Manfredonia

“NO”alla riforma Costituzionale, evento a Manfredonia

Di:

Manfredonia, 1 dicembre 2016. Il Comitato allargato per il” NO “alla riforma Costituzionale-Manfredonia, INVITA ALL’ EVENTO PUBBLICO che si terrà Venerdi 2 dicembre 2016 ore 18.30 presso “L’Auditorium C. Serricchio” Palazzo dei Celestini.

Interverranno: Il Vice Presidente del Consiglio Regionale, Giandiego Gatta.
Il consigliere Comunale dell’Ass. Manfredonia Nuova, Italo Magno.
Il Consigliere Comunale di EST, Michele La Torre.
Il responsabile legislativo regionale per UDC, Cosimo Titta.
Il Presidente del Movimento Politico, Manfredonia che Funziona, Giovanni Caratú.
il Coordinatore CoR Lello Castriotta

Il Referente AMPI già sindaco, Michele Spinelli.
Gesuele Rosciano.
Il Presidente dell’Ass.Stigmamente, Luigi Starace
Il Segretario del PCI, Matteo Marziliano.

Modera la Coordinatrice del Comitato per il No alla riforma Costituzionale, Antonella Umbriano.

LA COSTITUZIONE ITALIANA

Art. 1)L’Italia è una Repubblica democratica, fondata sul lavoro.
La sovranità appartiene al popolo, che la esercita nelle forme e nei limiti della Costituzione.

Art. 2)La Repubblica riconosce e garantisce i diritti inviolabili dell’uomo, sia come singolo sia nelle formazioni sociali ove si svolge la sua personalità, e richiede l’adempimento dei doveri inderogabili di solidarietà politica, economica e sociale.

Art. 3)Tutti i cittadini hanno pari dignità sociale e sono eguali davanti alla legge, senza distinzione di sesso, di razza, di lingua, di religione, di opinioni politiche, di condizioni personali e sociali.

Antonella Umbriano – Coordinamento



Vota questo articolo:
2

Commenti


  • La figlia del fotografo

    Va va da minestron#perdire#angeloriccardie’ilmiosindaco#


  • Zuzzurellone Sipontino

    Scusate ma se vince il si, i conti ve li siete fatti, riguardo ai senatori? Chi, in provincia, ha VELLEITA’ di fare il senatore e vota e fa votare si, i conti se li è fatti? Mi spiego, alla Puglia spettano 6 senatori, 3 andranno a Bari fra città metropoilitana e suo territorio, 3 a Brindisi, Lecce e Taranto. Le probabilità che la provincia di Foggia elegga un senatore sono quasi nulle . Torniamo indietro agli anni 60. Al trio BCR, i conti ve li siete fatti? Ph duci, ca i sard ci mangn l’alci…..
    Voterò e farò RIvotare NO.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati