Manfredonia
Martedì 1 marzo alle 21.20 su Rai1 è andata in onda la terza puntata della serie “Baciato dal sole“

RAI 1, Baciato dal sole girato tra Manfredonia e Monte Sant’Angelo: 3^ puntata (replica)

Prodotto dalla Pepito Produzioni di Agostino Saccà per la regia di Antonello Grimaldi, girato nel settembre 2014 a Manfredonia e Monte sant’Angelo

Di:

Roma. Martedì 1 marzo alle 21.20 su Rai1 è andata in onda la terza puntata della serie “Baciato dal sole“.

Trama 3^ puntata. Milla è la nipote del padron di Idra Tv, lo stesso canale che ha tentato prima di affossare Elio e che poi, con l’arrivo del nuovo presidente, gli ha assegnato un programma di quattro puntate in prima serata, dopo lo scandalo del televoto truccato. Proprio Milla è la responsabile del cambiamento del protagonista, che ha già i suoi traumi da superare: Elio infatti non riesce a dimenticare l’immagine della madre che va via dopo averlo lasciato ai suoi genitori adottivi. Lo show di Elio è un grandissimo successo, ma lui è concentratissimo sulla sua storia d’amore: nella sua mente c’è spazio solo per Milla. Per questo, ogni volta che può, Elio segue la ragazza nei suoi viaggi a Londra dove però inizieranno per lui una serie di scelte sbagliate che gli rovineranno la vita…

Prodotto dalla Pepito Produzioni di Agostino Saccà per la regia di Antonello Grimaldi, girato nel settembre 2014 a Manfredonia e Monte sant’Angelo, tra i soggetti che hanno collaborato fattivamente alla produzione della serie anche la foggiana Daunia Production, che – nello specifico – ha curato il location management.

“Gli splendidi paesaggi insieme alla disponibilità e alla generosità degli abitanti – spiega il titolare dell’agenzia, Pierluigi del Carmine – hanno trasformato la nostra provincia in una meta prestigiosa da un punto di vista cinematografico. A questo va aggiunto che in questi anni le amministrazioni comunali hanno dimostrato grande capacità e lungimiranza, trasformandosi in un fondamentale elemento di sostegno per la riuscita delle produzioni, a iniziare dal supporto alla logistica e ai servizi annessi. Infine, il nostro territorio esprime una considerevole quantità di professionalità legate alle maestranze, fattore, questo, che aumenta il valore aggiunto della provincia di Foggia e la consolida come meta preferita da parte di registi e sceneggiatori”.

Redazione Stato Quotidiano.it



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This