FoggiaManfredonia
"Auspichiamo un percorso celere"

Genitori separati, Gatta “Parte iter per pdl a sostegno ex coniugi”

"Coniugi che, a seguito della separazione o del divorzio, -aggiunge- versano in condizioni socio-economiche disperate, tanto da affollare i dormitori e le mense per i poveri"

Di:

http://www.foggiareporter.it

http://www.foggiareporter.it

Bari. “Domani inizierà l’iter di una proposta di legge a cui teniamo particolarmente, ovvero quella sugli interventi a sostegno dei coniugi separati o divorziati in particolari condizioni di disagio economico. In III Commissione Sanità, infatti, si svolgerà l’audizione del Presidente di una associazione di separati ed auspichiamo un percorso celere e proficuo per dare una risposta concreta ad un disagio sociale emergente e diffusissimo che interessa oltre 850 mila italiani”. Così il vicepresidente del Consiglio regionale, Giandiego Gatta.

“Coniugi che, a seguito della separazione o del divorzio, -aggiunge- versano in condizioni socio-economiche disperate, tanto da affollare i dormitori e le mense per i poveri. I più colpiti sono i coniugi tenuti a corrispondere l’assegno di mantenimento all’ex coniuge, ai figli e a cercare una nuova abitazione nel caso in cui la casa familiare sia attribuita all’altro, affidatario dei figli. Quello che proponiamo, colmando un vuoto legislativo nella nostra Regione, si muove su tre binari fondamentali: l’assistenza e mediazione familiare (laddove l’alta conflittualità tra i coniugi renda ulteriormente complesso l’esercizio del ruolo genitoriale con i correlativi diritti e doveri), il sostegno economico (dalle spese per le cure mediche a forme di prestito agevolato) ed il sostegno abitativo (prevedendo accordi con le “Agenzie Regionali per la Casa e l’Abitare” e promuovendo progetti di gestione di immobili da destinare in via temporanea). Un intervento -conclude Gatta- su cui auspichiamo la massima condivisione da parte dei colleghi consiglieri e siamo aperti ad ogni contributo migliorativo purché si proceda speditamente e senza intoppi”.



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi