ManfredoniaMonte S. Angelo
Processato per direttissima

Monte Sant’Angelo, aggredisce vigile urbano, 6 mesi condanna

Il 25enne era stato tratto in arresto per resistenza, lesioni aggravate e oltraggio a pubblico ufficiale dai Carabinieri della locale stazione


Di:

Monte Sant’Angelo – Il 25enne di Monte Sant’Angelo che martedì 31 marzo aveva aggredito un Agente della Polizia Municipale della locale stazione, è stato processato per direttissima, ed avendo richiesto il patteggiamento, la condanna inferta è stata di 6 mesi di reclusione. La pena è stata sospesa poiché incensurato.

Il 25enne era stato tratto in arresto per resistenza, lesioni aggravate e oltraggio a pubblico ufficiale dai Carabinieri della locale stazione. Lo riporta in una nota il Comune di Monte Sant’Angelo.

Redazione Stato

Monte Sant’Angelo, aggredisce vigile urbano, 6 mesi condanna ultima modifica: 2015-04-02T18:55:30+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
1

Commenti


  • manfredoniano cattolico

    Pur non giustificando l’aggressione, atto gravissimo, sarei curioso di conoscerne la causa. Certe volte sono costretto a controllarmi, ma a volte un oltraggio a pubblico ufficiale ci vuole, ti parte dal cuore, ma lo devi frenare perché è l’unico reato che sanno punire.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi