Manfredonia
Riunione svoltasi lo scorso 28 luglio 2016

Riunione Sangalli Manfredonia, Commissari disertano

"Scriverò al Tribunale per segnalare la questione"

Di:

Roma/Manfredonia. SI è svolto lo scorso 28 luglio 2016 al Ministero dello Sviluppo economico il tavolo “Gruppo Sangalli” cui ha partecipato la Viceministro Teresa Bellanova e i rappresentanti sindacali. L’incontro era stato convocato al fine di discutere delle prospettive per la società di Manfredonia, in un panorama che vede scaduta dal 23 luglio la cassa integrazione per circa 170 lavoratori coinvolti nel fallimento. “Questa riunione aveva lo scopo di affrontare il tema delle manifestazioni di interesse a garanzia della ripresa produttiva e, al contempo, conoscere lo stato dell’arte sul fronte ammortizzatori. Purtroppo – informa la Viceministro Teresa Bellanova – i curatori fallimentari hanno ritenuto di non presentarsi all’incontro, e così la Regione. Per quanto riguarda i primi, scriverò al Tribunale per segnalare la questione”. E conclude: “Richiamo ognuno alle proprie responsabilità: le lavoratrici e i lavoratori meritano più di attenzione”.

REDAZIONE STATO QUOTIDIANO.IT – RIPRODUZIONE RISERVATA



Vota questo articolo:
4

Commenti


  • aumm aamumm

    m.v. Spa, società parcheggiatori abusivi, come diceva Totò,
    Quand sim bell a mambrdonije.
    Però oh i carrell dà sphes so sempre khinjie.
    boooooo


  • aspetta e spera

    In verità non si é presentato..proprio nessuno,non solo i commisari, mancavano gli acquirenti…i sindaci…e il presidente di regione….ma dico come si fa a stabilire un incontro il giono prima per il giorno dopo????????
    Siamo al paradosso e al ridicolo……per non parlare…di tutto il piano industriale…che fa acqua da tutte le parti…..
    Inotre le leggi per la cassa e la mobilità….sono sempre più restrittive….
    Grazie a tutti gli sprechi che si sono fatti prima..con i vecchi governi…
    Dal primo gennaio molte leggi sono cambiate….vedi prolungamenti delle casse integrazioni….e le rispettive mobilità.


  • Il quarto uomo

    La colpa e’ del figlio di Carlino, che dice stranzate a ripetizioni.


  • svolta

    Qualche onorevole personaggio perché non commenta questi fatti a mio avviso negativi e peggiorativi della stagnante situazione. È in questi frangenti che si vede il peso “rappresentativo” dei propri elettori e delle giuste cause che oltre della rivendicazione del lavoro tratta della sussistenza di parecchi nuclei familiari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati