Editoriali

Napolitano alza lo share (V.Mannello)

Di:

Napolitano/Grillo (voce.ve@)

OVVERO, secondo RadioTiranauno,il discorso del P(re)sidente qualcosa ha “alzato” in chi lo ha visto od ascoltato a reti unificate. Non ho “partecipato”,quindi non so bene quali siano stati gli argomenti trattati e le lezioni impartite ai devoti cittadini. Stando a quel che sento oggi alla radio, Napolitano ha dato prova,ancora una volta,dell’altissimo senso delle istituzioni e della immensa capacità di indirizzo e stimolo per le stesse.

Oddio,un Presidente della Repubblica cosa dovrebbe o potrebbe dire di diverso ? Forse “facciamo tutti schifo” ? Impensabile,tranne si chiamasse Cossiga. Quello di cui si richiese il cosiddetto “impeachment”,la messa in stato d’accusa.

Quindi “coraggio di cambiare…,anche i politici facciano sacrifici..,riforme costituzionali…,rialzarsi,risalire la china…,sviluppo nazionale..,giustizia sociale”. Questo quel che ho captato dalla Radio di stato,anzi di regime.

Avrà “alzato” il P(re)sidente il morale degli italiani ? Questo credo non importi a nessuno degli analisti e commentatori politici che martellano l’etere discutendo del messaggio di fine anno. Si è “alzato lo share”,è quel che conta veramente. Tutto il resto è superfluo. Allora chiedo a quanti leggono : avete ascoltato il messaggio?

Fate parte del gradimento o ve ne fregate sconsideratamente delle chiacchere profuse a fine anno ? Oggi,2 gennaio 2014,vi aspettate giorni migliori ? Personalmente sono molto,molto pessimista. Scrivendo così so bene che il mio microscopico “share” rischia di andare a picco. Pazienza,non parlo certo a RadioTiranauno.

Grazie per l’attenzione.

(A cura di Vincenzo Mannello – vmannel@tin.it)



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi