Cronaca

Abbattista: “verso riqualificazione anche per Tratturo Biccari”

Di:

Il portavoce del Comitato Comparto Biccari, Antonello Abbattista

Foggia – “DOPO via Spera e via Lagonigro anche il Tratturo Biccari, e con esso larga parte del quartiere, si appresta ad iniziare un percorso di riqualificazione che i residenti Comparto Biccari chiedevano da anni e che oggi, finalmente, vede la luce”. E’ quanto afferma il coordinatore del Comitato di quartiere Comparto Biccari, Antonello Abbattista, alla luce del recente avvio e delle prossime realizzazioni di numerose opere pubbliche che andranno a connotare la zona 167 a Nord della città “come un quartiere finalmente vivibile e non più, come per troppi anni è accaduto, un grande dormitorio.


Quella della riqualificazione del Tratturo Biccari e delle aree circostanti è stata una battaglia tenacemente condotta
sia dal Comitato che dalla Circoscrizione Nord Arpi-Croci nella persona del presidente, Antonio Tannoia. Una battaglia che non si è semplicemente fermata alla denuncia dello stato di degrado in cui versa l’antico percorso tratturale, ma è stata anche l’occasione per proporre all’Assessorato all’Urbanistica idee e progettualità che sono state poi recepite ed inserite in una proposta innovativa, anche al di sopra di quelle che erano le nostre stesse aspettative. – prosegue Abbattista che spiega – Alla dog-area, al percorso pedonale e ciclabile, alla realizzazione di aree a parcheggio in viale La Torre e alla dotazione di attrezzature nelle grandi aree verdi al centro del quartiere, proposte dal Comitato e dalla Circoscrizione Nord, si andranno ad aggiungere numerosi elementi di innovazione tecnologica e di sostenibilità ambientale nella realizzazione dei lavori. Tutto ciò va ad aggiungersi alla soluzione di problematiche decennali e che già in questi giorni stanno trovando soluzione come il rifacimento di via Federico Spera o l’arrivo dell’illuminazione pubblica in via Raffaele Lagonigro, altre due “storiche” battaglie vinte dal Comitato”.

Abbattista conclude evidenziando: “il lavoro sinergico svolto dal Comitato di quartiere insieme alle Circoscrizioni, agli assessorati comunali all’Urbanistica e ai Lavori pubblici, per i quali mi preme ringraziare gli assessori Augusto Marasco e Matteo Agnusdei per aver dato una decisa accelerata al percorso di riqualificazione del Comparto Biccari nonostante il loro recente insediamento, ai dirigenti e ai tecnici del Comune di Foggia quali Paolo Affatato e Gianni Casolaro (Urbanistica), Michele Gatta (illuminazione) e Rocco Pietrocola (viabilità e traffico) fino alle imprese realizzatrici delle opere e al direttore dei lavori, Gerardo Tibollo. Un rapporto proficuo che affonda le sue radici fin dal 2010, anno di nascita del Comitato, e che oggi dà i suoi frutti dopo un lungo e avvincente percorso di copianificazione, confronto sulle proposte e intenso lavoro sul campo. Molto è stato fatto, tanto resta da fare ed è nostro auspicio che tutti gli attori in causa possano continuare a profondere il massimo impegno per garantire il diritto dei residenti del Comparto Biccari ad abitare in un quartiere finalmente vivibile dotato di servizi e non più solo di abitazioni. Il Comitato di quartiere continuerà a battersi affinché ciò diventi realtà”.


Redazione Stato



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi