FoggiaStato news
Importanti anche tutte le altre partecipazioni istituzionali

Conclusione 67^ Fiera di Foggia, soddisfazione organizzatori

Aperta il 27 aprile scorso con la partecipazione del Presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano e degli Assessori Regionali alle Risorse Agroalimentari, Leonardo di Gioia ed al Bilancio, Raffaele Piemontese

Di:

Foggia. Ha superato le migliori aspettative il bilancio della 67^ Fiera Internazionale dell’Agricoltura e della Zootecnia, aperta il 27 aprile scorso con la partecipazione del Presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano e degli Assessori Regionali alle Risorse Agroalimentari, Leonardo di Gioia ed al Bilancio, Raffaele Piemontese. Le macchine e le attrezzature agricole per le diverse filiere produttive sono state protagoniste nei settori espositivi, nelle prove di campo e nelle altre iniziative divulgative promosse ed organizzate in collaborazione tra Fiera di Foggia, Assessorato alle Risorse Agroalimentari, Unacma, FederUnacoma e Imamoter-Cnr, richiamando tecnici ed agricoltori provenienti da tutto il Mezzogiorno a conferma della valenza della Fiera di Foggia quale sede autorevole per il trasferimento dell’innovazione tecnologica e l’aggiornamento professionale. Di pari interesse il qualificato e partecipato calendario programma di convegni, incontri e seminari tenutosi nel Nuovo Padiglione, nella Sala Consiliare e nell’area dedicata al Padiglione 71, come pure nel vicino Auditorium della Camera di Commercio, con la partecipazione di organizzazioni professionali agricole e rappresentanti di enti ed istituzioni operanti in agricoltura sui temi più attuali del comparto agricolo, con ruolo centrale per quelli del nuovo Psr 2014-2020, della pesca che hanno peraltro richiamato la presenza in Fiera del Vice Ministro alle Politiche Agricole Andrea Olivero, del Sottosegretario alle Politiche Agricole, Vincenzo Castiglione, e degli Assessori Regionali all’Agricoltura riunitosi in conferenza a Foggia. La Fiera Internazionale dell’Agricoltura e della Zootecnia, dunque, quale sede di confronto e dibattito, per fornire indicazioni utili agli operatori del settore ma anche per riscoprire valori e tradizioni dell’agricoltura pugliese, valorizzate dalle iniziative a cura della Sezione Demanio e Patrimonio della Regione Puglia, nel quadro di un’offerta espositiva e di appuntamenti che ha riguardato tutte le filiere produttive – dal frumento duro, all’olio di oliva, dall’ortofrutta alla zootecnia, protagonista quest’ultima delle mostre al Foro Boario e della visita delle delegazioni estere – a completamento di un’offerta composita che ha riguardato tutti i diversi aspetti del comparto agricolo. Una particolare notazione merita la grande animazione realizzata delle Masserie Didattiche di Puglia, con i suoi laboratori e le altre attività, che hanno richiamato numerose scolaresche interessate a conoscere i prodotti del territorio ed il loro collegamento con i saperi ed i sapori della terra.

Importanti anche tutte le altre partecipazioni istituzionali, come quelle di Corpo Forestale dello Stato, Ufficio Incremento Ippico e Parco Tratturi della Regione Puglia, Arif Puglia (Agenzia Regionale per le Attività Irrigue e Forestali), Consorzio per la Bonifica della Capitanata e Consorzio di Bonifica Montana del Gargano, Parco del Gargano, Provincia di Foggia, Comune di Foggia, Università degli Studi di Foggia –Dipartimento di Scienze Agrarie, degli Alimenti e dell’Ambiente, Istituto Zooprofilattico Sperimentale di Puglia e Basilicata, Asl Foggia-Dipartimento di Prevenzione e Sicurezza Alimentare e Alimentazione, Centro Anti Veleni dell’Azienda Ospedaliero-‐Universitaria OO.RR. di Foggia, Associazione Italiana Allevatori con le sue articolazioni regionale e provinciale, Ordine dei Dottori Agronomi e dei Dottori Forestali della Provincia di Foggia, Confindustria Foggia, Associazione Italiana Sommelier di Puglia e l’Associazione Puglia in Rosé, Movimento Turismo del Vino e Movimento Turismo dell’Olio di Puglia. “Ringrazio la Regione Puglia, gli espositori e tutti gli enti, pubblici e privati, che hanno creduto nel nostro impegno, accompagnando e sostenendo i nostri sforzi”, ha dichiarato il Commissario Straordinario della Fiera, Giovanni Vitofrancesco- “La diffusa soddisfazione tra i partecipanti alla nostra rassegna di punta costituiscono ora i migliori presupposti per un definitivo rilancio delle attività fieristiche che ora vedo possibile e più vicino”. “Ora procederemo speditamente con i bandi per la privatizzazione delle manifestazioni e la riqualificazione del quartiere fieristico, con il completamento del parcheggio sotterraneo e di altre infrastrutture, nel quadro più generale di una valorizzazione dell’intero patrimonio che prevede anche la ripresa dei lavori per il Teatro Tenda, così come assicuratoci dal Sindaco di Foggia”.

FOTOGALLERY VINCENZO MAIZZI



Vota questo articolo:
1

Commenti


  • Nino Di Giovanni

    Avrei preferito vedere una numerosa partecipazione dei visitatori. Questi organizzatori avrebbero dovuto curare meglio la comunicazione. Forse dovrebbero incaricare qualche agenzia su piazza che su Foggia e provincia non mancano per incuriosire e invogliare e prima di tutto diffondere le notizie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi