Manfredonia
Giovanni Caratù "Abbiamo capito che non è positivo. Quindi non è neanche negativo?"

Comune Manfredonia. Rendiconto 2016. Così i Revisori dei Conti

M5S Manfredonia "Come faranno i consiglieri di maggioranza, nel prossimo consiglio comunale (7 giugno p.v.), ad approvare un bilancio avversato anche dall’Organo di Revisione?"

Di:

Manfredonia. ”Ho letto il parere dei revisori dei conti “non positivo” e abbiamo capito che non è positivo. Quindi non è neanche negativo? I revisori dei conti sono un organismo di controllo preventivo e consuntivo, non sono dei politici. Devono dirci con chiarezza se ci sono delle irregolarità contabili e dove? Devono dirci se ci sono irregolarità o illegittimità? E anche qui.. dove? Come fa un Consigliere comunale, che ipoteticamente fa il pensionato e magari nella sua vita lavorativa ha fatto il meccanico, a dare un voto favorevole o contrario al bilancio comunale? Magari determinando la fine della consiliatura, confortato da un non parere tecnico (“non positivo”) dato da esperti terzi ? Questa città ha bisogno di verità e chiarezza da tutti, sopratutto dagli esperti contabili. Ora più che mai …la città non può aspettare anni”. Così in una nota su facebook di Giovanni Caratù, presidente del movimento politico “Manfredonia che funziona”.

I consiglieri del Movimento 5 Stelle di Manfredonia avevano così commentato la notizia in una nota stampa pubblicata ieri, 1° giugno 2017: “Il collegio dei Revisori dei Conti ha espresso la propria estrema contrarietà al rendiconto finanziario 2016 in una relazione di ben 55 pagine. Come faranno i consiglieri di maggioranza, nel prossimo consiglio comunale (7 giugno p.v.), ad approvare un bilancio avversato anche dall’Organo di Revisione? Ci vorrà una buona dose di incoscienza per farlo, dal momento che per le precedenti “disinvolte” approvazioni potevano almeno trovare conforto nel parere favorevole dei Revisori Contabili”.

Il giornalista Michele Apollonio ha commentato la notizia attraverso un post odierno, pubblicato sul proprio profilo facebook, rendendo noto che “l’Organo di revisione dei conti comunali, a conclusione dell’analisi del rendiconto dell’esercizio 2016 si è così espresso: ”L’organo di revisione certifica la conformità dei dati del Rendiconto con quelli delle scritture contabili dell’Ente e in via generale la regolarità contabile e finanziaria della gestione; in considerazione di quei fattori di criticità emersi già durante le verifiche contabili ed amministrative nel corso dell’esercizio e dei rilievi evidenziati dalla Corte dei Conti con deliberazione n. 57 del 15/03/2017, non esprime parere favorevole in merito al rendiconto dell’esercizio finanziario 2016 ed invita gli organi dell’ente ad adottare adeguati provvedimenti finalizzati alla risoluzione di tutte le problematiche che costituiscono una forte minaccia per la tenuta dell’equilibrio economico-finanziario”.

Relazione dell’Organo di revisione al Rendiconto della gestione per l’esercizio 2016 – 01.06.2017

REVISORI CONTI - FROM MANFREDONIA 02.06.2017

REVISORI CONTI – MANFREDONIA 02.06.2017

Così si era invece espresso l’Organo di revisione relativamente al “Rendiconto della gestione per l’esercizio 2015“: “L’organo di revisione certifica la conformità dei dati del Rendiconto con quelli delle scritture contabili dell’Ente e in via generale la regolarità contabile e finanziaria della gestione; in considerazione dei rilievi evidenziati ed anche a seguito delle verifiche periodiche di regolarità amministrativa e contabile effettuate nel corso dell’esercizio dal Collegio uscente Esprime forti perplessità in merito alla situazione economico – finanziaria dell’Ente scaturita dal Rendiconto per l’esercizio 2015, invitando gli organi dell’Ente a tener conto, già a partire dal corrente esercizio, delle osservazioni e dei rilievi avanzati con la presente relazione ed a valutare l’adozione di adeguati provvedimenti che mirino alla profilassi di situazioni gravemente pregiudizievoli per la tenuta dell’equilibrio economico-finanziario”.

Relazione dell’Organo di revisione al Rendiconto della gestione per l’esercizio 2015 – PAGINA 58

Relazione dell'Organo di revisione al Rendiconto della gestione per l'esercizio 2015 - PAGINA 58

Relazione dell’Organo di revisione al Rendiconto della gestione per l’esercizio 2015 – PAGINA 58

FOCUS BILANCIO COMUNE MANFREDONIA – RENDICONTO – CORTE DEI CONTI – MESSA IN MORA DEBITI FUORI BILANCIO ASE SPA
Comune Manfredonia, “Eliminati residui attivi per un totale di 5.8 mln euro”
Manfredonia. “Costituzione in mora debiti fuori bilancio ASE”, l’atto integrale
Corte dei Conti (delibera n.57/2017 del 26 aprile 2017)
Comune Manfredonia, bilancio: esposto M5S. Prefetto “Non è stata avviata procedura di scioglimento”
Manfredonia. Consuntivo, diffida Prefettura a Comuni inadempienti. Consiglio entro metà giugno

REDAZIONE STATO QUOTIDIANO.IT – RIPRODUZIONE RISERVATA



Vota questo articolo:
16

Commenti


  • Gino flash

    Tranq
    Va tutto bene
    Chiedere a Rinaldi Zingarielli e Riccardi


  • Antonello Scarlatella

    Si sta alzando un polverone inutile. Ok ci sono problemi di bilancio e questo lo certifica la corte dei conti.
    Vorrei sapere da coloro i quali stanno perpretando questo processo mediatico qual e’ la loro strategia politica per risanare I conti della citta’ dopo una eventuale caduta dell amministrazione comunale.
    Ho assistito in questi ultimi due anni solo ad attacchi alla giunta e mai a proposte.
    Qualcuno ha addirittura esordito che proposte non ne fanno visto che poi l amministrazione potrebbe farle proprie.
    Vedo e continuo a vedere una citta’ avvitata in sentimenti di odio e di intolleranza ma non una citta’ propositiva non una citta’ che si unisce e cerca di risolvere I problemi reali che stanno logorando l economia e la logoreranno ancora.
    Stessa cosa a Roma. Tutti contro la Raggi ma nessuno a far proposte nessun aiuto all amministrazione tranne che maciullarla giornalmente di ingiurie e offese.
    Se questo e’ secondo tanti pseudo politici il modo per uscire dalla crisi e programmare il futuro della citta’ non si e’ capito nulla.
    Secondo il mio punto di vista vi e’ solo voglia di abbattere il primo cittadino per salire al trono al suo posto ma senza alcun progetto politico e le motivazioni non sono finalizzate alla risoluzione dei problemi socio economici della citta’ ma solo a saziare lo spirito di protagonismo e gestire il potere. Cosi a Manfredonia, cosi’ a Roma, cosi a Torino ed in tante altre citta’ Italiane.
    Questa e’ pura immaturita’ politica.
    Abbiamo perso due anni a parlare di Energas e Bilancio. Proposte per avviare l economia della citta’ nessuna. Solo gossip.
    Avrei voluto sentire una sola volta qualcuno che torturasse I maroni al sindaco per il list o l incubatore di impresa. Mai nessuno. Segno che dei problemi dei disoccupati, della piccola e media impresa, degli artigiani, dei commercianti, non gliene frega un cazzo a nessuno.
    Vi e’ solo voglia di gestire il potere e di fare le prime donne.
    Ma porca puttana quancuno riesce a comprendere che cosi nn si va da nessuna parte????
    Ricordiamoci che grandi uomini come Enrico Berlinguer sostenevano che si va avanti solo se si agisce insieme non uno per uno.
    Se qualcuno crede che con questi toni e con questa perpetrare confusione si esca dalla crisi e si possano gettare le basi per un futuro diverso allora stiamo proprio messi male.
    Di sotto il link dell indebitamento dei comuni Italiani. Fatevi un rapporto con le citta’ di 60.000 abitanti il nostro indebitamento ed il loro.
    Se non produciamo I debiti aumenteranno sempre piu’ ….
    http://www.google.it/url?q=http://www.ilsole24ore.com/pdf2010/SoleOnLine5/_Oggetti_Correlati/Documenti/Notizie/2011/11/DebitoComuni.pdf&sa=U&ved=0ahUKEwjPuPf18J_UAhVMWhoKHXWdDsIQFggNMAE&usg=AFQjCNEpufmsDPI8fnMVwlrGx5XfNxErPw


  • Vincenzo

    Vi è un ipotesi che i consiglieri di maggioranza per non andare a casa l’approvano e come chi si sta rendendo conto della situazione potrebbe fare un passo indietro comunque potrebbe passare sul filo di rasoio ,sarebbero incoscienti alla fine


  • Matteo

    Vogliamo, la pubblicazione dei bilanci dell’ase, sapere che fine hanno fatto i 4,3 milioni e la situazione economica in cui versa l’azienda oggi!!!! Inoltre, se è lecito sapere, e vero che nonostante i 4,3 milioni l’ase ha contratto dei mutui per altri svariati milioni di euro???? Che fine hanno fatto tutti quei MILIONI di euro??? Se è vero siamo arrivati all’assurdo!!! Invitiamo tutti gli organi di dovere a verificare!!!!!!


  • PD

    Sig Scarlatella se per lei questo è un polverone per noi cittadini di Manfredonia sono debiti che dobbiamo pagare noi, strategie politiche ha noi non c’è ne frega un bel niente questa gente e li da 20 anni e sono stati pagati profumatamente per svolgere il loro lavoro e non per sperperare e fare i fatti loro e per questo devono andarsene a casa anche se la colpa io non la do solo a loro ma a quelli che li votano e li leccano il culo.


  • Alex

    A giorni ci sarà –


  • matteo

    vi è piaciuto fare i consiglieri, l’assessore senza competenza? adesso sono problemi vostri. pagherete con i vostri soldi


  • ANTONIO CORREALE

    Antonello Scarlatella, amico e stimati stimo amico. Tu parli di toni…, forse non conosci i toni con cui i pochi dell opposizione…vera fino all ulimo consiglio nel 2015 venivamo trattati noi! Derisi in Consiglio anche difronte a palesi irregolarità. Se tutti avessero la voglia di andare a vedere le registrazione dei consigli comunali ,capirebbero che chi ora denuncia ….lo ha sempre fatto! Mi conosci e sai che non era per semplice polemica.


  • cullen bohannon

    Ma il politicamente maturo Scarlatella comprende il ruolo di chi governa e chi fa opposizione?
    Comprende che questa maggioranza è stata sempre refrattaria alle proposte?
    Comprende che non ha mai accettato alcunché dall’opposizione, neanche suggerimenti di buon senso?
    Ma Scarlatella vive a Manfredonia?


  • SCARLATELLA ENNESIMA VITTIMA DEL SINDACO

    Secondo Scarlatella, l’opposizione dovrebbe lavorare per aiutare Riccardi a risanare tutto il macello che ha creato?
    (secondo il lettore,diritto di critica,ndr) Ha gestito Manfredonia usando soldi pubblici per crearsi consensi e per interessi e di tutti quelli che gli reggono il sederino sulla poltrona da Sindaco.
    Non ha fatto -per la collettività e quel poco di opere che ha realizzato le ha fatte contraendo mutui che a furia di rinegoziare allungando le durate, ci stanno costando un botto e forse li riusciranno a scontare i nostri nipoti.
    Realizzare opere facendo mutui aumentando l’indebitamento della città, lo saprebbe fare chiunque, anche un ragazzino delle scuole medie ed è dimostrazione d’incapacità.
    Ci hanno rovinato per i prossimi 40 anni e se davvero vogliamo che qualcuno onesto e di sani principi inizi a risanare tale situazione, la prima cosa da fare è liberarci di chi l’ha creata.
    Devono lasciare e sparire dalla circolazione e se si portano anche te Scarlatella, difensore fedele delle cause perse, farebbero la prima cosa utile alla collettività.


  • Antonio Trotta

    Antonello, la tua linea di pensiero è ineccepibile, se il confronto fosse tra persone mature.
    Raggi, Appendino etc etc ora pagano l’effetto del boomerang che hanno lanciato. Dicasi lo stesso per la città di Manfredonia.
    Cosa non va bene secondo me, è l’aver dato la continuità politica ad un partito o meglio a delle persone di un partito che hanno monopolizzato la scena politica locale e hanno saputo creare un gruppo di potere molto forte, grazie, ai cittadini da un lato e agli “amichetti” politici che per uno “stozzo di pane” venderebbero anche le mogli.
    Hai ragione quando parli di Energas, Bilancio, tuttavia, il tempo andava gestito in qualche modo.
    Oggi penso che il commissariamento sia necessario per fare una pulizia delle situazioni di conflitto di interesse createsi nel Comune di Manfredonia tra strane assunzioni, strani permessi a realizzare opere o autorizzazioni e soprattutto per far emergere il marciume creatosi tra dirigenti pubblici e politici.


  • Maria Guerra

    Quando si parla di cose serie bisognerebbe evitare di dare spazio ai lecch …


  • Renzusconi sipontini

    E Forza Italia sta bella zitta zitta, mi pento di avervi votato avessi saputo avrei votato magno o il 5 stelle!


  • Romolo

    Ma gli altri partiti di opposizione che fine hanno fatto??? Ci vediamo alle prossime elezioni!!! Tutti -… non venire a chiedere il voto….


  • Loggia Scaloria

    quando staccheranno la spina?


  • Banana in c...o

    Non c’è nulla da commentare, i fatti parlano da soli. Politici inetti ed incapaci ( o meglio, capaci di fare solo i c…i loro ). Non ci spreco neppure una parola, a colorro che implicati nei fatti, oggi invocano l’incapacità mentale dico che fare il rappresentante dei cittadini in consiglio comunale non significa fare parte del ” BRANCO” ma adoperarsi per il bene collettivo e dare il proprio contributo votando anche contro un provvedimento quando occorre. Mi auguro che la giustizia faccia il suo corso e non mi accanisco sugli attori di questa penosa vicenda perchè non ne vale la pena.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi