ManfredoniaStato news
"Come si evince dalla registrazione, tutti i giorni, gli operatori si comportano con molta professionalità, educazione e pazienza"

Manfredonia, anziano impreca e rifiuta kit differenziata, ASE: estranei alla diffusione AUDIO

L'attenzione di Ase ed Amministrazione comunale verso le utenze "deboli" è alta sin dal primo giorno di partenza della consegna kit

Di:

Manfredonia. ”La diffusione e la pubblicazione (su una pagina facebook,ndr) non sono riconducibili agli operatori della consegna kit che, anzi, come si evince dalla registrazione, tutti i giorni, si comportano con molta professionalità, educazione e pazienza nei confronti di tutti gli utenti, anche di quelli un pò meno favorevoli all’avvio del nuovo servizio di raccolta. L’attenzione di Ase ed Amministrazione comunale verso le utenze “deboli” è alta sin dal primo giorno di partenza della consegna kit e avvio servizio, come dimostrato anche dai numerosi incontri con le Parrocchie e le associazioni (non ultima con gli anziani partecipanti del progetto Nicodemo dello scorso sabato). La consegna porta a porta serve proprio a monitorare sul campo le singole esigenze. Oltre ai rilievi dell’operatore, l’azienda si sta interfacciando con i Servizi sociali al fine di mettere tutti i cittadini (per fasce d’età, esigenze, difficoltà o quant’altro) di poter adempiere alla nuova modalità di raccolta dei rifiuti, vedasi servizio quotidiano pannolini e pannoloni”. E’ quanto precisa in una nota stampa l’ASE di Manfredonia , in seguito alla pubblicazione di una registrazione audio – su una pagina facebook – relativa alla mancata consegna del kit della differenziata ad un anziano di Manfredonia.

Intanto parte la terza settimana della raccolta differenziata porta a porta a ‪#‎Manfredonia‬. “Si riparte dalle 45,2 tonnellate di rifiuti differenziati nelle prime due settimane. Certamente un punto di partenza e non d’arrivo. Come da calendario, a partire dalle ore 21 di questa sera, ed entro le ore 4 di domani mattina, nell’Area 1 (Di Vittorio e Comparti), ricordatevi di esporre nuovamente il mastello/carrellato dell’organico (secchiello marrone, rivestita con busta biodegradabile). Nel conferimento di lunedì, sono state raccolte e smaltite 5,2 tonnellate di organico (all’incirca 18 in totale quelle raccolte dall’avvio del servizio e conferite all’impianto di filiera e non finite in discarica). Inoltre, gli utenti registratisi all’apposito servizio “pannolini e pannoloni” questa sera esporranno anche il mastello dell’indifferenzato (secchiello grigio rivestito da busta di qualsiasi natura)”. Nelle prime ore della mattina di domani, squadre ‪#‎ASE‬ provvederanno al ritiro dei rifiuti ‪#‎differenziamoci‬.

Redazione Stato Quotidiano.it – RIPRODUZIONE RISERVATA

Manfredonia, anziano impreca e rifiuta kit differenziata, ASE: estranei alla diffusione AUDIO ultima modifica: 2016-05-02T13:39:46+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
13

Commenti


  • i responsabili e fategli causa


  • Gino

    Pure la busta biodegradabile dobbiamo comperare?????


  • JUNIO

    mi dispiace ma era tutto programmato e preventivato, di certo non è colpa dei dirigenti, però sarebbe opportuno indagare e metter fuori gli autori di questo gesto che specula sulla disperazione di una persona anziana. Facessero il loro lavoro e si limitassero a verbalizzare il rifiuto del cittadino. Ci vuole professionalità anche in questo se si vuole esser credibili.


  • Differenziato

    non sono stati quelli dell’ASE? e chi altri poteva farlo se, come dichiarato, il vecchietto vive da solo? poca professionalità e anche tanta maleducazione.


  • vito

    Si apra una indagine interna e si prendano i dovuti provvedimenti……non è tollerabile mettere alla berlina un anziano in questo modo…..è chiaro che alcuni soggetti ci vuole pazienza e soprattutto comprensione!


  • Enzo Renato ( Ambiente Nautilus)

    Non ha augurato il male a nessuno il signore che nella registrazione audio si sente parlare. Per lo più ha esternato il stato sociale, cioè di anziano solo che lo ha ribadito più volte come se si difendesse davanti ad un plotone di esecuzione.Quindi il la conclusione e che chi distribuisce il kit della differenziata si troverà davanti tanti di quei casi “umani” che lascia considerare che la solidarietà e la comprensione deve starci da ambo le parti. E poi per favore non registriamo, più che altro comprendiamo, stiamo andando verso una società popololata di anziani e soli, ce ne dobbiamo fare una ragione se non cambiano le politiche sociali e quelle del lavoro del nostro paese.


  • Armero

    Cosa c’è di esilarante nella reazione di un anziano signore tra l’altro come lui stesso dichiara solo da 30anni, io fossi stato in voi amici di stato non l’avrei pubblicato o se l’avessi pubblicato l’avrei fatto per cercare di capire chi ha messo in rete tale cosa
    un giorno saremo tutti anziani e questo giustifica essere messi alla gogna?
    l’ase da gli anziani problematici deve mandare qualcuno che sa come si comunica con loro


  • Anonimo

    X FORTUNA KE AVEVANO DETTO KE LA DIFFERENZIATA ERA STATA PROGETTATA A MISURA DI TUTTI!!!! Hanno fatto bene a pubblicare perkè molti ignorantemente pensano ke è tt ok!informatevi come la fanno negli altri paesi…in molte case PICCOLE manca lo SPAZIOOOOOOOOO x 5 bidoni così grossi…x strada devono lasciare i bidoni della carta plastica e vetro,almeno si risolve un problema: LO SPAZIOOOOOO


  • Ninetta

    ……….Cosa portare in casa dopo una notte che lascio i bidoni in prossimità di marciapiedi abitati continuamente, o per essere civile,spesso,da cacche di cani e relative pipì…se non addirittura di pipì umana? Serve lavarli,disinfettarli e usare prodotti specifici,ma dove? In casa ? Nella vasca da bagno o nella doccia? Vi sembra igienico? La spesa sui rifiuti si moltiplica con le buste da comprare più i prodotti per pulire i “Mastelli”…”e io pago” a dirla con Totò!!! Se vivo da solo/a ,vado a lavorare,ad esempio alle 05:30 esco di casa, chi mi ritira il mastello in casa? Conosco qualche caso del genere! Anzi, si alza alle 03:00 di notte per guadagnarsi un tozzo di pane,ai limiti della sopravvivenza e arriva nei pressi di Bari a lavorare a giornata…poi torna!Lo troverà il mastello!


  • Gino Angelo Murgo

    Speriamo ” che ce la facciamo”. Firenze, città d’arte e cultura, fa la raccolta come la facevamo noi prima di questo cas… Quindi quando avremo il rendiconto del centro storico, credo che sarà completamento negativo per vari motivi( anziani, pianoterra, vandalismo ecc. ecc.)


  • I BIDONI DEL RIONE CROCE.

    Decine di persone di zone dove si espleta la differenziata vengono a deporre nei bidoni del RIONE CROCE i rifiuti!


  • Mercato ittico

    Nella sua ignoranza ha detto una sana e saggia verità; cioè che bisognerebbe differenziare anche il servizio per anziani e persone con particolari problemi.


  • senza fede

    Organizzatevi bene.Ma Che fate,e’ légale registrare cio’ Che dice la gente.?vergognatevi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi