Manfredonia
"Non è a me che devi dare conto del tuo operato, ma alla gente"

Manfredonia, Apollonio replica a D’Ambrosio “Attendiamo esiti Magistratura contabile”

"Ho vissuto e vivo del mio lavoro che mi sono guadagnato con studi, concorsi e sacrifici (anche come emigrante) "

Di:

Manfredonia. IN seguito alla pubblicazione,ieri 1° giugno 2017, della nota stampa “Il disinformatore seriale colpisce ancora”, riceviamo il presente testo con richiesta di pubblicazione.

”Egregio D’Ambrosio, indubbiamente hai peso una occasione per rimanere in silenzio ed evitare di dire corbellerie senza senso e soprattutto senza alcun fondamento.

A parte l’errore di battitura (capita spesso a chi lavora con la tastiera del computer) sulla parola “illecitamente” anziché “illegittimamente” di cui faccio volentieri ammenda, non hai detto una sola parola che smentisca quanto vado riportando nei mei articoli giornalistici che si rifanno a fatti delle città in cui vivo, e che sono improntati alla piena e completa libertà di pensiero. Molte di quelle notizie le ho apprese da te allorquando mi venivi a trovare per (s)parlarmi dei tuoi “amici”. Molte altre più scabrose le ho già dimenticate.

Della mia collaborazione con il Comune di Manfredonia sono ben note le tracce. Una presenza limitata al periodo del sindaco Paolo Campo del quale conservo un ottimo e gratificante ricordo. Mi piacerebbe avere riscontro delle ‘svariate centinaia di migliaia di euro’ che avrei drenato: se riesci a rintracciarle fammene avviso.

Ho vissuto e vivo del mio lavoro che mi sono guadagnato con studi, concorsi e sacrifici (anche come emigrante) e dei quali, certo, mi godo serenamente i frutti. E non ho fatto mai politica pur avendo avuto spesso avances da più parti. Ho seguito nel bene e nel male le idee che ho di volta in volta maturato autonomamente. Di tanto vado fiero e a testa alta.

La stessa cosa non mi pare possa dirsi di te che ti ergi a censore a tempo perso e senza averne le prerogative. Che lavoro hai mai svolto? Come campi? Hai vissuto di politica accettando anche clamorose cacciate dal Comune, passando da uno scranno all’altro con estrema disinvoltura il che ti ha solo consentito di imparare a denigrare chi la pensa diversamente da te. Storia vecchia unta e bisunta.

Non è a me che devi dare conto del tuo operato, ma alla gente, quella che non elemosina i propri diritti e non scende a compromessi, che conosce come vanno le cose molto di più di quanto tu possa immaginare; quella gente che, ti piaccia o no, mi gratifica con larghi consensi; quella gente sulla cui esistenza pende la tremenda prospettiva delle conseguenze dei misfatti amministrativi di cui la Magistratura contabile si sta occupando e i cui esiti saranno quelli che saranno acclarati a norma di legge.

(A cura del Dott. Michele Apollonio, Manfredonia 2 giugno 2017).

Manfredonia, Apollonio replica a D’Ambrosio “Attendiamo esiti Magistratura contabile” ultima modifica: 2017-06-02T12:34:48+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
15

Commenti


  • MANFREDONIANO SCHIFATO E INDIGNATO DALLA POLITICA

    POCHE CHIACCHERE CHI HA SBAGLIATO DEVE RESTITUIRE I SOLDI ALLO STATO ITALIANO E NON SCARICARLI SUO DEBITO PUBBLICO! LA CORTE DEI CONTI HA SCRITTO A VOI CARI POLITICI/AMMINISTRATORI! PER QUANTO RIGUARDO IL MOSTRUOSO DEBITO PUBBLICO, QUESTA ‘ UN ALTRA STORIA DRAMMATICA NON CERTO PER VOI MA PER INTERE GENERAZIONI DI SIPONTINI E SIPONTINE!


  • leleorazi

    Chi ha sbagliato paghi di tasca propria. Io cittadino se sbaglio a versare le mie tasse, l’Agenzia delle Entrate mi applica interessi e sanzioni… adesso, voi politici avete sbagliato e DOVETE PAGARE DI TASCA VOSTRA PERCHE’ SIETE PAGATI PER FARE QUEL LAVORO, SENZA SCARICARE LE VOSTRE RESPONSABILITA’ SUI CITTADINI DI MANFREDONIA!!!


  • Vincenzo

    Grande Apollonio, lettere e filosofia ? Come noti cari capogruppo il giornalista a scrivere non ti vede proprio ti ha asfaltato.


  • Bravi Italo e Michele

    Grande Michele,hai la mia stima,giustamente ..ora si permette di puntare il dito contro una persona che racconta i fatti e misfatti veri di una gestione allegra dei fondi del Comune.
    Apollonio e Magno i due paladini di Manfredonia, il commissario sta arrivando,una bella tagliata degli emolumenti dei consiglieri ci permette di risparmiare 23 mila euro al mese, facciamolo subito!
    Grazie italo e Michele,la Manfredonia onesta e’ con voi!


  • Un cittadino chiede .....?

    Dott.Apollonio, quanta acqua deve scorrere sotto i ponti prima di leggere due grandiosi articoli? Il primo sul porto turistico e la sua economia e inoltre la situazione naturalistica e di immagine a dir poco catastrofiche creatasi dopo la posa delle barriere frangiflutti e la costruzione del faraonico porto turistico senza barche? Secondo articolo, nel caso venisse sospeso il progetto Energas per un appiglio o n seguito a ricorsi e quant’altro e la società energetica (munita di varie autorizzazioni) la stessa, potrebbe chiedere un risarcimento danni, chi pagherebbe i danni? La cittadinanza o chi ha firmato le autorizzazioni?


  • D'ambrosio ti ha fatto nero

    D’ambrosio ti ha fatto nero sulle verita’ nascoste ed in piu’ ha fatto trapelare cose che tutti sanno, che finora parlavi male degli amici del Pd, eri stato messo da parte da Riccardi oggi fai comunicati per difenderlo,la coerenza per te e’ zero sia come politico che come uomo! Esci dalla scena politica , sei il politico che fa compromessi per arrivare alla sedia in consiglio Comunale,vai a casa,-


  • Anonimo

    MAMM E CHE SVIOLINATA!!!! In poche parole,il dott. Apollonio che stimo come uomo e come giornalista,ha fatto capire: CARTA CANTA E J CHIACCHJER CI PORT U VINT…dambrosio tinatil e ……….!!!


  • Secondo me

    D’Ambrosio che lavoro fai?


  • D'ambrosio di cosa vivi

    to fatt nuvj nuvj, stiv citt,D’Ambrosio —


  • D'Ambrosio ha ragione! I Consiglieri non hanno responsabilità

    D’Ambrosio ha ragione e inoltre va detto che al momento si tratta di una semplice costituzione in mora, tra l’altro generica e – a mio avviso – giuridicamente non valida, poichè nulla dice in ordine alle eventuali e presunte irregolarità e illegittimità che sarebbero state commesse (solo Apollonio, Caratu’ e Magno credono di sapere tutto, anche senza i documenti che attestino qualcosa in questo senso. Come fanno ?! Boo!).
    In ogni caso, un processo ancora non c’è stato e personalmente credo che mai ci sarà. Di sicuro non in capo ai consiglieri comunali che hanno votato quella delibera in assoluta buona fede.
    Per legge solo i pubblici amministratori che con dolo o colpa grave, in violazione di precostituiti obblighi giuridici ed in assenza di circostanze esimenti, causano un danno patrimoniale all’ente (del quale sono per l’appunto amministratori; mi riferisco a comune, provincia, regione), sono tenuti a risarcire il danno arrecato.
    Adesso spiegatemi voi se l’esistenza già solo dei pareri di regolarità tecnica e contabile favorevoli non sono un’esimente sufficiente a NON ritenere responsabili di danno per dolo o colpa grave i consiglieri comunali?! Secondo me, SI’!!! E’ una causa di giustificazione più che sufficiente!
    E poi tante storie per che cosa?!?!
    I soldi sono andati sempre al Comune, o meglio ad una azienda completamente partecipata dallo stesso Comune! Mica se li sono messi in tasca altri… Quante storie che fate… Vedrete, la Corte dei Conti non metterà sotto processo nessuno, quando si sarà resa conto di aver mal interpretato l’accaduto.


  • Rocco

    Bravo Michele, vai avanti così! Hai tutta la nostra stima. Fai un indagine sui bilanci dell’ASE, sicuramente troverai molte risposte alla situazione in versa questa Città. Il bello deve ancora arrivare!!!


  • francesco

    Vedo che ci sono ancora cittadini che credono ancora ai politici del PD dopo anni di malgoverno , ecco perché non c’è un cambiamento .
    Invito chi li difende a vedere in che stato è la città sia a livello stradale che lavorativo vedi il disastro del contratto d’area e tutti gli altri progetti andati male vedi il mercato ittico il porto turistico.


  • bruto

    sindaco hai letto bene le tre righe rivolte a chi tieni al tuo fianco :”Molte di quelle notizie le ho apprese da te allorquando mi venivi a trovare per (s)parlarmi dei tuoi “amici”. Molte altre più scabrose le ho già dimenticate.” Sindaco ti sei circondato di nemici .


  • I politici italiani sono la rovina della nazione

    Nonostante non nutro più simpatie sia per Apollonio che per la GDM che non compro perchè dicono che sia favorevole al mostro di san spiriticchio..dicono, comunque non ha fatto mai un articolo a difesa a spada tratta della lotta intrapresa dalla cittadinanza. Ciò promesso, merita rispetto e questo articolo è davvero grandioso perchè immortala la “classica figura del politico italiano” e preferisco fermarmi qui.


  • Il fantasma della bellissima scogliera in piena centro olocaustata inutilmente

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi