GarganoManfredonia
Solo il Piemonte ha fatto meglio

Capone su 8 imprese pugliesi vincitrici del bando Funder35

Sono i giovani il vero patrimonio della Puglia, il motore di qualsiasi economia lungimirante e su di loro la Regione vuole puntare. Per questa ragione ho chiesto di incontrarli


Di:

Bari. Otto imprese pugliesi tra i vincitori del bando Funder35 promosso da 18 fondazioni associate ad Acri (Associazione di Fondazioni e Casse di Risparmio Spa). Premiate con 325mila l’innovatività e la sostenibilità dei progetti pugliesi.

La Puglia è seconda in Italia, a pari merito con la Lombardia, per numero di organizzazioni finanziate. Solo il Piemonte ha fatto meglio. “Faccio i miei più sinceri complimenti a questi ragazzi – ha detto l’assessore regionale Loredana Capone. Gioisco con loro di questo successo perché ancora una volta il talento dei giovani pugliesi viene riconosciuto e premiato anche fuori i confini di questa regione e perché alcune di queste imprese sono nate anche grazie al sostegno della Regione Puglia. Sono i giovani il vero patrimonio della Puglia, il motore di qualsiasi economia lungimirante e su di loro la Regione vuole puntare. Per questa ragione ho chiesto di incontrarli. Insieme a loro, e a tutti gli altri pugliesi che stanno lavorando con passione e impegno per cambiare le cose, vogliamo tracciare nuovi bisogni da soddisfare e costruire il migliore futuro possibile”.

Le imprese pugliesi ammesse a finanziamento sono Multimedia Art Experience dell’Associazione Musica Civica di Foggia (40mila), Cre(a)scen(na) dell’Associazione Alibi di Tricase in collaborazione con i Cantieri Teatrali Koreja (35mila euro), Something Bright dell’associazione Medison di Trani (25mila euro), Amplify your work dell’Associazione Uasc! di Lecce (45mila euro), OpenPlus dell’Associazione Culturale Le bocche del vento di Palagianello (30mila euro), Soundiff Music Academy della Società Cooperativa Soundiff – Diffrazioni Sonore di Barletta (55mila euro), Tour By Me dell’associazione “Il tre ruote ebbro” di Locorotondo (40mila euro), Fuel the sun della Compagnia del Sole di Bari (55 mila euro). A queste si aggiunge l’associazione Diotimart di Alessano, una delle quindici realtà che, pur non ricevendo un contributo economico, beneficerà di un accompagnamento alla formazione. I progetti finanziati riguardano l’implementazione di piattaforme web, l’apprendimento musicale, coworking, organizzazione e promozione di eventi, fruizione delle arti per soggetti svantaggiati, teatro per bambini e ragazzi, nuove tecnologie. Tra i servizi e le opportunità offerte a queste imprese culturali, tra cui l’accesso a servizi di facilitazione al credito ottenuti grazie a “Banche per la cultura”, un protocollo di intesa tra Acri, Funder35 e ABI siglato lo scorso anno, al quale hanno aderito 6 istituti bancari.

Capone su 8 imprese pugliesi vincitrici del bando Funder35 ultima modifica: 2017-02-02T15:18:52+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This