Foggia
"Colpisce senza paura, con la sfrontatezza di chi sa di rimanere impunito"

Minacce di morte a presidente ATAF, Simone: no a malavita

Confesercenti mette di nuovo a disposizione della città le sue energie per arginare un fenomeno sempre più dilagante


Di:

Foggia – Un proiettile e minacce di morte per dire che la malavita c’è e non abbassa la testa, davanti a niente. Anche Confesercenti Foggia è vicina al presidente dell’Ataf, l’avv. Raffaele Ferrantino, obiettivo di una lettera dall’amaro sapore e al quale va la solidarietà di tutta la nostra struttura. “Questa città – commenta Carlo Simone, presidente dell’associaizone provinciale di categoria – è ormai obiettivo porivilegiato di una malavita spavalda, irriverente nei confronti di leggi e istituzioni. Colpisce senza paura, con la sfrontatezza di chi sa di rimanere impunito. E nel mirino ci sono sempre più spesso gli uomini, in modo diretto o indiretto, che rappresentano le istituzioni in settori molto delicati come quello delle Aziende municipalizzate”.

Confesercenti mette di nuovo a disposizione della città le sue energie per arginare un fenomeno sempre più dilagante. “I commercianti e le piccole imprese in genere – aggiunge Franco Granata, direttore della Confesercenti Foggia – sono anche loro in prima linea, obiettivo quotidiano di attentati, rapine, violenze di ogni tipo. Per costruire una città, occorre mettere in prima linea la vivibilità. E su questo aspetto Foggia ha il diritto di sentirsi una città vivibile”.

Redazione Stato

Minacce di morte a presidente ATAF, Simone: no a malavita ultima modifica: 2015-04-02T19:24:49+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
1

Commenti


  • La solidarietà del Nuovo Centrodestra al presidente dell'Ataf di Foggia

    La solidarietà del Nuovo Centrodestra al presidente dell’Ataf di Foggia

    Il Consigliere regionale Giannicola De Leonardis, a titolo personale e in rappresentanza dell’intero Gruppo consiliare del Nuovo Centrodestra, il coordinamento provinciale e il gruppo di Ncd al Comune di Foggia esprimono “la più sentita solidarietà e vicinanza al presidente dell’ATAF di Foggia, avv. Raffaele Ferrantino, vittima di una gravissima intimidazione che non può e non deve essere ignorata, e va invece duramente e fermamente condannata e stigmatizzata. Rinnovano la stima nel professionista e nella persona, e lo incoraggiano nel proseguire con la stessa dedizione e rinnovata passione il proprio impegno al servizio della comunità, sostenuto dall’abbraccio ideale della città intera che non vuol piegarsi e sottostare ad alcun ricatto e minaccia da parte della criminalità. Auspicano che gli inquirenti facciano piena luce sull’inquietante vicenda, e assicurino presto alla giustizia autori e ideatori di un gesto sconsiderato e sconcertante”./comunicato

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi