Manfredonia
"Obbligo di soggiorno nel Comune sipontino"

Viola obblighi sorveglianza: arrestato 39enne di Manfredonia

"In data 1 agosto, una pattuglia del Reparto Prevenzione Crimine di Pescara notificava al predetto la risottoposizione al restante periodo della misura di Prevenzione della Sorveglianza Speciale di P.S."

Di:

Manfredonia. PERSONALE della Polizia di Stato di Pescara ha arrestato ieri, 01.09.2016, il 39enne (classe 1977) di Manfredonia Rinaldi M., ivi residente, pregiudicato, accusato di violazione alla misura di Prevenzione personale della Sorveglianza Speciale di P.S. con obbligo di soggiorno nel comune di residenza.

Controlli della pattuglia del Reparto Prevenzione Crimine Abruzzo

Come riportato in una nota stampa (pubblicata sul sito pagineabruzzo.it), ‘la pattuglia del Reparto Prevenzione Crimine Abruzzo, mentre transitava in via Tiburtina, procedeva al controllo di un cittadino italiano con a seguito un pitbull. Da accertamenti esperiti allo SDI emergeva che il Rinaldi era sottoposto alla misura di prevenzione della Sorveglianza Speciale di P.S. con obbligo di Soggiorno nel comune di residenza per la durata di anni 2. In data 1 agosto, una pattuglia del Reparto Prevenzione Crimine di Pescara notificava al predetto la risottoposizione al restante periodo della misura di Prevenzione della Sorveglianza Speciale di P.S. con obbligo di soggiorno nel comune di Manfredonia per la durata di mesi 10 e giorni 3”.

”Nella stessa giornata l’uomo è stato invitato a presentarsi presso il Commissariato di Polizia di Manfredonia per il seguito del provvedimento e per il ritiro della carta precettiva, ma trasgrediva non ottemperando”.

”L’arrestato, dopo le formalità di rito, è stato trattenuto presso la locale camera di sicurezza in attesa del rito per direttissima previsto in data odierna”.

REDAZIONE STATO QUOTIDIANO.IT



Vota questo articolo:
1

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati