in Comune l’educazione finanziaria”, la campagna nazionale di educazione finanziaria per parlare di economia, denaro e risparmio “La crisi in atto aumenta la complessità nelle scelte finanziarie a carico delle persone ed è per questa ragione che le Associazioni dei Consumatori, il Consorzio PattiChiari e le banche hanno attivato un nuovo fronte di alfabetizzazione che aiuti i risparmiatori ad acquisire le nozioni di carattere economico-finanziario, indispensabili per gestire al meglio le proprie risorse.” È quanto ha affermato il Coordinatore Regionale dell’Unione Nazionale Consumatori, Andrea Cardinale, relatore della prima serata insieme alla Prof. Avv. Grazia Pennella.

“Mettiamo in Comune l’educazione finanziaria!” è la campagna di sensibilizzazione sui temi dell’economia e della finanza, ha proseguito Cardinale, rivolta ai cittadini adulti che si sta tenendo su tutto il territorio nazionale nei mesi di ottobre, novembre e dicembre.” “I cittadini hanno così l’opportunità, ha concluso Cardinale, di trovare interlocutori preparati e pronti a fornire informazioni semplici e chiare sulle nozioni e sugli strumenti come il mutuo o il conto corrente, che fanno parte della nostra vita quotidiana e che, a seconda del livello di consapevolezza con cui vengono gestiti, possono rappresentare una risorsa per la gestione economica familiare”.

Alla manifestazione, che ha trovato il convinto patrocinio della Provincia, hanno partecipato studenti delle quinte classi superiori, universitari e giovani coppie.


Redazione Stato



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi