Manfredonia
"104^ video denuncia, discarica a cielo aperto, nella pinenita di Siponto Lido Manfredonia"

Denuncia Marasco “A Siponto rifiuti e rapporti omosex a tutte le ore..”

"Veramente vergognoso, nessun controllo, Assessore all'Ambiente Innocenza Starace cosa dite a tale proposito?"


Di:

Manfredonia. ”’104^ video denuncia, discarica a cielo aperto, nella pinenita di Siponto Lido Manfredonia: abbandono di rifiuti, in una zona umida delle paludi sipontine, frequentate da omosex e scambi di coppie a tutte le ore, veramente vergognoso, nessun controllo, Assessore all’Ambiente Innocenza Starace cosa dite a tale proposito?”.

Così in un recente post su facebook a cura di Giuseppe Marasco, presidente Civilis Manfredonia.

VIDEO PROFILO GIUSEPPE MARASCO

Denuncia Marasco “A Siponto rifiuti e rapporti omosex a tutte le ore..” ultima modifica: 2017-06-02T18:44:19+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
21

Commenti


  • libero

    A Manfredonia non c’è più niente da meravigliarsi
    Bravo Marasco sono con te anzi, siamo con te


  • Alfrefonia

    Caro Peppino , che i rifiuti siano visibili dalla strada, e ci sta.
    Mentre, per quanto riguarda i rapporti Omosex, credo che bisognerebbe andarli a cercare in posti isolati…….
    Non esageriamo, anche nelle descrizioni di curriculum…..

  • Peppino vai —


  • cittadino

    Sodoma o Gomorra..Quale dei due nomi ?


  • Ornella

    Sono sempre più convinto che la fine del mondo sta arrivando è vergognoso sentire ogni giorno nuove notizie .Tutto questo succede perché in Italia la legge dà troppa libertà dovrebbe essere più severa.


  • Emmanuel

    Beppino ma sei biondo?


  • CoTuPe (Comitato Tutela Paesaggio)

    La denuncia è lecita ed ammissibile a patto che non ci siano discriminazioni di genere e sesso. Noi, in quanto comitato di quartiere, e non solo, avalliamo pienamente quello che è il lavoro del Sig. Marasco e lo incitiamo a continuare nella sua infaticabile professione ma, altresì, ci teniamo a sottolineare l’importanza di non confondere le questini paesaggistiche, naturalistiche ed ambientali con aspetti che invece, anche stando ai commenti susseguiti, “rasentano” aspetti moralistici e religiosi.
    Che ci siano gli estremi per denuncia per atti osceni in luogo pubblico è vero, ma il titolo dell’articolo, e parte del testo, lascia presupporre un giudizio morale che noi non siamo tenuti a dare.
    Allora ci uniamo al Sig. Marasco per sollecitare le autorità ad un più assiduo controllo della zona affinché vengano presi in flagranza i deturpatori della natura e del paesaggio e, magari, per avviare un’azione di ripulitaura e bonifica. Ci dissociamo per tutto quanto concerne i giudizi relativi ad aspetti inerenti all’orientamente e alla pratica sessuale della gente, che, fortunatamente ancora (chissà per quanto) è libera di svolgerla con chi vuole purché si sia consenzienti e maggiorenni. Attenzione, non stiamo dicendo che si debba continuare a consumare rapporti in strada, bensì che non si debbano confondere le due cose.
    Saluti


  • Gianni

    Ma tu come fai a sapere tutti questi dettagli trasgressivi? A parte la monnezza dove credi di vivere? La trasgressione esiste sin dai tempi dell’uomo primitivo!


  • La lucciola di calipso della statale 89

    Non ti azzardare a venire da queste parti!! Anche noi abbiamo bisogno di lavorare e vivere!!


  • Loggia Scaloria

    Chi non ha mai sbagliato scagli la prima pietra.


  • Loggia Scaloria

    Questo lavoro lo dovrebbe fare l’assessorato all’ambiente e i vigili urbani..

  • Peppino da grande ke lavoro vorresti fare? Ahahahah vai vai -…… Ciao


  • MANFREDONIANO INDIGNATO

    IL GENERALE MARASCO MERITA UNA MEDAGLIA PER IL SUO IMPEGNO E IL SUO ALTO SENSO CIVICO E L’ESTREMO AMORE PER LA SUA TERRA NATIA.
    PRODUCE UNA SERIE INFINITA DI VIDEO, FOTO, ARTICOLI, DENUNCE..NONOSTANTE CIO’ LE AUTORITA’ SEMBRA CHE NON PRENDANO NESSUNO PROVVEDIMENTO DRASTICO E DECISIVO PER DEBELLARE O FERMARE LA GRANDISSIMA INCIVILITA’ CHE REGNA SOVRANA NEL TERRITORIO DI MANFREDONIA! FOSSE PER ME GLI DAREI PIU’ POTERI E MI CHIEDO MAI COME MAI UNA PERSONA COSI DOTATA DI VALORI E PASSIONE NON E’ STATA INSIGNITA DELLA CARICA DI ASSESSORE ALL’AMBIENTE? CHI MEGLIO DI LUI?


  • Gibo

    Caxx c’entrano gli omosex e scambi di coppia pensa alla munnezza e non dire cavolate che –


  • Anonimo

    Per manfredoniano indignato prrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrr!!!!!!!


  • Gino cicill

    Ora capisco perchè c’è molta refrattarietà all’uso di video camere a Manfredonia chissà magari potrebbero notare un marito o una moglie che va in quelle zone a trastullarsi e a fare le porcate di nascosto.


  • angelica

    Ma marasco k.fè u spiacopp? Ancor stí fatt esistono?’ 😁😁😁


  • Redazione

    Questa mattina la spiaggia castello sembrava un mondezzaio, le strade della città sono sporchissime, le banchine dei porti e le periferie una discarica a cielo aperto.
    Durante la settimana è possibile ammirare lo scempio davanti ogni civico di mastelli stracolmi e maleodoranti, alcune volte per tutta la notte e tutto il giorno visto che quando va bene vengono svuotati nelle prime ore della mattinata ma in molti casi viene addirittura saltata la raccolta.
    Operatori commerciali e cittadini che si lamentano dell’inefficienza del servizio di raccolta e nessuno degli addetti ai lavori da una risposta efficace.
    Aree verdi in completo stato di abbandono, diventate tane di topi e serpenti. Parco giochi chiuso e transennato da più di un’anno. Cantieri iniziati e non completati con transenne che ormai sono il simbolo delle opere incompiute.
    La stagione estiva è iniziata e stiamo dando un’immagine squallida a quei pochi turisti che decidono di fermarsi anche se per qualche giorno a Manfredonia.
    Ora credo che ogni cittadino di Manfredonia che tiene alla propria città deve iniziare a fare come fa Giuseppe Marasco e cioè denunciare attraverso foto, filmati ed esposti anche alla Procura della Repubblica di quello che è diventata una anche un’emergenza sanitaria.
    A qualcuno fa comodo scaricare la responsabilità solo sui cittadini incivili ma non è così!
    La città e le periferie non sono state mai cosi sporche e i cittadini sono sempre gli stessi!
    I cittadini manfredoniani non possono essere diversi e in peggio da quelli delle altre città della provincia.
    E chi dice il contrario non ama la propria città o molto più probabilmente è il vero responsabile del degrado che stiamo osservando.
    Nessuno ha il coraggio di dire che chi ha deciso e organizzato il tipo di raccolta differenziata a Manfredonia ha sbagliato tutto e continua a farlo.
    Io da cittadino Manfredoniano ringrazio persone che non conosco ma che seguo con ammirazione sui social, come Matteo Nuzziello e Bruno Mondelli Giugliano che attraverso le loro bellissime foto e filmati riescono a mascherare il degrado di una città che era il fiore all’occhiello della provincia di Foggia, onore e riconoscenza a questi due professionisti che sono molto più efficienti dell’agenzia del turismo.
    Manfredonia è una città morta, fabbriche chiuse, pesca in crisi da anni, agricoltura al collasso, edilizia ferma, strutture ricettive che vengono fatte chiudere per capricci burocratici o per dispetto, opere pubbliche fatte è inservibili.
    Il cittadino manfredoniano ormai viene etichettato dai cittadini dei paesi limitrofi come un popolo di pecore perché non sa ribellarsi e imporsi per il bene comune della città.
    Viene etichettato come il popolo che dice no a tutto e non propone mai nulla!
    Abbiamo il dovere di ribellarci, noi manfredoniani siamo di più! abbiamo le potenzialità di cultura e bellezze del territorio che i comuni limitrofi possono sognarselo.
    Abbandoniamo per un attimo i colori politici, attacchiamo gli uomini di destra di sinistra e di centro che stanno distruggendo la città e non fanno nulla per migliorarla.
    Non siamo pecore e non permettiamo a nessuno di crederlo !!!!!!!!!!

    (Roberto Salvemini, Manfredonia)


  • lettore

    un livello di degrado totale che non ho mai visto in una cittadina d’italia.


  • footing man

    E che dire del vergognosissimo ex lungomare del sole ormai lungomare della fogna! In pochi anni in luogo delle scogliere ci sono le paludi, i laghetti i cannetti con tutta la fauna poi zanzare e puzzo! Un ammasso marrone di centinaia di tonnellate di alche di avanzato stato di putrefazione sino quasi alla conchiglia!
    Nelle strade di Manfredonia tanta sporcizia oltre a feci di cane sia per terra che nelle bustine che nessuno raccoglie, infine in alcune zone della città ai bordi dei marciapiedi e sui marciapiedi tanta erbaccia che nessuno taglia più! Ho la sensazione che Manfredonia sia abbandonata a se stessa.


  • angelica

    Per nn parlare della gente di merda cosí bisogna chiamarla che buttano immonzdizia agli angoli delle strade vergognognatevi la citta é pure vostra!!!😬😬 e noi ke siamo faccia di fessi che la facciamo? Pù frkatv??

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi