Manfredonia
Stabilito con recente atto del consiglio comunale

Ingresso ARO nell’Ase Spa, aumento capitale

"Confermato che il 60% dello stesso, come risultante dall’aumento, resterà nella sola proprietà del Comune di Manfredonia"


Di:

Manfredonia – CON recente delibera, il Consiglio comunale di Manfredonia ha autorizzato l’aumento del capitale sociale della società in house A.S.E. SpA, “in modo da consentire l’ingresso dei nuovi soci facenti richiesta e nel limite massimo del 40% del capitale sociale, confermando che il 60% dello stesso, come risultante dall’aumento, resterà nella sola proprietà del Comune di Manfredonia”.

Al contempo, è stato espresso parere favorevole all’ingresso dei Comuni facenti parte dell’ARO1/FG nella società A.S.E. SpA, per la gestione unitaria del servizio di raccolta, spazzamento e trasporto RSU ed assimilati, demandando tutte le attività tecniche – amministrative successive, ivi compreso la modifica statutaria necessaria per l’introduzione di norme atte a disciplinare il controllo analogo da parte dei comuni sottoscrittori delle nuove azioni, alla giunta comunale ed agli uffici competenti.

Inoltre, è stato autorizzato fin da ora il Sindaco a “verificare, di volta in volta, in occasione dell’aumento o degli aumenti le condizioni previste dalla Legge, oltre al potere di determinare, il numero delle azioni di nuova emissione, il prezzo di emissione ed il relativo eventuale sovrapprezzo, i termini entro i quali l’aumento o gli aumenti di capitale potranno essere sottoscritti, versati e liberati dagli aventi diritto, di modificare lo statuto sociale nella parte relativa al capitale
sociale, di modificare lo statuto sociale al fine di introdurre clausole statutarie che introducano la possibilità per gli Enti Pubblici affidatari dei servizi in house di esercitare sull’ASE SpA il controllo analogo previsto per legge in caso di affidamento dei servizi pubblici alle società in house”.

ATTO INTEGRALE
n009 del 23032015

Redazione Stato@riproduzioneriservata

Ingresso ARO nell’Ase Spa, aumento capitale ultima modifica: 2015-04-02T20:39:58+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
1

Commenti


  • Raffaele Vairo

    La delibera del Consiglio comunale prevede, tra l’altro, in occasione dell’aumento a pagamento del capitale sociale della società in house A.S.E. SpA, il “potere” del Sindaco di determinare il prezzo di emissione ed il relativo eventuale sovrapprezzo (differenza positiva tra prezzo di emissione e valore nominale o facciale delle nuove azioni). La delibera, a mio avviso, è gravemente carente sul piano politico in quanto non indica, nella fattispecie, nessun “principio o criterio direttivo” per la determinazione del prezzo e dell’eventuale sovrapprezzo delle nuove azioni. Infatti, né la delibera del Consiglio né la relazione dell’Assessore A. Brunetti, nonché gli interventi del Sindaco A. Riccardi e dei consiglieri M. Gatta, F. La Torre e S. Pecorella, riportati nel resoconto integrale della seduta, si soffermano su questo punto. Non si tratta di un aspetto marginale o secondario del deliberato in quanto il Sindaco, di fatto, ha “carta bianca” e potrà discrezionalmente (anche se si avvale di consulenti tecnici) fissare il prezzo delle nuove azioni o alla pari (minimo stabilito dalla legge) o sopra la pari, con un sovrapprezzo. Ora il problema non è se il Sindaco eserciterà, bene o male, questo “potere” nell’interesse della partecipata e, quindi, del nostro Comune, ma è il Consiglio comunale che è venuto meno, nel corso del dibattito, all’obbligo “politico” di fissare principi e criteri direttivi per la determinazione del prezzo di emissione delle azioni, “tradendo” così la sua funzione di organo di indirizzo e di controllo politico-amministrativo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi