Foggia
Rinnovato il Consiglio Direttivo. Si è svolta a Foggia l’assemblea congressuale.

Anolf, de Mita e Genova confermati alla guida associazione immigrati

Di:

Foggia, 1 dicembre 2016 – “Contribuire a creare, sul territorio della provincia di Foggia, una società aperta verso le diversità, in un contesto sempre più multietnico, multiculturale, nel rispetto e nella valorizzazione delle specificità etniche, culturali e religiose”. E’ l’obiettivo dell’Anolf di Foggia, confermato nell’ultima assemblea congressuale dell’Associazione Nazionale Oltre Le Frontiere della Cisl, svoltasi, mercoledì 30 novembre 2016, presso la sala riunioni “Bruno Mazzi” della Cisl di Foggia, alla presenza del segretario generale, Emilio Di Conza.

L’assemblea dei delegati ha confermato alla presidenza dell’associazione di Foggia, Diego de Mita, in qualità di Presidente provinciale, e Aneliya Genova Savova, quale co-presidente. Nel Consiglio Direttivo dell’Anolf, sono stati altresì eletti: Muna Madani, Michele Manzi, Ina Markouskay, Najat Noubail, Robert Pamba, Fabio Baiardi. Il rinnovato direttivo dell’Anolf Cisl di Foggia, rappresentativo delle diverse comunità di stranieri presenti in Capitanata, si è impegnato a “proseguire sul territorio l’intesa azione propulsiva a favore dell’interazione tra gruppi sociali diversi, perseguendo la reciproca conoscenza ed il rispetto, promuovendo pari opportunità per tutti, in una comunità locale, come quella di Capitanata, da sempre fondata sulla pacifica convivenza e sui valori dell’accoglienza e della solidarietà”.

L’Associazione degli immigrati della Cisl intende, pertanto, rafforzare l’impegno per l’affermazione del principio di “uguaglianza nei diritti e nei doveri, quale espressione di un ‘civismo’ maturo, indispensabile per l’intera società, in un paese come il nostro che può trarre, dalla risorsa immigrati, una spinta a superare posizioni e comportamenti legati ad una cultura spesso provinciale ed asociale”.



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati