Manfredonia
"Faremo di tutto per riassestare il bilancio dell’Ente comunale"

“La Corte dei Conti non ha dichiarato il dissesto del Comune di Manfredonia”

"La Corte, quindi, ha prescritto (..) l’adozione entro giugno del piano di rientro che il Consiglio comunale dovrà approvare per dimostrare la capacità dell’Ente di ottemperare ai richiami dell’Organo di controllo"

Di:

Manfredonia, 02.05.2017. “Prendiamo atto della deliberazione della Corte dei Conti. Non intendiamo minimizzare i molteplici severi ammonimenti, né i problemi esistenti. Faremo di tutto per riassestare il bilancio dell’Ente comunale, attuando le disposizioni prescritte, così come autonomamente abbiamo iniziato a fare già dal 2015, ponendo in essere una serie di interventi per il riequilibrio contabile, tenuto conto che i rilievi della Corte dei conti si riferiscono al quadriennio 2011-2014”. Così il sindaco di Manfredonia, Angelo Riccardi, in una nota odierna dell’ufficio stampa del Comune sipontino.

Come riportato nella stessa nota, e come comunicato in precedenza, “La Corte dei Conti ha sottoposto a verifiche il Comune di Manfredonia, come altri Comuni, analizzando, in particolare, i rendiconti finanziari degli anni 2011, 2012, 2013, 2014. In base a tali controlli, nella fase istruttoria, avviata ad agosto 2016, ha sollevato diversi rilievi per i quali ha chiesto riscontri e ai quali sono state fornite risposte nelle varie fasi del procedimento. Ora, la Corte dei conti si è pronunciata con la deliberazione n. 57/2017, depositata il 26 aprile, evidenziando le criticità in parte già rimarcate e ponendo in rilievo l’esigenza di attuare diversi adempimenti”.

“(..) adozione entro giugno del piano di rientro (..)

“La Corte, quindi, ha prescritto l’esecuzione di ogni puntuale misura correttiva idonea a superare definitivamente i problemi notificati e, in sintesi, l’adozione entro giugno del piano di rientro che il Consiglio comunale dovrà approvare per dimostrare la capacità dell’Ente di ottemperare ai richiami dell’Organo di controllo”.

Come riportato nella nota odierna del Comune “Il Consiglio comunale (..) dal 2015 ha deliberato la formazione del “fondo rischi” per superare le criticità della gestione dei residui. “Abbiamo istituito, inoltre, un gruppo di lavoro – aggiunge Riccardi – per individuare le diverse e possibili forme di gestione delle entrate patrimoniali e tributarie del Comune. Per quanto riguarda i residui attivi, ne abbiamo interrotto drasticamente l’incremento, riducendolo del 15% dal 2015, a dimostrazione di una gestione tendenzialmente più prudente delle poste attive. A garanzia della gestione delle entrate, l’Amministrazione ha avviato procedimenti efficaci con la nomina di agenti contabili per il controllo del maneggio del denaro pubblico.

Anche in considerazione del quotidiano ricorso all’anticipazione di tesoreria, abbiamo fornito ai dirigenti dell’Ente atto d’indirizzo politico, con una serie di provvedimenti per l’efficace controllo del debito, delle entrate (per l’incremento) e delle spese (per la riduzione)”.

“Quanti desideravano e auspicavano la dichiarazione di dissesto saranno delusi”


La Corte dei Conti non ha dichiarato il dissesto finanziario del Comune di Manfredonia“, è scritto nella nota del Comune.”Quanti desideravano e auspicavano la dichiarazione di dissesto saranno delusi. Ma tutti dovrebbero comprendere che il tracollo finanziario di un Comune non danneggia soltanto l’Amministrazione comunale, ma è soprattutto un danno per la Città. Si tratta, ora, di proseguire nell’opera di risanamento del bilancio, attuando le prescrizioni della Corte dei Conti. Un’azione nella quale tutti coloro che hanno davvero a cuore le sorti di Manfredonia dovrebbero sentirsi impegnati, primi fra tutti gli amministratori”.

“Come amministratori – prosegue il sindaco – ci assumiamo le nostre responsabilità e faremo la nostra parte, non faremo pagare ai cittadini l’onere del riequilibrio dei conti, garantiremo i servizi essenziali. Il riequilibrio del bilancio, però, avrà successo se sarà un processo collettivo in cui tutti, amministratori, dirigenti, dipendenti, consiglieri comunali si sentiranno partecipi, nell’interesse della Città”.

Il Consiglio comunale sarà chiamato ad adottare i provvedimenti prescritti dalla Corte dei Conti. “Pur nei rispettivi ruoli di maggioranza e di opposizione – conclude Angelo Riccardi – e pur comprendendo le durezze della lotta politica, auspico che tutte le forze rappresentate in Consiglio diano il proprio contributo per il superamento dell’attuale fase, perché è nell’interesse di tutti il riequilibrio del bilancio dell’Ente, anche di coloro che da opposizione aspirano a divenire maggioranza”. Così dalla nota stampa del Comune.

focus – NOTA CORTE DEI CONTI (DOC.03.02.2017)



Vota questo articolo:
39

Commenti


  • Antonello Scarlatella

    Meno male!!
    Saranno delusi tutti coloro i quali si auguravano il dissesto al fine di colpire l amministrazione comunale.
    Non c’ e’ parola più brutta per un ente pubblico della parola dissesto finanziario, spece per un comune.
    Significa bloccare tutte le attività per almeno due anni…e noi non possiamo permettercelo.
    Se la smettiamo di farci avvolgere da questi sentimenti di odio ed iniziamo tutti a collaborare ne veniamo fuori.
    Se poi qualcuno pensa di cambiare il Sindaco e l amministrazione e risolvere i problemi di bilancio…
    Ma…io a questo qualcuno preferisco Razzi almeno mi fa ridere.
    Cerchiamo di essere un po piu maturi.


  • Cittadino ignorante

    Lei è tutti gli altri amministratori comunali, regionali e centrali siete la causa principale del grandissimo macigno del debito pubblico sovrano. Questo debito gigantesco fa si che l’Italia sia perennemente ricattata dalle potenze economiche straniere, in primis quelle europee e il vostro modo di amministrare i soldi pubblici ha fatto si che l’italia decresce sotto tutti i punti di vista tranne che aumento del debito e disoccupazione e immigrati in arrivo! Sono stato chiaro? La vuole capire, la volete capire che solo diminuendo tasse e debito pubblico l’Italia ha qualche piccolissima speranza di riprendersi e quindi poter fermare in zona cesarini il lancio drammatico nello spaventoso baratro in cui voi amministratori pubblici l’avete scaraventata? La volete capire che l’Italia non ha bisogno di altri milioni di schiavi africani oltre agli italiani e che le aziende non investono a causa delle troppe tasse o balzelli?


  • Cittadino ignorante

    Tasse e balzelli che gravano sui soliti noti! Datevi na mossa e cercate di effettuare spesa pubblica utile e non per il consenso elettorale!


  • ATTENDO LE BOLLETTE DELLA TARI

    STO ASPETTANDO LE BOLLETTE DELLA MONNEZZA SE NON MI ARRIVA DIMINUITA VE LA SCIETTO PER LA STRADA COSI VEDIAMO!!!???!!!! A CHE CACCHIO SERVE FARE I SACRIFICI SOLO PER VOI CHE VI DIVERTITE A SNOCCIALARE I NUMERI SULLA RACCOLTA DIFFERENZIATA!!!???


  • Maria Guerra

    Non avevo dubbi. Anche mio marito, che di conti ne mastica giornalmente, ha detto subito che se non fossero a posto i conti di Manfredonia nessun comune d’italia è consono. A parte qualche imbecille, non credo che a noi Manfredoniani faccia piacere un dissesto finanziario. Tirare la cinghia o adeguarsi alla crisi mondiale non è un cosa che riguarda solo noi.


  • alice

    Tasse e tartasse
    #amministradebiticresconosperandodicavarsela
    #adessomagneretemoltomeno!


  • Crozza Presidente della Repubblica

    Commissario prefettizio punto e basta e che noia leggere i Montezemolo sipontini, come se non bastassesseo i mestieranti della politica!


  • Caterina

    Quindi se corre voce che tutte le donne tradiscono il marito per quale motivo io non debba alllinearmi. Lo fanno tutte perche io no?Povera società e poveri figli nostri.


  • LO SPAVENTOSO DEBITO

    LO SANNO ANCHE GLI SCOLARETTI CHE LA MAGISTRATURA CONTABILE E QUELLA INQUIRENTE E’ DI SINISTRA


  • Vota andò

    Con max rispetto.. mi faccia il favore…


  • Goucho

    Il solito Scarlatella, che non perde occasione per un endorsement pro amministrazione, dimentica che l’attività amministrativa è, di fatto, già bloccata, dal momento che si può solo “incassare”, ma non “spendere”.

    Il dispositivo della Corte dei Conti ha, inoltre, confermato tutte le criticità sollevate nelle note precedenti a cui l’Amministrazione, non solo, non ha saputo dare risposte, ma è anche l’UNICA RESPONSABILE di tale stato.

    Come potrà essere possibile che questa Amministrazione, che ha commesso tali nefandezze, possa essere capace di redigere un piano di rientro efficace e credibile è un grande mistero.


  • Donato

    Hanno cambiato l’assessore al bilancio? Chi è sto Scarlatella? Forse sta facendo l’apprendistato o un master al Comune?


  • Tony62

    Il problema prima principale da risolvere e che artigiani e imprenditori pagano poche tasse e poi c’è una colossale evasione fiscale.

  • Tutti a casa, sempre le solite bugie. Bla bla bla bla. B


  • alice

    Figlia del fotografo, vai e restaci, sempre che ti rilasciano il permesso di soggiorno e lo status di rifugiato” … ma non credo sai!
    #dattiallippica!


  • ORZOWAI

    .”Quanti desideravano e auspicavano la dichiarazione di dissesto saranno delusi………..QUESTO E’ IL PD….VERA IPOCRISIAAAAAA…E COME DIRE, IL MARITO PER FARE IL DISPETTO ALLA MOGLIE , SE LE’ TAGLIATO AHAHHAHA. SE ANDATE AD AMMINISTRARE DEI CONDOMINI SICURAMENTE ANCHE LI I CONTI NON TORNERANNO………
    ALLA CORTE DI RE RICCARDINO E’ SUBENTRATA LA CORTE DEI CONTI..
    PDESEIPROTAGONISTA………..


  • Azizi

    quanto capisce vorrei diventare allievo di scarlatella , si però vorrei capire se capisce veramente o vuole solo accattivarsi la simpatia di chi amministra


  • La stazione fantasma di Manfredonia ovest

    Siamo al ridicolo..davvero ci credete cosi scemi?


  • MARIO

    Come al solito le vittime delle scie chimiche ci vogliono fare credere che anche i grandi buchi neri sono leggende.


  • La repubblica delle banane

    Non mi meraviglia se la corte dei ……autorizzasse il comune a stampare moneta..si moneta: la banana sipontina!


  • Alfrefonia

    Giusto non far pagare ai cittadini.
    Iniziamo a ridurre gli stipendi e la produttivita’ ai Dirigenti Comunali, che si aggira intorno a ,900.000 euri ogni ANNO, per produtre cosa ?


  • Footing man

    Intanto sta un troupe di mediaset sul lungomare del sole a girare un bel documentario..hanno quasi terminato.


  • antonella

    È davvero singolare come un soggetto eletto sindaco, che dovrebbe essere il primo difensore degli interessi della città, riesca invece a pensare alla propria elezione a delegato di assemblea, mentre le primarie nel proprio partito vanno quasi deserte, dove gli elettori o ex elettori, hanno cercato di dare un segnale forte di dissenso verso i maggiorenti, che invece tutto fanno, tranne che ascoltare, ciò lascia intendere il calibro e la fattezza( non quella fisica) ma politica di tali personaggi.
    Ma non è tutto, non solo non si ha orecchi per intendere ma, si cerca di mistificare la gravosità di un atto serio di messa alla prova, come quello dettato dalla Corte dei Conti, come quando un giudice decreta la libertà vigilata per scontare il residuo di pena del condannato, che viene minimizzato con del sarcasmo tanto becero per quanto insipido, nel tentativo di colpire qualcuno dall’altra parte , però poi , si è lì a chiedere agli stessi, collaborazione per il bene della città, si intende.
    Per non parlare del tentativo di rassicurazione, sarebbe meglio affermare, “autoconsolazione”, nell’affermare che altri comuni sono nella medesima situazione, quindi per definizione, mal comune mezzo gaudio? Seguendo la scarsa logica del ” Siamo tutti indebitati quindi tutti salvi”.
    Ma quandomeno ci si rende conto delle castronerie che si cerca di far passare? Un po di dignità proprio niente?
    Mi chiedo in quale girone dell’inferno siamo capitati per errore?
    Vorrei lanciare una proposta alle segreterie nazionali di tutti i partiti, anzichè mandare gli aspiranti possibili politici a prendere la laurea dopo la militanza partitica, giusto per farsi il titolo, fateli laureare prima e poi un bel corso di buona pratica politico/amministrativa, con tanto di esame finale. Tutto fatto seriamente, si perde tutte le teste vuote esistenti che si mettono in politica perchè una scuola seria non la possono frequentare, ma si guadagna in rispetto e capitale umano.
    Redazione No censura.


  • fan Scarlattella

    Maestro mamma mia oggi hai toccato il top! Non ti riconosco più!! Negli ultimi giorni sei un disastro!! Mannaggia!!


  • MARIO

    Manca il suggello ufficiale..


  • Perseo

    Conto Arancio ,il cetriolo lo prenderemo tutti a quel posto. Prepariamoci a ungere l’orifizio e a stringere i denti per non sentire il dolore.


  • Tritone

    Conto Arancio ,il cetriolo lo prenderemo a quel posto. Prepariamoci a ungere l’orifizio per non sentire il dolore


  • Post

    Con tutto il rispetto, ma dopo l’intervento della Corte dei Conti che non fa certo i complimenti, cosa significa “proseguire nell’opera di risanamento del bilancio”? … a quanto pare la Corte dice che bisogna cambiare rotta e non proseguire.


  • Con il Pd al governo indice affidibilità debito pubblico italiano BBB

    Tra non molto i titoli di stato potrebbero essere carta straccia
    Con il Pd al governo indice affidibilità debito sovrano BBB,quasi carta straccia tenete presente il film di Alberto Sordi “Tutti a Casa”..sembra di rivivere i tempi del 1943 oggi come allora tirano a campare sino a quando non arriverà il messaggio di badogliana memoria che suggellerrà il fallimento del paese e solo allora ci liberemo di questa disastrosa classe politica. Intanto il paese va verso lo sfascio totale, statene certi nei prossimi mesi altre questue e mance elettorali per motivi elettorali poi la situazione imploderà e davvero saranno citroli metallici durissimi. Siamo in guera, sopravviviamo in mezzo a macerie sociali ma il peggio deve ancora venire. Purtroppo nn siamo inglesi piuttosto che francesi o tedeschi siamo italiani e ci facciamo abbindolare da questi falsi profeti del benessere che invece sono solo dei grandissimi sacerdoti del debito.


  • Alberto


  • nicola

    Antonellona, ultimamente, scrivi con paroloni di alta cultura, ma sappiamo bene che non é farina del tuo sacco. Avresti, invece, dovuto approfittare delle primarie per (moderazione,ndr) Con quella bella giornata e con tutta quella gente ..(gentilmente,ndr)


  • Con il Pd al governo indice affidibilità debito pubblico italiano BBB


  • I keinessiani italici irresponsabili

    I nipponici del Sol Levante hanno un debito pubblico altissimo e hanno anche una banca centrale che all’occorrenza stampa tantissima moneta, avendo politici più preparati, seri e attaccati alla missione speciale di amministrare il paese in maniera fedele e attenta e moralmente ineccepibile il Pil cresce, diminuisce la disoccupazione aumenta il benessere sociale pur avendo il fardello di un debito davvero enorme. Io mi chiedo se l’Italia avesse questa possibilità ossia quella di emettere moneta il paese si riprenderebbe da questa crisi terribile dove sembra che la luce del tunnel non la si intravede più? Io sono convito che non servirebbe a nulla con questi politici italiani cosi mediocri cosi poco prepararti cosi poco attenti..


  • schifato

    io staro’ a guardare l’opposizione se passerà…alla maggioranza…


  • Manfredolandia

    Sindaco raddoppia le tasse i sipontini godono apicalmente quando soffrono magari ti fanno diventare anche Presidente della Repubblica! Dona sofferenze estreme e sarai premiato!


  • Anonimo

    Ma l assessore al bilancio è un laureato in economia oppure possiede master di competenza?A noi Manfredoniani risulta un semplicissimo diplomato con qualche esame di giurisprudenza?


  • A me non mi frekate

    Preparativi al grande salasso, al più grande saccheggio delle vostre tasche. Il piano è pronto è verrà attuato dopo le elezioni politiche, a meno che bon succedono cose da pazzi.Rivalutazione rendite catastali immobili e tassa sulla prima casa.


  • A me non mi frekate

    Elezioni in autunno pilotate dal PD e poi la super manovrona da 50 miliardi di euro compreso i 6 utili per l’assistenza a circa due milioni di immigrati e spese per il loro prelievo in mare o in terra.


  • Angelo

    Le chiacchiere stanno a zero (e le responsabilità sono evidenti).
    Basta leggere il passaggio dove la Corte stigmatizza il comportamento degli amministratori di Manfredonia quando afferma che già dal 2009 la Ragioneria generale dello Stato aveva “allertato” il Comune sui “rischi di un grave pericolo per gli equilibri complessivi di bilancio”.
    La Corte dice – in sostanza – che già 8 anni fa la Ragioneria aveva messo in guardia il Comune ma gli amministratori non hanno tenuto conto delle sue “utili e fondate raccomandazioni”.
    La conclusione è: mò che volete, che andate trovando? Statevi zitti, che fate più bella figura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi