Manfredonia
Vittoria doveva essere e vittoria è stata

Volley, riscatto per la Sebilot Manfredonia: Altamura ko

Coach Fabio Delli Carri ha schierato il 6+1 con Gagliardi in cabina di regia, capitan Ivanova a completare la diagonale, Romano e Scarale centrali, Patetta e Bisceglia ai lati, Fusilli come libero

Di:

Manfredonia. Vittoria doveva essere e vittoria è stata: le ragazze della Sebilot Volley Manfredonia riscattano prontamente la sconfitta di Bari battendo a domicilio e con pieno merito la Domar LeonessaVolley Altamura con un secco 3-0 (25-21, 25-23, 25-15) che non ammette repliche di sorta. Con questa vittoria, la compagine di patron De Nittis consolida la seconda posizione in classifica, utilissima ai fini della griglia di partenza dei play-off promozione. Davanti ad un numeroso pubblico, festante ed affezionato come non mai, la squadra sipontina palesa immediatamente concentrazione e cura meticolosa di ogni singola palla, non tralasciando nessun particolare e, soprattutto, non sprecando nulla. Tutta la squadra, nell’ambito di ogni singolo fondamentale, ha risposto da par suo, dalla ricezione all’attacco, non lasciando scampo alle incredule murgiane, forse giunte in riva al Golfo con la speranza di un calo psicologico delle sipontine dopo la sconfitta per mano dell’Asem. Invece è venuta fuori tutta la grinta e la determinazione che in settimana lo staff tecnico, con coach Delli Carri in testa, ha inculcato con successo durante gli allenamenti settimanali, facendo capire che Bari rappresentava solo un incidente di percorso. Le atlete ospiti, comunque ottimo complesso e per questo terze in classifica, hanno cercato di mettere più volte in difficoltà le padrone di casa, ma ogni tentativo è risultato vano. Comunque sia, la sconfitta in terra barese non pregiudica gli esiti della stagione agonistica in corso, poiché la palla passerà alla successiva fase dei play-off. Coach Fabio Delli Carri ha schierato il 6+1 con Gagliardi in cabina di regia, capitan Ivanova a completare la diagonale, Romano e Scarale centrali, Patetta e Bisceglia ai lati, Fusilli come libero. A disposizione l’altro palleggiatore Ylenia Pellegrino, la laterale Loredana Montenegro, Annabella Pestilli e l’altro libero Danila Tauro. Al termine della gara alcuni protagonisti hanno rilasciato dichiarazioni.

Il presidente Raffaele De Nittis ha dichiarato “Lasciatemi esternare tutta la mia gioia, oltre che per la vittoria, sempre gradita, per la prestazione della squadra; ho visto grinta, concentrazione e determinazione, qualità che devono costituire i capisaldi su cui costruire ogni singola prestazione vittoriosa. Le ragazze venivano da una sconfitta dolorosa, ma proprio in queste occasioni viene fuori la squadra, intesa non solo come insieme di singoli atleti, ma come forza propulsiva di un progetto che parte da lontano. Sono altresì felice di constatare l’attaccamento della tifoseria, sempre numerosa e calorosa, che nonostante la squadra fosse reduce da una sconfitta non hanno mai fatto mancare il loro attaccamento alle proprie beniamine. Adesso avanti sempre così, sono certo che alla fine i risultati ci premieranno”. Il coach Fabio Delli Carri ha dichiarato “la partita di oggi non si presentava affatto semplice, sia per la qualità del roster altamurano, sia per la battuta d’arresto di Bari; ma devo dire che le ragazze hanno dimostrato di che pasta sono fatte. Questa vittoria è la dimostrazione che questa squadra può arrivare lontano e che nessun traguardo le è precluso. Mi è piaciuto l’approccio alla gara, e soprattutto come le ragazze hanno affrontato ogni singolo gioco, senza tralasciare nessun particolare. Ricordiamo che le avversarie ci hanno battuto all’andata, per cui costituivano un complesso degno di rispetto, per tale motivo la nostra affermazione ha un sapore particolare. Adesso concentriamoci sull’ultima gara, poi penseremo al resto”.

Area Comunicazione Sebilot Volley Manfredonia



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi