Manfredonia

Nunzio c’è: Stoppiello vice presidente regionale Confcooperative

Di:

Il dimissionario presidente del Consorzio Mercato Ittico, Nunzio Stoppiello, neo vice presidente regionale Confcooperative (St-fonte image: CM-MF)

Manfredonia – “IMPORTANTE riconoscimento” per la sezione provinciale di Confcooperative Foggia. Infatti uno dei suoi “migliori rappresentanti”, Nunzio Stoppiello, già Presidente di Confcooperative Foggia, dal 1997 al 1999, attualmente Presidente regionale di Federcopesca Puglia e vice Presidente nazionale vicario di Federcopesca (già nel direttivo del Cogeim di Manfredonia, messo in liquidazione causa debitoria milionaria, ndR) è stato nominato nuovo vice Presidente regionale di Confcooperative Puglia.

“Un giusto premio per un uomo che si spende all’interno di Confcooperative da moltissimo tempo, e che è sempre stato attento ai problemi del settore cooperativistico nell’ambito della Pesca e non solo”, dicono da Confcooperative. “Per la sua antica militanza e per la sua lunga esperienza messa a disposizione della categoria il neo presidente di Confcooperative Puglia, Marco Pagano, lo ha voluto al suo fianco, per dare consistenza al nuovo ciclo di Conf regionale”.

“Sono particolarmente felice ed orgoglioso di questo nuovo incarico istituzionale- ha detto Stoppiello- che mi da l’occasione di mettermi a disposizione dell’intero territorio regionale per dare una sempre maggiore spinta alla cooperazione, “spina dorsale” della imprenditoria italiana”. Apprezzamento è giunto anche dal Presidente di Confcooperative Foggia, Giorgio Mercuri, il quale ha sottolineato come il nuovo vice Presidente regionale, Nunzio Stoppiello, sia un “fiore all’occhiello”, per il sistema cooperativistico di Capitanata, ed un onore per Conf – Foggia.

Intanto altri incarichi sarebbero previsti per lo stesso neo vice presidente regionale di Confcooperative nel costituendo GAC Mare di Manfredonia. Intanto il Consorzio Mercato del centro sipontino è passato in gestione (temporanea) al Comune, che ha da poco acquisito i beni presenti nella struttura.


Redazione Stato@riproduzione riservata



Vota questo articolo:
5

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi