Editoriali
A cura di Nino Sangerardi

Puglia,ennesimo commissario per i consorzi bonifica indebitati

Di:

Bari. La nomina fatta prima di Natale 2016. Con decreto il presidente della Giunta regionale,Michele Emiliano(Pd), designa Alfredo Borzillo(ex coordinatore provincia barese di Forza Italia,ex coordinatore pugliese del partito Realtà Italia) commissario unico dei Consorzi di bonifica Ugento e Li Foggi,Terre d’Apulia,Stornara e Tara, Consorzio speciale Arneo.

Dunque è l’ottavo commissario dal 2005 ad oggi. Giuseppe Maria Cavallo,Anna Svelto,di nuovo Giuseppe Maria Cavallo hanno diretto da fine 2005 al 2011 soprattutto il Consorzio Terre d’Apulia.
Il 4 luglio 2011 i vertici politici della Regione scelgono per la carica di commissario,dei quattro Consorzi di bonifica, l’ex magistrato della Corte Conti Giuseppe Antonio Stanco,classe 1937. Scadenza del mandato 31 dicembre 2011,prorogato al 31 dicembre 2012 e successivamente a fine anno 2014.

Un bel giorno, 12 febbraio2015, Stanco informa il presidente Vendola e l’assessore Nardoni che a causa “ del manifestarsi di malanni fisici di vario genere,giustificati dall’anagrafe, avrei rimesso l’incarico il primo marzo 2015”.

Però–scrive il Commissario– al fine di ultimare le procedure di approvazione dei Bilanci preventivi “… ritengo di procrastinare i tempi di dimissione”.

A luglio dello stesso anno Giuseppe Stanco lascia la mansione di commissario. Indirizza alla Giunta regionale un dossier di 33 pagine. Qui si esplica la sintesi del lavoro compiuto,lo status quo e gli adempimenti in capo ai Consorzi.

Il Commissario è assistito da una Consulta, formata da ben 10 membri : 4 indicati dalle organizzazioni agricole,uno ciascuno da associazione nazionale bonifiche,associazione nazionale comuni,Unione Province italiane,associazione consumatori,organismi locali. Sovrastruttura che esprime parere consultivo su Bilancio preventivo e Piano di Classifica.

Dopo il Dr. Stanco la Giunta il 16 novembre 2015 seleziona l’ennesimo commissario : Gabriele Papa Pagliardini,commercialista di Campi Salentina,già direttore aree sviluppo rurale della Regione Puglia confermato,dalla medesima Giunta regionale, nella funzione di Autorità gestione del programma sviluppo rurale 2014-2020. Papa Pagliardini rimette il mandato il 30 settembre 2016. E adesso? No problem. Presidente e assessori regionali nominano,in data 24 novembre 2016, un altro commissario straordinario. Trattasi del prof. Massimo Russo di Foggia.Questi,il giorno seguente comunica “… la non accettazione dell’incarico”.

Sopraggiunge così l’ultimo,per ora, commissario Alfredo Borzillo, barese.

Non proprio,diciamo così, brillante la situazione economica riconducibile ai Consorzi commissariati d’Apulia. Al 31 dicembre 2015 la debitoria ammonta a 266,38 milioni di euro,a fronte di una massa attiva di 59,37 milioni e un fondo cassa pari a 8,09 milioni. Il disavanzo consolidato senza copertura è di euro 198,92 milioni.

Tra le voci del passivo ci sono i crediti vantati dalla Regione Puglia : 121,97 milioni di euro per anticipazioni monetarie elargite dal 2007 al 2011, dalle Banche : 38,16 milioni,dalla Regione Basilicata : 16,34 milioni per fornitura acqua,da Equitalia: 5,01 milioni,da fornitori vari : 7,6 milioni,dall’Ente irrigazione di Puglia Lucania e Irpinia : 3,05 milioni di euro.

(A cura di Nino Sangerardi, Bari 02.01.2017)



Vota questo articolo:
1

Commenti


  • Zuzzurellone Sipontino

    E’ vero che i due consorzi di bonifica della nostra Capitanata sono gli unici IN ATTIVO? CHE VENGANO COMMISSARIATI GLI ALTRI E NON TUTTI………..O NO?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This